27 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL DOPO-CUS SI CHIAMA PATTI...PROIBITO DISTRARSI - Da stasera i rossoblù preparano il match contro la cenerentola del girone.

12-03-2013 14:30 -
Sciliberto realizza al 55´ il gol del 2-0 nella partita d´andata a Patti.


Archiviata con moderata seppur legittima soddisfazione, la tonificante vittoria di sabato in casa del Cus e con una giornata suppletiva di meritato riposo, complice l´anticipo disputato e concessa da mr.Enzo Borelli, i giocatori del Torregrotta si ritroveranno o questo pomeriggio al Comunale per sostenere agli ordini di Pippo Bonarrigo, la seduta atletica con la quale si apre la settimana di preparazione alla prossima gara in calendario e che vedrà i rossoblù ospitare il Patti, che seppur fanalino di coda, verrà in terra torrese per disputare la consueta caparbia ed onesta partita, tesa ad onorare fino in fondo, come testimoniato dai recenti risultati, un campionato che, illusori scampoli iniziali a parte, ha assunto connotati di giornata in giornata sempre più disastrosi con la compagine dei fratelli Accetta, malinconicamente relegata in fondo al plotone ad una lunghezza di ritardo dalla compagna di sventure Equipecomprensorio e il peggior rendimento difensivo dell´intera categoria con qualcosa come 82 reti al passivo.

Per l´appuntamento dell´ultimo turno marzolino prima della pausa che verrà osservata per dar spazio in rigoroso ordine di tempo, al Torneo delle Regioni ed alle Festività Pasquali, non si dovrebbero registrare novità di rilievo, con il rientro a disposizione del tecnico, di Matteo Cocozza (assente a Palermo per impegni lavorativi) e di Valerio Impalà, che ha scontato il turno di stop inflittogli dal Giudice Sportivo a seguito dell´ammonizione "fantasma" comminatagli al 14´ del primo tempo del turno casalingo contro l´Equipe .

Dovrebbe rientrare nel gruppo a tempo pieno Danilo Giglio, che precauzionalmente tenuto in panchina, ha superato a pieni voti, il test di re-ingresso palermitano. L´esperto terzino sinistro, subentrato poco dopo il quarto d´ora della ripresa all´infortunato compagno di reparto Rocco Pino, ha retto nonostante condizioni non ottimali gli avessero imposto una preparazione differenziata in vista della trasferta cussina.

In merito a quest´ultimo infine, la ferita al cuoio capelluto rimediata in un fortuito scontro di gioco nelle concitate fasi iniziali della ripresa e medicata con tre punti di sutura al vicino nosocomio palermitano, non dovrebbe tuttavia impedire al 33enne centrale difensivo torrese di riprendere gli allenamenti già sin da stasera ed essere conseguentemente della partita, seppur con adeguata misura precauzionale.

In chiusura ci preme obbligo scusarci per l´involontario errore commesso ieri dalla redazione, riguardante la sconfitta del Patti contro il Sant´Agata, indicata come l´11^ consecutiva (con conseguente nuovo record negativo). In realtà, la serie negativa della formazione pattese, si è interrotta il 16 febbraio scorso con il successo casalingo sull´Equipecomprensorio (2-1).
Ci scusiamo con gli sportivi e in particolar modo quelli di fede pattese ns. fedelissimi visitatori del sito, rassicurandoli che il top negativo non appartiene a loro, ma resta saldamente in mano all´Aquila Bafìa che nella scorsa stagione, mise assieme dieci k.o. di fila tra la 21^ e la 30^ giornata.


Realizzazione siti web www.sitoper.it