23 Ottobre 2020

L´INCUBO TRECASTAGNI PER UN TORREGROTTA A CACCIA DI SORRISI - Debutto casalingo per i rossoblù che ospitano la quadrata formazione etnea. Le ultime operazioni di mercato

14-09-2018 20:30 - PROMOZIONE 2018/19





Giornata n.2 di campionato e come lo scorso anno, sia pure a campi invertiti, i secondi 90´ di Promozione propongono lo Sporting Trecastagni, che nella stagione regolare la spuntò 1-0 tra le mura amiche con una rete al 91´ di Platania, per poi imporre l´1-1 fissato dalla rete-lampo di Isgrò al 2´ e dallo sfortunato autogol di Di Stefano al 62´ nel match del 14 gennaio scorso, prima del drammatico play-out.

Stavolta non si tratta di una sfida all´insegna del "mors tua, vita mea" come quella del 29 aprile che decretò la salvezza dell´undici etneo e l´amara retrocessione rossoblù nonostante il 2-2 in rimonta dopo il doppio svantaggio e 120´ ad alta tensione. In palio, ci saranno solo (si fa per dire...) tre punti di questo scorcio iniziale di stagione, ma nonostante si tratti appena della seconda giornata, per Città di Torregrotta e Sporting Trecastagni, il match in programma al "Pietro Gangemi" domenica pomeriggio, dovrà servire a riscattare il passaggio a vuoto nel quale sono incappate nel turno inaugurale dove se l´undici tirrenico è andato incontro ad un secco 0-2 sul campo del Città di Misterbianco a conclusione di una prova complessivamente poco propositiva per quanto in casa di una delle pretendenti al salto di categoria , hanno poco da rallegrarsi anche gli etnei che sul nuovo campo amico di Pedara, hanno ceduto l´intera posta in palio ad un cinico Aci Sant´Antonio, dopo 90´ nei quali ad onor del vero, i prossimi avversari dei torresi avrebbero forse meritato qualcosina in più, dimostrando nonostante lo scivolone casalingo, di avere le carte in regola per fare da guastafeste.

Ancora una gara dalle parecchie difficoltà dunque, quella che attende Borelli ed i suoi ragazzi, che arrivano al primo appuntamento interno di campionato con la voglia di mettere fine all´astinenza di vittorie che dura dal 25 febbraio scorso (il 3-2 allo Sporting Viagrande) e di realizzazioni che mancano dal tabellino rossoblù proprio dal pomeriggio del "La Carlina" (ultima rete quella siglata al 73´ da Isgrò, unico superstite insieme a Sittineri dell´undici schierato dal trainer capitolino nello spareggio salvezza).

Entrando proprio in tema sulla formazione da opporre agli ospiti, nelle file torresi si registrano ulteriori novità rispetto a quelle del debutto al "La Piana", con le ultime ore prima della chiusura dei trasferimenti, caratterizzate da alcune partenze cui hanno fatto eco nuovi arrivi.
Iniziando da questi ultimi, agli innesti operati la scorsa settimana (Ficarra, Alessandro, Ballarò, Trovato, Battaglia e Rasà), si sono aggiunti quelli provenienti dal Real Tirrenia, della mezzapunta ´95 Giuseppe Aloe e del portiere ´01, Amos Ragusa. Completano la sessione estiva, gli arrivi di due difensori "under": trattasi del classe 2001 Gabriele Ferraro (dal Real Tirrenia) e del ´99 Salvatore Enrico Arena, messinese purosangue, ma proveniente da oltre Stretto (Gallico).
Lasciano invece Torregrotta, il terzino sinistro Nicola Manzella (accasatosi con la formula del trasferimento a tiolo definitivo al Villafranca Messana) ed il centrocampista Alessio Mamone, cui vanno gli auguri per un roseo avvenire, unito al più sentito grazie da parte della società per il sempre generoso contributo dato nell´arco dello sfortunato biennio culminato con la doppia retrocessione dall´Eccellenza, mai lesinando impegno, abnegazione ed attaccamento ai colori sociali.

In merito allo schieramento di domenica (calcio d´inizio alle 15,30), l´undici di partenza non dovrebbe discostarsi molto da quello presentato nel primo tempo dell´amichevole disputata ieri (giovedi) contro il Monforte San Giorgio, compagine che parteciperà al prossimo campionato di Prima Categoria, con il probabile nuovo esordio in rossoblù (si tratterebbe del terzo dopo quelli del 2013/14 e del 2016/17...ndr) del centravanti Rasà, recuperato dopo le noie muscolari che ne avevano impedito l´impiego sabato scorso a Misterbianco e del centrocampista Alessandro.
Ancora assenti Battaglia, che con il Trecastagni sconterà l´ultima giornata di stop residuo e Maisano, cui domenica sera resteranno ulteriori due turni di squalifica.
Indisponibili invece gli under classe 2001 Arizzi e La Spada. Per quest´ultimo in particolare, alle prese con un fastidioso strappo al quadricipite destro, il periodo di fermata ai box potrebbe essere relativamente piuttosto lungo.

Arbitro dell´incontro sarà il 21enne barcellonese Claudio Fortunato Ragusa, che incrocia per la prima volta la Squadra Maggiore rossoblù e che tra i suoi precedenti con le giovanili torresi, ha il match d´andata degli ottavi di finale Juniores disputatosi il 10 aprile 2017 al "Gangemi" contro gli "under19" del Città di Messina concluso sull´1-1 (52´ Silvestri, 54´ pari torrese con Abate).
A coadiuvare il fischietto proveniente dalla città del Longano, saranno due assistenti della sezione di Catania. Si tratta del signor Andrea Fusari da Gravina di Catania, 29 anni compiuti appena ieri (giovedi) e del 19enne brontese Andrea Mirabella. Per il signor Fusari è la seconda designazione con il Città di Torregrotta, essendo stato secondo assistente del messinese Gemelli il 19 dicembre 2015 al "Micale" di Capo d´Orlando, in occasione dell´epico blitz torrese all´ultima di andata sul campo della capolista Città di Sant´Agata (0-1 con rete di Rasà nel primo tempo) che diede di fatto il là alla prepotente galoppata rossoblù verso la conquista dell´Eccellenza a braccetto con l´undici santagatese.

Questo l´elenco dei convocati (diretta on-line dalle 14,55):


PORTIERI

FICARRA

DIFENSORI

ANTONAZZO (01) - ARENA (99) - BOEMI - CASALE - CASELLI (01) - MERLINO (99) - SOFIA

CENTROCAMPISTI

ALESSANDRO - BALLARO´ - ISGRO´ - REPICI (00) - SITTINERI

ATTACCANTI

ABATE (01) - DE VITA (00) - RASA´ - TROVATO - VILLARI (99)


INDISPONIBILI:
ARIZZI (´01-inf); BATTAGLIA (squal.); LA SPADA (´01 - inf); MAISANO (squal.); RAGUSA (´01-inf)


Realizzazione siti web www.sitoper.it