27 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL TRECASTAGNI "INCROCIA LE GAMBE"...E LO SPORTING SALUTA E SE NE VA - Il Torregrotta "vede" la salvezza. Il punto nel Girone C dopo la 24^ giornata

23-02-2015 15:15 -


Sembrano ormai fatti i giochi per il primato nel Girone C di Promozione dopo la 9^ di ritorno, dove solo un "cataclisma calcistico" potrebbe impedire allo Sporting Taormina di approdare in Eccellenza.
La capolista vede infatti allungare a 10 punti, il margine di vantaggio sulla seconda, quando mancano appena 6 turni alla fine. Gli uomini di Marco Coppa e del presidente Castorina, passano infatti a vele spiegate sul campo del San Filippo del Mela e approfittano della terza clamorosissima sconfitta consecutiva di un Trecastagni in caduta libera, che rimedia una sonora cinquina dalla cenerentola del girone Aci San Filippo, che torna al successo dopo 11 sconfitte di fila, infierendo sulla vice-capolista che, con i titolari che hanno "incrociato le gambe" in segno di protesta nei confronti della società, è scesa in campo con una formazione imbottita di ragazzi, dando di fatto il via libera alla battistrada.

Solo il maltempo, ha frenato la rincorsa del Troina al secondo posto. Pioggia abbondante per l´intero week-end, con il "Proto" ridotto ad una piscina a cielo aperto e gara con il Real Aci, rinviata a tempi migliori.
Cade la Pro Mende che trova sulla sua strada un Atletico Pedara deciso a risalire la china e che sfrutta lo stop forzato della Forza Calcio Spadaforese, bloccata dal maltempo nella trasferta di San Gregorio sul 2-1 per gli etnei, per guadagnare la quinta posizione.

Pari ricco di reti a Mili Marina, dove un generoso ma rimaneggiato Pistunina, viene bloccato sul 3-3 dall´Aci Sant´Antonio che mercoledi 25 recupererà il match casalingo con il San Gregorio.
Giornata amara per la Randazzo calcistica, con ambo le formazioni etnee, andate incontro ad altrettante battute d´arresto. Perde infatti 1-0 il Città sul campo di Santa Teresa di Riva contro la Jonica e viene sorpassato dagli stessi santeresini e da un cinico Torregrotta, che seppure in piena emergenza, torna vincitore da Castiglione di Sicilia, bissando con una prova tutta cuore e polmoni, il successo in trasferta di sette giorni prima a Trecastagni che mette una seria ipoteca sulla propria permanenza, inguaiando nel contempo un Randazzo, generoso quanto ingenuo che al pari dell´Aci San Filippo, prossimo avversario dei rossoblù al Comunale, inizia a vedere sempre più da vicino, lo spettro della retrocessione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it