01 Ottobre 2020

IL CITTA' DI TORREGROTTA PROVA A FARE TRIS - Le "prime" del nuovo anno. Rossoblù vincenti nelle ultime due stagioni.

03-01-2019 19:15 - PROMOZIONE 2018/19
5 gennaio 2014 - Saporita (col n.11), ha appena insaccato il pallone della vittoria sulla Ciappazzi



Dopo un tris consecutivo di trasferte (Acireale, Mili Marina “sponda” Pistunina e, in ultimo Merì) il ribattezzato Città di Torregrotta, torna a disputare tra le mura amiche la “prima” gara dell’anno solare in un campionato di Promozione, 5 anni dopo la risicatissima ma preziosa affermazione “griffata” Ruben Saporita (nella foto il momento del gol) a ridosso della mezzora del primo tempo il 5 gennaio 2014, allorquando per la seconda di ritorno, la compagine all’epoca affidata a Giannicola Giunta (succeduto ad Enzo Borelli all’indomani della sfortunata trasferta in casa dello Sporting Taormina della 13^ giornata), con le unghie e con i denti nonostante il generoso forcing ospite nella ripresa, strappò alla Ciappazzi di Terme Vigliatore sulla cui panchina sedeva mr.Papale, tre punti che si sarebbero rivelati alla fine vitali per la permanenza torrese, materializzatasi solo all’ultimo turno con l’1-0 “di rigore” sul già retrocesso Riviera Messina Nord.

Prendendo in esame le ultime 10 partecipazioni del club di Viale Europa al secondo torneo dilettantistico regionale, il bilancio rossoblù alla ripresa del campionato è in perfetta parità, con 4 vittorie, due delle quali consecutivamente nelle ultime due stagioni disputate, altrettante sconfitte, cui si aggiungono due pareggi, il primo in casa del Nuovo Falcone di Ciccio Nardi con sigillo di “Checco” Scibilia dopo l’immediato vantaggio locale con Tonino Leone ed il secondo al “Comunale” quando a frenare sul risultato ad occhiali l’undici torrese di Enzo Borelli in piena corsa per i play-off, fu il granitico Collesano i cui pali erano difesi da uno strepitoso Ivan Musumeci.
A siglare le prime reti rossoblù, sono stati rispettivamente, Danilo Munafò che nel 2007 mise a segno a 6 minuti dalla conclusione il provvisorio 1-1 sul campo della Pro Casteldaccia prima che due minuti più tardi un veniale intervento difensivo in area torrese, venisse sanzionato con la massima punizione trasformata dal palermitano Tomasello.
Nel 2009 tocca all’attaccante barcellonese Gabriele Piccolo realizzare la prima segnatura, ma anche in questa occasione si tratta di un gol illusorio, che quasi allo scoccare dell’ora di gioco a Mili Marina, riequilibrò temporaneamente il match con il pericolante Garden Sport, prima che i biancoverdi di Nello Basile prendessero il sopravvento per 3 a 2.
Già menzionato il gol di Dario Francesco “Checco” Scibilia a Falcone nel 2010 e registrato lo 0-1 casalingo del 2011 con l’Atletico Catania lanciato verso l’Eccellenza, il Torregrotta torna a brindare con la vittoria al debutto nel nuovo anno nel 2012 grazie al 3-1 ai danni di un inguaiato Aquila Bafìa. Di Saporita al 59’, il gol che apre le marcature dando il “la” ad un successo che avrebbe aperto un girone di ritorno che si sarebbe concluso con la salvezza abbondantemente anticipata in virtù dell’1-0 interno col Montemaggiore a tre turni dalla conclusione.
Ancora il longilineo ed incontenibile funambolo originario di San Filippo del Mela, compare nel 2014 nel tabellino dei marcatori della prima rete rossoblù del nuovo anno, in occasione del sopra menzionato 1-0 sulla Ciappazzi.
L’anno seguente (2015) è la volta di Salvatore Leo che al “Vecchio Comunale” di Acireale, ristabilisce provvisoriamente la parità ad inizio ripresa contro il Real Aci di Antonio Marchetti.
L’aitante centrale difensivo milazzese concede il bis 12 mesi dopo a Mili Marina contro il Pistunina, aprendo le marcature (anche allora era un 6 gennaio) nel 2-1 rossoblù sull’indomita ma eccessivamente nervosa compagine di Nello Miano che avrebbe chiuso in 8 il match.
Infine, il mediano messinese Alessio Mamone che il 7 gennaio 2018 a Merì, portò in vantaggio i suoi al 25’ della ripresa del derby contro gli uomini di Felice Miceli, vinto con un secco 3-0 consolidato solo nei minuti di recupero da Aricò su calcio di rigore al 93’ e da un contropiede di Isgrò praticamente allo scadere dell’extratime.

LE ULTIME 10 “PRIME” DELL’ANNO SOLARE IN PROMOZIONE

07/01/2007…PRO CASTELDACCIA – TORREGROTTA – 2-1…7’ Tomasello, 84’ Munafò (T), 86’ rig.Tomasello
03/01/2009…GARDEN SPORT – TORREGROTTA – 3-2…19’Galletta, 59’ G.Piccolo (T), 69’ Muscolino, 73’ Milazzo (T), 86’ La Speme
10/01/2010…NUOVO FALCONE – TORREGROTTA – 1-1…2’ Leone, 27’ D.F.Scibilia (T)
09/01/2011…TORREGROTTA – ATL.CATANIA – 0-1…78’ Ventura
08/01/2012…TORREGROTTA – AQUILA BAFIA – 3-1…59’ e 61’ Saporita (T), 72’ Aricò (T), 76’ De Pasquale
06/01/2013…TORREGROTTA – COLLESANO – 0-0
05/01/2014…TORREGROTTA – CIAPPAZZI – 1-0…28’ Saporita
03/01/2015…REAL ACI – TORREGROTTA – 3-1…14’ Anastasi, 51’ Leo (T), 59’ Napoli, 94’ Costanzo
06/01/2016…PISTUNINA – TORREGROTTA – 1-2…29’ Leo (T), 33’ Rasà (T), 37’ Minissale
07/01/2018…MERI’ – TORREGROTTA – 0-3…70’ Mamone, 93’rig Aricò, 95’ Isgrò


GIOCATE: 10
VITTORIE: 4 (ultima 7/1/2018 – Merì – Torregrotta – 0-3)
PAREGGI: 2 (ultimo 6/1/2013 – Torregrotta – Collesano – 0-0)
SCONFITTE: 4 (ultima 3/1/2015 – Real Aci – Torregrotta – 2-1)
RETI SEGNATE: 15
RETI SUBITE: 12

A TORREGROTTA
GIOCATE: 4
VITTORIE: 2 (ultima il 5/1/2014 - Torregrotta – Ciappazzi – 1-0)
PAREGGI: 1 (6/1/2013 – Torregrotta – Collesano – 0-0)
SCONFITTE: 1 (9/1/2011 – Torregrotta – Atl.Catania – 0-1)


Realizzazione siti web www.sitoper.it