23 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL COMUNALE RIAPRE I BATTENTI - Dopo l´ultima sosta, formazioni rossoblù tutte al lavoro e domenica parte il campionato di Promozione.

02-09-2013 03:00 -


Rientro in campo a gruppi "scaglionati", questo pomeriggio, con il Comunale che dopo l´ultima domenica con i cancelli chiusi per sospensione delle attività, torna a ripopolarsi dalle 15,30 in poi per ospitare le formazioni rossoblù impegnate nella delicata fase di preparazione ai rispettivi campionati.

Toccherà aprire le danze e sarà quasi una costante, ai "Giovanissimi Regionali" di Piero Pino, che ultimi in ordine cronologico nell´avviare la preparazione, si apprestano dopo 2 giorni di riscaldamento dei motori, ad avviare la fase vera e propria dei lavori. Per loro, i cancelli si apriranno alle 15,30.

Sul versante opposto del sintetico torrese (vedi foto dell´allenamento congiunto di sabato mattina), con mezz´ora di distacco, sarà la volta degli "Allievi Regionali" di Lino De Gaetano, per i quali si apre la seconda settimana di lavoro pieno, dopo i primi 6 giorni che hanno visto i 97/98 sottoposti ad un duro lavoro atletico, affiancato dalle prime nozioni di tattica impartite dal tecnico.

Alle 18 infine, largo alla Squadra Maggiore che, messa da parte almeno per il momento la parentesi Coppa Italia, avvia la settimana di preparazione che accompagnerà la squadra di Enzo Borelli alla prima di campionato, ospite il Pistunina di Nello Miano, formazione dalle indiscusse qualità e la cui rosa autorizza ad ipotizzare un campionato di vertice dopo l´ottima stagione scorsa disputata.

La seduta odierna tra l´altro, servirà verosimilmente a mettere come sempre a fuoco i 90´ della partita precedente durante la quale al di là del passaggio del turno peraltro già abbondantemente ipotecato nei 90 minuti del Comunale e diventato cosa fatta con il rigore trasformato da Salvatore Scibilia, è apparsa evidente la metamorfosi tra i due tempi che ha determinato una sconfitta che seppure senza conseguenze e comunque ampiamente accettabile in un periodo della stagione caratterizzato dai carichi di lavoro e dalle ricerca dell´assetto migliore, ha palesato un secondo tempo nel corso del quale la squadra, ormai paga, ha praticamente tirato i remi in barca, concedendo campo (e marcature) ad un avversario apparso, a prescindere dalle sporadiche giocate individuali, in una condizione fisica ancora approssimativa soprattutto in diversi suoi elementi e che, fino alla concessione del rigore dell´1-1, aveva fatto ben poco per meritare il successo al punto che, a fine gara era sottilissimo il filo che divideva i meriti dell´orgoglio biancoverde dai demeriti dei leziosi rossoblù.

Realizzazione siti web www.sitoper.it