19 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL TORREGROTTA "RICONQUISTA" IL COMUNALE - Rasà, Saporita e Nanìa per il 3-0 al Ghibellina.

27-10-2013 21:00 -
50´ Saporita coglie la base del palo alla sinistra di Parisi

CAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE B - 2013/14 - 8^ GIORNATA DI ANDATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo "Comunale" - domenica 27/10/2013 - h.14,30


TORREGROTTA - 3
GHIBELLINA - 0


Marcatori: 33´ rig.Rasà (T), 74´ Saporita (T), 87´ Nanìa (T)

TORREGROTTA: Vinci (87´ Schepis), Ruggeri (89´ Previti), Pirrone, Mangano (87´ T.Romeo), Impalà, G.Borelli, La Spada, Nanìa, Rasà, Sciliberto, Saporita
a disp.: Di Giovanni, Isgrò, Donia
all.E.Borelli

GHIBELLINA: Parisi, Bonaccorso, Grioli, A.Bonamonte, Landro, Milicia, Cardillo (74´ Pileggi), G.Bonamonte, Siano (60´ Oliveri), Calarco, Di Bella
a disp.: Scipilliti, Forti, Vento
all.: P.Milicia

ARBITRO: Marco Salvatore PARRINELLO di Palermo
ASSISTENTI: Alessandro ALIZZI e Gianfranco ALESCI di Barcellona Pozzo di Gotto

ANGOLI: 5-3 per il Torregrotta (p.t.2-1 per il Ghibellina)
AMMONITI: 19´ Milicia (G), 37´ Nanìa (T), 57´ Mangano (T), 66´ Landro (G), 82´ La Spada (T)
ESPULSI: 32´ Milicia (G) e 90´ + 1´ Landro (G) entrambi per doppia ammonizione
RECUPERO: 1´ + 3´
OFF-SIDES: 6-2 per il Torregrotta


Netta affermazione del Torregrotta di Enzo Borelli che "espugna" il Comunale e bissa la vittoria di sette giorni prima a Villafranca Tirrena, superando con un perentorio 3-0, un Ghibellina che in evidente difficoltà ed in crisi di identità, è stato sovrastato dalla voglia dei rossoblù di tornare a dettar legge sul campo amico dopo gli ultimi due scivoloni interni che ne avevano compromesso il cammino.
Gara in discussione soltanto nella prima mezz´ora durante la quale gli ospiti pur apprendendo propositivi, non hanno tuttavia impensierito troppo la porta difesa da Vinci. Piuttosto si deve ai legni colpiti al 18´ da Rasà e da Saporita al 50´ ed al 75´, oltre ad alcuni interventi risolutori di Parisi, se il punteggio non ha assunto proporzioni più vistose.
La cronaca di apre proprio con Rasà che al 18´ da fuori lascia partire un fendente che si stampa sulla traversa e rientra in campo non prima di aver toccato la linea di porta senza averla varcata. Sul prosieguo dell´azione, Saporita apre troppo l´angolo sul diagonale e manda a lato di un soffio.
Alla mezz´ora gli ospiti si fanno vivi con Cardillo che in percussione entra in area rossoblù ma spara alto.
Due minuti più tardi, Mangano dalla sinistra lancia in area per Rasà che viene atterrato da Milicia. Il signor Parrinello indica senza esitazioni il dischetto ed espelle il difensore messinese già ammonito in precedenza. Dagli undici metri, lo stesso Rasà trasforma, siglando la quarta rete in altrettante presenze con la maglia rossoblù.
Al 35´ sul primo angolo a favore del Ghibellina, Calarco dalla bandierina indirizza pericolosamente verso l´area piccola con pallone che attraversa l´intero specchio prima di terminare sul fondo.
Nella ripresa, al 49´ Saporita dalla sinistra mette in mezzo per Rasà che giunge con un attimo di ritardo. Un minuto dopo, è Rasà che cerca il compagno che conclude in diagonale colpendo la base del palo alla sinistra di Parisi. Al 74´ giunge il meritato raddoppio ancora una volta su lancio dalle retrovie di Mangano, oggi nelle vesti di assist-man, per lo sgusciante Saporita che ricevuta palla si accentra dalla sinistra e con un preciso rasoterra all´angolino basso batte Parisi in tuffo sulla sua destra.
Un minuto più tardi, lo stesso Saporita, coglie l´incrocio dei pali alla sinistra del portiere messinese. All´87´ il tris rossoblù è confezionato da Sciliberto che entra in area dal lato corto sulla destra e giunto sul fondo mette sottomisura per l´accorrente Nanìa che corregge in rete da pochi passi.
Quasi allo scadere ci sarebbe spazio per il poker sugli sviluppi di un´iniziativa di La Spada che dal fondo mette a centro area per Rasà che colto controtempo non riesce a correggere a rete.
Nel recupero, la compagine messinese, chiude in 9 uomini per il secondo giallo esibito ai danni di Landro.

Finisce con il Ghibellina a meditare sulla pesante situazione di classifica e con il Torregrotta che grazie alle due vittorie consecutive, esce dalla zona play-out e si insedia in una posizione più tranquilla, in attesa della prossima insidiosa trasferta di domenica 3 novembre a Castiglione di Sicilia, ospite di un Randazzo che sconfitto nuovamente (in casa della neo-capolista solitaria Castelbuonese...ndr) sarà di certo un brutto cliente per la formazione di Enzo Borelli che comunque oggi ha dimostrato ancora una volta che forse, il tunnel è ormai alle spalle.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

TORREGROTTA-GHIBELLINA, LE FOTO DI PIPPO MEO - clicca qui

Realizzazione siti web www.sitoper.it