22 Settembre 2020

IL CITTA' DI TORREGROTTA ATTESO AD UNA PROVA D'ORGOGLIO - Nel delicato anticipo col Villafranca/Messana, rossoblù chiamati a voltar pagina

26-10-2018 18:00 - PROMOZIONE 2018/19



Tutto anticipato di 24 ore, compresa la rifinitura, per il Città di Torregrotta rimasto saldamente nelle mani di Peppe Borelli al termine della settimana del “dopo-Sporting Taormina”, un “harakiri” in piena regola che ha inevitabilmente lasciato qualche strascico risolto dalla società con la fiducia al tecnico capitolino e con la squadra, che attenuanti a parte per le numerose assenze dell’ultimo periodo, è stata chiamata ad una presa di coscienza e ad una sterzata dopo uno scorcio iniziale caratterizzato dalla sola affermazione contro il Carlentini (ridotto in 8…) a fronte di 8 sconfitte tra coppa e campionato, l'ultima delle quali giunta grottescamente dopo essersi trovati avanti 3-0 a 35' dal termine..

Bussa alle porte il “derby delle deluse” in programma domani (sabato) alle 15,30 col Villafranca/Messana, la società sorta in estate dalla fusione tra i due sodalizi, anch’essa giunta in tono minore all’appuntamento e nelle cui file militano tra gli altri, Giovanni Iovine (12 presenze nel girone di andata dello scorso campionato prima di trasferirsi al Gescal rivelazione) e Gianluca Cardaci (qualche scampolo nella fase ascendente della stagione 2016/17 di Eccellenza prima di rientrare alla “base”), che raggiunti da poche settimane da Stefano Bucca (a guardia dei pali torresi nelle annate 2002/03 in Eccellenza e in Promozione nel 2010/11 e 2014/15) e Piero La Spada (in rossoblù nel 2013/14), compongono il quartetto di “ex” della partita. Classifica che piange infatti anche per il “sempreverde” a dispetto delle 45 primavere, Nico Fleres ed i suoi compagni, che appaiati all’Atletico Fiumefreddo con 2 punti (appena uno in meno dei rossoblù...ndr), guardano il resto del plotone dal basso verso l’alto.
Di fronte inoltre due compagini inchiodate al momento dalle cifre: da un lato, i padroni di casa, con il minor numero di reti realizzate dell’intera categoria (l’unico gol messo a segno da Futia a Carlentini, in 6 match disputati dovendo recuperare la trasferta di Aci S.Antonio); dall’altro il Città di Torregrotta che con 18 reti subite nelle 7 gare fin qui disputate, ha il peggior reparto arretrato del girone e si trova davanti solo a Villabate (girone A) e Mineo (girone D) che di gol ne hanno incassati 22.
Alla luce di quanto sopra, la sfida che attende Battaglia e soci si presenta tutt’altro che agevole, dal momento che la precaria posizione di classifica, impone il risultato pieno a tutte e due le contendenti, con un eventuale risultato di parità che potrebbe rivelarsi per ambo le contendenti il classico “brodino caldo”.

Sul fronte delle convocazioni per l’ultima partita di un ottobre decisamente deficitario stante le tre sconfitte rimediate in altrettante gare disputate con Bronte, Aci Sant’Antonio e Sporting Taormina, il trainer dei torresi, recupera Ballarò a centrocampo e Rasà al centro dell’attacco, ma deve ancora fare a meno oltre che del convalescente capitan Isgrò, anche di Sofia che sta smaltendo gli ultimi postumi della distorsione rimediata alla caviglia due settimane addietro, Trovato che, recuperato dal malanno muscolare che lo aveva bloccato alla vigilia della trasferta in terra brontese, verrà precauzionalmente tenuto a riposo e Maisano che espulso nell’ultimo turno alla mezz’ora della ripresa a seguito del fallo (iniziato abbondantemente fuori area come testimoniato dalle immagini…ndr) che ha generato il rigore del provvisorio 2-3 dello Sporting Taormina, tornerà disponibile per la “rentree” casalinga del 4 novembre contro il Misterbianco (ribattezzato Motta S.Anastasia…ndr)
Torna inoltre in rosa dopo qualche anno di assenza, determinato a dare il proprio apporto alla squadra, il 28enne centrocampista Ivan Iannello, già aggregato al gruppo da tempo e che con Antonazzo, Battaglia, Isgrò e Sittineri, completa il pokerissimo di torresi “doc”, cresciuti nelle file della Scuola Calcio dell’ASD e chiamati a difendere a denti stretti il patrimonio della categoria.

Questo pertanto l’elenco dei convocati che si ritroveranno alle 14 a Villafranca Tirrena (calcio d’avvio alle 15,30, arbitrerà il sig.Neto di Messina, con diretta-web a partire dalle 15,25):

PORTIERE
FICARRA

DIFENSORI
ARENA (99) – ARIZZI (01) – BOEMI – CANNISTRA’ - CASALE – MERLINO (99) – MONDO

CENTROCAMPISTI
ALESSANDRO – BALLARO’ - BATTAGLIA – FERLAZZO (01) - IANNELLO

ATTACCANTI
ALOE - ANTONAZZO (01) – RASA’ - SITTINERI – VILLARI (99)

INDISPONIBILI: ABATE (01) – ISGRO’ – LA SPADA (01) - SOFIA - TROVATO
SQUALIFICATO: MAISANO (1 turno)

DIRETTA ON-LINE CON GLI AGGIORNAMENTI IN TEMPO REALE A PARTIRE DALLE h.15,25


IL NOVEMBRE DEL CITTA’ DI TORREGROTTA

04/11…CITTA’ DI TORREGROTTA – MOTTA S.A.
11/11SP.VIAGRANDE – CITTA’ DI TORREGROTTA
18/11…CITTA’ DI TORREGROTTA – ACICATENA
24/11ATL.FIUMEFREDDO – CITTA’ DI TORREGROTTA (sabato)


Realizzazione siti web www.sitoper.it