03 Dicembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

I GIOVANISSIMI RESTANO A GALLA SOLO UN TEMPO - Contro la Nuova Rinascita, dopo una buona prima frazione, l´undici di Beppe Borelli, crolla nella ripresa. Mercoledi di nuovo in campo contro il Comprensorio.

16-11-2015 15:45 -



CAMPIONATO REGIONALE GIOVANISSIMI - GIRONE C - 9^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo "Comunale" - 15/11/2015 - ore 10,00


TORREGROTTA - 0
NUOVA RINASCITA PATTI - 3


MARCATORI: 20´ s.t. Cangemi (NR), 28´ s.t. Interdonato (NR), 35´+1´ s.t. Caffarelli (NR)

TORREGROTTA: Foti, Duca, Saporita P., Polito, Caselli, Antonazzo, Abate, La Spada, Di Mento (35´+2´ Cannistrà), Saporita V., D´Angelo
A disp.: Panzera, Arizzi
All.: G.Borelli

N.RINASCITA PATTI: Cardinale, Orlando, La Cava, Gullo (29´ s.t. Cottone), La Rosa, Adamo (11´ s.t. Bontempo), Interdonato (35´+2´ s.t. Sergi), Canduci, Di Perna (11´ s.t. Cangemi), Alessandro, Caffarelli (35´+2´ s.t. Li Voti)
All.: Canduci/Caffarelli

ARBITRO: P.D.Rizzo di Messina

ANGOLI: 4-2 per il Torregrotta (p.t.4-1)
OFF-SIDES: 0-0
RECUPERO: 30" + 7´
AMMONITI: 9´ p.t.Caselli (T), 18´ p.t. Canduci (NR), 30´ p.t. Gullo (NR), 10´ s.t. D´Angelo (T), 24´ s.t. La Rosa (NR)
ESPULSO: 35´+5´ s.t. l´allenatore del Torregrotta, Borelli

Pesante k.o. casalingo per i Giovanissimi Regionali del Torregrotta che opposti ai solidi e smaliziati pari età della Nuova Rinascita, disputano un buon primo tempo nel corso del quale sfiorano in più di una circostanza il meritato vantaggio, per poi cedere di schianto nella ripresa, quando preso il comando delle operazioni sin dalla battute iniziali, la formazione ospite ha spinto sull´acceleratore, chiudendo nella propria metà campo i rossoblù che, complice una panchina cortissima e la condizione approssimativa di alcuni dei suoi elementi, nella seconda frazione di gioco non hanno praticamente mai impensierito il portiere pattese.
Si tratta della quarta sconfitta consecutiva per l´undici di Beppe Borelli, che resta dunque ancorato in classifica a quota 7, alla vigilia del derby del turno infrasettimanale in programma a Giammoro contro il lanciatissimo Comprensorio del Tirreno di Lino De Gaetano.

Il match sembra partire sotto i migliori auspici per il Torregrotta che si rende pericoloso già al 2´ su corner battuto dalla sinistra da Abate, sul quale Cardinale sventa alzando sopra la traversa.
Al 7´ ancora Torregrotta vicino al gol su punizione calciata dallo stesso Abate, il cui spiovente attraversa l´intera area piccola per l´accorrente La Spada che all´altezza del secondo palo, giunge con un attimo di ritardo all´appuntamento con la sfera.
All´11´ gli ospiti iniziano ad uscire dal guscio con Gullo che mette in area torrese per Alessandro che corregge al volo, con palla che termina a lato alla sinistra di Foti.
Al 13´ insistita azione personale di Abate al limite dell´area pattese, con passaggio filtrante in corsia centrale per Antonazzo, anticipato di un soffio da Cardinale che si accartoccia e fa sua la sfera.
Secondo squillo ospite al 17´ con una conclusione dal limite di Alessandro, sulla quale Foti si distende in tuffo sulla sua sinistra e devia in corner.
Al 19´ il Torregrotta potrebbe sbloccare la partita con un contropiede che mette Abate a tu per tu con Cardinale, in condizione di battere a rete, ma la conclusione ravvicinata del n.7 rossoblù risulta debole e facile preda dell´estremo ospite.
Sul finire del primo tempo, un´articolata manovra offensiva della Nuova Rinascita all´altezza dei 18 metri, consente ad Alessandro, in dubbia posizione di off-side, di calciare a rete. La conclusione dell´attaccante pattese è debole e centrale, per la facile parata di Foti.

La ripresa vede gli ospiti catapultarsi immediatamente nella metà campo torrese, dove tuttavia Caselli e compagni, riescono ad arginare senza troppi affanni nei primi 10 minuti, le sterili offensive pattesi.
Al quarto d´ora però, sugli sviluppi del secondo angolo a favore della Nuova Rinascita, Gullo indirizza in area locale, con pallone che attraversa pericolosamente l´intero specchio della porta.
Al 19´ ancora gli ospiti minacciosi in area rossoblù con Alessandro che riceve palla e si decentra sulla sinistra, concludendo alto.
Le avvisaglie del gol, si concretizzano un minuto più tardi quando su indecisione della retroguardia torrese, la sfera giunge in area al neo-entrato Cangemi che da posizione centralissima, con un rasoterra chirurgico, batte Foti a fil di palo.
Il Torregrotta abbozza una reazione d´orgoglio e sfiora il pari al 24´ con una punizione dai 25 metri circa calciata da Di Mento che si stampa sulla traversa della porta difesa da Cardinale. Ma è soltanto l´ultimo vero sussulto di marca rossoblù, perché quattro minuti più tardi, la Nuova Rinascita mette in cassaforte il match con Interdonato che raccoglie un cross dalla sinistra e corregge sottomisura alle spalle di Foti, portando il punteggio sul 2-0.
Gli ospiti dilagano e nel primo dei 7´ di recupero esageratamente concessi dal direttore di gara, calano l´impietoso tris al termine di una pregevole iniziativa di La Cava che si invola sul corridoio di sinistra e mette in area dove in rapida successione, Caffarelli e Interdonato, colgono la traversa con la difesa rossoblù ormai fuori causa. Caffarelli però è il più lesto di tutti e raccolta la seconda respinta del montante, deposita di testa in fondo al sacco con un comodissimo appoggio, la palla del definitivo seppur ingeneroso 3-0.
Subito dopo infatti, un atterramento all´ingresso dell´area pattese, viene sanzionato con la massima punizione della quale si incarica Foti, il cui tentativo di trasformazione si perde abbondantemente alto, a suggello di una domenica da dimenticare.

Realizzazione siti web www.sitoper.it