28 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL TORREGROTTA PREPARA L´ULTIMO ASSALTO AL COMUNALE - Il sesto successo consecutivo, permette ai rossoblù di restare a ridosso della zona play-off. Inizia la preparazione per il sabato contro la Jonica.

24-03-2015 16:41 -


All´insegna del "niente tabelle, ma continuiamo (se possibile) a vincere", la Squadra Maggiore di Promozione si gode con moderata ma pur sempre palpabile soddisfazione la vittoria n.13, la sesta consecutiva di campionato e inizia questa sera a preparare l´ultima "fatica" del mese di marzo, prima dell´intermezzo pasquale che farà da anticamera al turno conclusivo della "stagione-regolare".

All´orizzonte, il quattordicesimo ed ultimo appuntamento casalingo stagionale, nel quale capitan Alessandro Aricò e compagni, sabato pomeriggio giungeranno al commiato dal proprio pubblico, ospitando la Jonica, reduce dalla battuta d´arresto interna domenica scorsa col Trecastagni, che ha costretto di fatto l´entourage santeresino a rinviare a tempi migliori, l´acquisizione della matematica permanenza nella categoria, obiettivo che sulla carta non dovrebbe presentare grandi difficoltà, trattandosi di dover ricevere nell´ultima di campionato, il già retrocesso e ormai dimesso, Aci San Filippo.

In casa rossoblù si respira aria di medio-alta classifica dopo un avvio di stagione al rallentatore, nel quale ogni errore veniva sistematicamente punito dagli attaccanti avversari a fronte di una mole di lavoro a centrocampo ed in avanti, finalizzata solo in minima parte e il successo sul Pistunina, per nulla scontato, era comunque importante per aggiungere altri tre mattoncini alla già soddisfacente classifica, il tutto al termine di una partita, quella di Mili Marina, condizionata dal vento che ha imperversato sul rettangolo di gioco posto a ridosso dello Stretto e che ha messo in mostra un Torregrotta che preferisce sempre più la concretezza agli estetismi, cogliendo un successo che permette ai rossoblù, come ha evidenziato la Gazzetta del Sud, da sempre attenta nel seguire con malcelata simpatia le vicende del sodalizio di Viale Europa, di continuare a dare la caccia a quel quarto posto che, considerata l´andatura "da corsa" del Troina, è rimasto l´ultimo disponibile per accedere a un play-off a Trecastagni , che soltanto qualche settimana addietro appariva utopistico, ma che di settimana in settimana e di vittoria in vittoria, tende a materializzarsi sempre più, soprattutto in presenza di un calendario che, proponendo nell´ultima giornata, il doppio scontro Troina-Trecastagni (seconda contro terza) e Pro Mende-Forza Calcio Spadaforese (quarta contro quinta), favorirebbe un clamoroso ingresso nei play-off sul filo di lana, ad una squadra, quella torrese, che dovesse riuscire nell´impresa di completare l´opera vincendo anche le due restanti gare, realizzerebbe un autentico capolavoro, riprendendosi di fatto, quanto perduto all´ultima giornata del campionato 2009/10, quando il Nuovo Falcone di Ciccio Nardi imponendosi sul Casteldaccia, scavalcò l´undici di Antonio Alacqua che sconfitto a Monreale e quarto alla vigilia degli ultimi 90´, finì al sesto posto.

Giunta però, che nel frattempo ha fatto esordire il quarto ´98 stagionale (dopo Trovato, Falcone e Sittineri, domenica è stato il turno di Sapienza...ndr) da tipo molto pragmatico, preferisce navigare a vista, guardando più realisticamente ad un obiettivo alla volta, senza esaltarsi più di tanto per gli ottimi risultati fin qui ottenuti e puntando su un serio lavoro settimanale di preparazione all´impegno in calendario a prescindere dal nome e dalla posizione in classifica dell´avversario di turno.

Da stasera quindi, tutti in campo per la ripresa degli allenamenti, con Pippo Bonarrigo a curare la consueta abbondante parte atletica del martedi. La settimana procederà secondo il consueto programma che si articolerà sui quattro giorni con la leggerissima rifinitura del venerdi sera e l´appuntamento al sabato pomeriggio per gli ultimi 90´ al Comunale, di una squadra che probabilmente non lo dice per scaramanzia, ma comincia davvero a credere in un traguardo per certi versi "pazzesco" per come si erano messe le cose, ma che, possibilmente con il calore e la cornice di un buon pubblico dopo i recenti risultati, meriterebbe di trasformare in realtà, quello che al momento sembra solo un sogno.

Realizzazione siti web www.sitoper.it