21 Gennaio 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL TORREGROTTA “OPERAIO” AVVIA LA SETTIMANA SANTANGIOLESE – La squadra di Giunta torna in campo per la difficilissima sfida del “Caldarera”.

13-01-2016 05:00 -

Armato di “pala e picu” come da inizio stagione ama esprimersi Giannicola Giunta per sottolineare la necessità di continuare a lavorare all’insegna della massima umiltà, il Torregrotta vice-capolista “operaio” passato dal possibile “-12” della vigilia dell’ultimo turno del 2015 al “-1” attuale e reduce dal sonante 5-2 di domenica scorsa ai danni de L’Iniziativa, si è ritrovato ieri sera al Comunale per avviare la settimana di allenamenti che dovrà accompagnare i rossoblù del presidente Nino Sindoni fino all’appuntamento di campionato n.17, ospiti di una Santangiolese che, col dente avvelenato per la sconfitta sul campo del Città di Mistretta, attende la truppa torrese, puntando ad un risultato di prestigio che possa ridare slancio alle legittime ambizioni di una formazione, quella nebroidea, che già nel match di andata, per quanto terminato con la vittoria tirrenica pe r3-1, aveva messo in mostra una sua precisa identità di squadra che unita ad alcune spiccate individualità, fanno del team allenato da Francesco Palmeri, una delle squadre meglio strutturate ed organizzate del girone.
Prima parte della seduta, vissuta nel chiuso dello spogliatoio, dove sono stati analizzati in assoluta serenità, e non potrebbe essere diversamente, i 90’ di domenica. Unico, ma doveroso appunto, i 20 minuti di black-out di inizio ripresa, che hanno rischiato di compromettere quanto di buono fatto nel corso della prima frazione di gioco, chiusa con un parziale di 2-0 che per quanto visto in campo, rispecchiava fedelmente l’andamento del match fino all’intervallo.

Spazio quindi alla fase atletica coordinata da Pippo Bonarrigo, che ha sottoposto al proprio programma di preparazione l’intera rosa presente (unici assenti il convalescente Pedroni ed il “desaparecido” Cambria), prima di dar spazio ad una salutare partitella a ranghi ridotti, esentando il plotone “juniores” che ha così avuto modo di rifiatare dopo il trittico ravvicinato di impegni che, dal mercoledi di Mili Marina col Pistunina e fino alla vittoriosa trasferta di lunedi pomeriggio a Milazzo, ha visto gli “under” scendere in campo praticamente senza soluzione di continuità.
Da stasera si tornerà a lavorare a pieno regime, con Angelo Bonaffini e compagni chiamati fino alla rifinitura di venerdi sera, a preparare nel migliore dei modi, ma con la tranquillità divenuta il “leit-motiv” della stagione, una trasferta che a prescindere dal gelo meteorologico previsto per il week-end, si preannuncia rovente ed incerta per un Torregrotta che con dodici “battaglie sportive” ancora da disputare e con i ragguardevoli margini di vantaggio sulle inseguitrici da gestire, ha a questo punto della stagione l’obbligo morale di puntare ai play-off come obiettivo più immediato da inseguire.

Realizzazione siti web www.sitoper.it