28 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL TORREGROTTA RICOMINCIA A CORRERE - Ritorno al successo dei rossoblù. Doppiette di Saporita ed Arena, per il 4-1 all´Equipecomprensorio

03-03-2013 18:30 -
94´ Arena svetta in area e sigla il definitivo 4-1 del Torregrotta
CAMPIONATO PROMOZIONE - GIRONE B - 25^ GIORNATA - 10^ DI RITORNO
TORREGROTTA(ME) - Campo Sportivo Comunale - 3/3/2013 h.15


TORREGROTTA - 4
EQUIPECOMPRENSORIO PALERMO - 1


Marcatori: 52´ Saporita (T), 69´ Arena (T), 88´ Saporita (T), 89´ Abbate (E), 94´ Arena (T)

TORREGROTTA: D.Cambrìa, Mangano, Cocozza, Impalà, Cucè, Borelli, G.Cambrìa (77´ Pirrone), F.Romeo, Saporita, Sciliberto, Arena
A disp.: Caragliano, Di Giovanni, Grosso, T.Romeo, Previti
All.: E.Borelli

EQUIPECOMPRENSORIO PALERMO: Romano, Lo Dico, Di Leo (68´ Zammitto), Vernuccio (81´ Tosco), Muliello, Caruso, Abbate, Bonanno (46´ Verdicaro), Perino, Smeraldi, Sanzo
A disp.: Lilla, Catalano
All.: G.Pagliaro

ARBITRO: Fabio MAGLIA (Catania)

ASSISTENTI: Vincenzo FISICHELLA e Simona OTELLO di Catania

ANGOLI: 8-4 per l´Equipecomprensorio (p.t.4-2 per l´Equipe)
AMMONITI: 14´ Cocozza (T) e Sanzo (E) per reciproche scorrettezze
OFF-SIDES: 7-2 per il Torregrotta (p.t.2-1 per il Torregrotta)
RECUPERO: 2´ + 4´
SPETTATORI: Un centinaio circa

C´è voluto poco più di un tempo perché l´assalto del Torregrotta producesse i suoi frutti. Soltanto al 52´ infatti, i rossoblù di Enzo Borelli, dopo aver sciupato diverse nitide occasioni da rete, reclamato vanamente per un fallo da rigore su Beppe Borelli intorno al 20´ e colto un legno ad inizio ripresa con Giovanni Arena, sono riusciti a scardinare la difesa dell´Equipe, dando il via al poker di reti (ad una) con cui la formazione torrese ha avuto ragione della giovanissima compagine palermitana.

In avvio di gara, a dire il vero, sono stati gli ospiti a mostrare una certa vivacità che aveva sorpreso l´undici di casa. Superata la fase criitca però, Ciccio Romeo e compagni, hanno cominciato subito dopo il 20´ ad assumere in pianta stabile il comando delle operazioni ed a prendere quasi d´assalto la metà campo palermitana, sfiorando il vantaggio al 27´ quando su cross di Arena dalla sinistra, Sciliberto solo davanti a Romano, girava di testa ma non inquadrava la porta ed al 34´ quando Saporita liberato da un lancio in profondità, scattava in contropiede ma sull´uscita del portiere avversario, concludeva con rasoterra in diagonale che faceva clamorosamente la barba al palo alla sinistra di Romano.

Chiusa la prima frazione sul nulla di fatto, la maledizione sembrava ripetersi ad inizio ripresa quando al 48´ Giovanni Arena intercettava palla sulla sinistra e dopo essersi accentrato, trovava il palo più lontano alla sinistra del portiere.
Al 52´ giunge il gol liberatorio con Saporita, che riceve un lancio di Ciccio Romeo dalla trequarti del Torregrotta e sul filo del fuorigioco, brucia sullo scatto il diretto avversario e sull´uscita di Romano deposita in rete.
Al 69´ i padroni di casa raddoppiano. Sciliberto guadagna un calcio di punizione sul vertice destro dell´area di rigore palermitana . Si incarica della battuta Romeo che mette palla a centro-area, dove ben appostato Giovanni Arena gira prontamente in acrobazia, mandando il pallone ad insaccarsi alla sinistra dell´estremo difensore dell´Equipe.
Il tris potrebbe giungere all´85´ quando sull´ennesimo contropiede rossoblù, Saporita vede libero al centro Sciliberto e lo serve in corsa, ma il n.10 dei rossoblù (quest´oggi in maglia bianca), conclude malamente sul fondo.
Sul capovolgimento di fronte, Domenico Cambrìa, timbra il cartellino con un´efficace uscita su Abbate che lanciato a rete si vede negare la marcatura dal giovane portiere classe ´95.
La rete è comunque rinviata di qualche minuto perché all´88´ Arena, da posizione defilata, vede Saporita smarcato al centro e lo serve con un retropassaggio sul quale l´attaccante con un preciso rasoterra alla destra di Romano, porta a tre le reti torresi.

L´Equipecomprensorio continua orgogliosamente a giocare e trova il gol della bandiera all´89´ con Abbate, il più insidioso dei suoi, che gira di testa da pochi passi, un preciso traversone dalla sinistra, che coglie impreparata la retroguardia del Torregrotta.
Nei minuti di recupero, la squadra di Enzo Borelli sfrutta gli ampi spazi lasciati dagli ospiti e dopo aver sfiorato la segnatura con Ciccio Romeo che su punizione chiama Romano alla deviazione in angolo, dal tiro della bandierina trova il gol del 4-1 con Giovanni Arena che con uno stacco perentorio, insacca sotto la traversa.

Finisce 4-1, con il Torregrotta che torna ad un successo che mancava dal 16 dicembre scorso (Real Calcio-Torregrotta - 0-3) e che quindi ottiene la prima vittoria del 2013. Adesso, sulla strada per la permanenza diretta, c´è l´ostacolo Cus Palermo, che oggi non ha giocato la gara in programma a Sant´Agata di Militello per impraticabilità di campo e che attende i rossoblù sabato 9 nell´Impianto Universitario Sportivo del capoluogo.


PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it