28 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL GIRONE B DA´ I NUMERI - Curiosità e statistiche dopo la 28^ giornata

25-03-2014 07:15 -


545 le reti finora realizzate nelle 196 partite finora disputate nel girone B (ne mancano 14 alla fine della stagione regolare), ad un a media di 2,78 reti a partita. Del Torregrotta la media più alta tra le 15 squadre del raggruppamento. I rossoblù infatti, avendo realizzato 40 reti e subite 45, hanno un quoziente di 3,27 e precedono il Riviera Messina Nord (3,19) e la Castelbuonese (2,96).
Della Santangiolese il quoziente più basso (2,46), preceduta da Castelbuono (2,50) e Fiumefreddese (2,54).

55 le reti della Castelbuonese che con il "set" rifilato alla Mamertina ha superato in un sol colpo lo Sporting Taormina ed il Città di Milazzo, entrambe a quota 54 nella classifica speciale dei migliori reparti avanzati del girone. Seguono nettamente distanziate, la Santangiolese (45), il Pistunina (43) ed il Torregrotta (40).

12 le sconfitte consecutive dell´Atletico Villafranca. Il 14 dicembre a Sinagra (1-1) l´ultimo punto conquistato.

6 i turni senza vittorie della Ciappazzi (2 pareggi e 4 sconfitte). Ultimo brindisi l´8 febbraio scorso a Terme Vigliatore contro il Randazzo (2-0).

1 le partite concluse senza vittoria in casa da Sporting Taormina e Castelbuonese sulle 13 finora disputate. Gli jonici hanno "toppato" alla 20^ col Castelbuono (2-2), i madoniti alla 24^ col Città di Milazzo e con identico punteggio. Per centrare il "13", mancano, la Fiumefreddese (al "Bacigalupo" nel prossimo turno) ed il Pistunina (al "Failla" nella giornata di chiusura della stagione regolare).

FIUMEFREDDESE: vincendo all´Angelo Rossi sul Sinagra, gli etnei hanno interrotto la serie di 3 sconfitte consecutive tornando al successo esattamente un mese dopo il precedente (Fiumefreddese-Ghibellina-2-1)

MAMERTINA: Come all´andata, la formazione di Massimo Bontempo vede fermarsi bruscamente la serie di tre vittorie consecutive. Domenica è andata male nel rettangolo di gioco della Castelbuonese, impostasi con un sonoro 6-1. All´andata, la serie di successi stabilita tra la seconda e la quarta giornata, fu spezzata da un´altra pesante battuta d´arresto (lo 0-4 del "Grotta di Polifemo" col Città di Milazzo)

SANTANGIOLESE: E´ di quattro vittorie e 3 pareggi, il bilancio della Santangiolese imbattuta da 7 turni (l´undici di Palmeri rimane la squadra meno battuta del campionato con due sole sconfitte). Ultimo stop quello del 26 gennaio scorso in casa della Castelbuonese (2-1)

SINAGRA: Pare aver tirato i remi in barca la compagine di Andrea Ioppolo che ormai al sicuro e con la permanenza in tasca, ha dovuto incassare domenica a Fiumefreddo la terza sconfitta consecutiva dopo quella esterna con la Castelbuonese (0-3) e l´altra, casalinga col Torregrotta (0-2).

SPORTING TAORMINA: La capolista viaggia a ritmi insostenibili per le altre avversarie. Jonici alla settima vittoria consecutiva, di cui 4 in trasferta (non perde punti dal 2-2 interno col Castelbuono del 25 gennaio).
Si tratta senza dubbio dello scatto che potrebbe rivelarsi decisivo in ottica promozione, considerato che nello stesso periodo, le principali antagoniste dell´undici di Aiello, hanno accusato un ritardo di 5 punti (Castelbuonese), 6 (Santangiolese) e 7 (Città di Milazzo).
Con l´affermazione di domenica sul campo del Torregrotta, Buda e compagni hanno inoltre migliorato il record stagionale del girone, che apparteneva allo stesso Sporting e stabilito tra la 13^ e la 18^ giornata.

GHIBELLINA: la formazione messinese che è tra l´altro quella con in assoluto il minor numero di pareggi stagionali (lo 0-0 in casa della Mamertina il 12 gennaio scorso), domenica sera matematicamente retrocessa con due turni di anticipo, è rimasta l´unica con lo "zero" nella casella dei pareggi interni. L´ultima possibilità per cancellarlo, sarà nel turno di chiusura, quando ospite dei peloritani del presidente Crisafi, sarà il già salvo Castelbuono.

LA "PAR CONDICIO" SECONDO IL TORREGROTTA: Lo 0-1 incassato domenica pomeriggio dallo Sporting Taormina, porta a 5 le sconfitte interne stagionali dei rossoblù, quattro delle quali, subite dalle formazioni che occupano i primi posti della graduatoria (la quinta è quella del 9 marzo col Castelbuono (1-2). A vele spiegate sul sintetico di Viale Europa, sono passate nell´ordine, la Castelbuonese il 22 settembre (Torregrotta-Castelbuonese-1-3), la Santangiolese il 13 ottobre (Torregrotta-Santangiolese-1-5), il Città di Milazzo il 10 novembre (Torregrotta-Città di Milazzo-2-4) e, per la "par condicio", lo Sporting Taormina domenica pomeriggio.

RAFFRONTO ANDATA/RITORNO, SPORTING PRIMO, FIUMEFREDDESE ULTIMA

Questa la classifica provvisoria facendo il raffronto tra le prime 13 giornate del girone di andata e le analoghe disputate in quello di ritorno. Solo la Santangiolese ha mantenuto identica andatura.

+8 SPORTING TAORMINA
+7 RANDAZZO e RIVIERA MESSINA NORD
+6 CASTELBUONO, CITTA´ DI MILAZZO, MAMERTINA e TORREGROTTA
+4 PISTUNINA
+3 CASTELBUONESE
+1 GHIBELLINA
0 SANTANGIOLESE
-5 SINAGRA
-6 ATL.VILLAFRANCA e CIAPPAZZI
-8 FIUMEFREDDESE

Realizzazione siti web www.sitoper.it