24 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

I GIOVANISSIMI RESISTONO UN TEMPO PRIMA DEL TRACOLLO - Esordio amaro dei 99/00 di Piero Pino, battuti in casa dalla Free Time (0-5)

22-09-2013 21:56 -

CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI - GIRONE C - 1^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale - domenica 22/9/2013 h.10


TORREGROTTA - 0
FREE TIME CLUB C.ORLANDO - 5


Marcatori: 6´, 12´ e 60´ Galati (F), 63´ Matassa (F), 67´ Smiriglia (F)

TORREGROTTA: Meo, Di Pietro, U.Bellamacina (99), Scarpino (1´ s.t.Lisa), Irrera, Giunta, Donato (3´ s.t.Sidoti Olivo), Iordachi (31´ s.t.La Spada), Battaglia, Villari, Barsan (1´ s.t. De Vita)
A disp.: Bellamacina (00), Marmino, Bonaffini
All.: P.Pino

FREE TIME CLUB: Piccolo, Sciacca, Traviglia, Giuppa (29´ s.t. F.Prestimonaco), Emanuele, D.Prestimonaco (13´ s.t. Collura), Bevacqua, (25´ s.t. Calanni), Panzarella (7´ s.t. Magistro), Galati (26´ s.t. Matassa), Smiriglia, Naso (1´ s.t. Monastra)
All.: S.Rizzo

ARBITRO: G.Crisafulli di Messina

CORNER: 5-0 per la Free Time (p.t.1-0)

OFF-SIDES: 3-1 per il Torregrotta (p.t.2-0)

AMMONITO: 8´ S.T. Galati (F)

Non era certamente il più agevole degli avversari da affrontare nella gara d´esordio e l´andamento della gara lo ha dimostrato in pieno. Se poi aggiungiamo l´emozione del debutto e i parecchi centimetri di differenza a favore della squadra ospite, si può spiegare anche così, il netto divario con il quale è maturata la pesante sconfitta interna dei Giovanissimi rossoblù al cospetto dei pari età della Free Time.

Cinque a zero il punteggio con il quale si è chiusa una gara che nonostante il passivo di due reti con cui si era andati al riposo, aveva visto i ragazzi di Piero Pino, tenere con buona disinvoltura il campo malgrado e mantenersi in partita. Poi, la terza rete personale del centravanti orlandino Galati, mattatore della giornata, ha chiuso di fatto al 25´ della ripresa ogni ostilità, lasciando via libera alla squadra di mr.Rizzo che ha potuto imperversare realizzando le altre due reti che hanno reso ancora più pesante la sconfitta dei torresi che devono anche agli interventi risolutori del malcapitato Federico Meo, se il risultato non ha assunto proporzioni ancora peggiori.

Le marcature si aprono al 6´ del primo tempo con Galati che rasoterra, trafigge sull´uscita il portiere rossoblù, con palla che si insacca a fil di palo alla sua destra.

Al 12´ ancora Galati, supera in velocità il diretto avversario e batte Meo in uscita per la seconda volta.

Al 24´ il Torregrotta ha l´opportunità di riaprire il match con Cosmin Barsan che lanciato in profondità da un perfetto assist di Battaglia, non inquadra la porta sull´uscita di Piccolo, mandando la sfera a lato.

Quattro minuti più tardi, il 2001 rumeno, ricambia la cortesia sperando in miglior fortuna, ma Battaglia viene contrato al momento del tiro de entro l´area.
Ad inizio ripresa è ancora il Torregrotta a presentarsi dalle parti di Piccolo con il neo-entrato De Vita, ma la conclusione da posizione invitante, finisce alta.

I giocatori di casa cominciano a perdere di fiducia, lasciando che gli ospiti controllino agevolmente le operazioni in mezzo al campo fino a ottenere il terzo gol ancora una volta con lo scatenato Galati, che firma il tris personale con una conclusione che si insacca alla sinistra di Meo.
Il tecnico ospite, richiama in panchina il giovanissimo attaccante goleador per il meritato riposo, sostituendolo con Matassa che appena entrato trova il modo per battere a rete la palla del 4-0 orlandino.
Il Torregrotta ormai con la testa già negli spogliatoi, cede di schianto e per la formazione paladina arriva anche il 5-0, firmato da Smiriglia.

Si archivia questo amaro debutto casalingo e già all´orizzonte, si profila la difficilissima trasferta di domenica prossima a Mili Marina, ospiti del Città di Messina che oggi ha maramaldeggiato (6-0) sul campo della Futura Brolo.
Trasferta proibitiva, ma siamo solo alla seconda di campionato e per i Giovanissimi di Piero Pino, nulla è perduto: l´importante sarà crederci ed applicarsi con maggiore impegno, giocando ogni parita come fosse una finale. Solo così, la permanenza tra i Regionali sarà possibile.

PER VEDERE LE FOTO CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it