19 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL TRIO DI TESTA SE NE VA. RIVIERA NORD E GHIBELLINA ALLA RISCOSSA - Riflessi dopo la 18^ del Girone B di Promozione.

13-01-2014 06:00 -


Quattro vittorie casalinghe, una in trasferta e due pareggi nella terza di ritorno del girone B al termine della quale, pur non mutando le posizioni in classifica delle 15 "sorelle", la giornata appena conclusa ha dato diversi spunti sia in testa che in coda.
Nelle alte sfere della classifica, posizioni cristallizzate con le prime tre che fanno bottino pieno nei rispettivi incontri in calendario ed allungano il passo sulla Santangiolese. Il Pistunina rallenta, il Sinagra cade al "Barone Salleo", la Mamertina non va oltre il pari e si vede avvicinata dalla Ciappazzi. Nelle retrovie, le due etnee continuano a perdere colpi, rinviene il Riviera Messina Nord, mentre in coda si registra l´aggancio del risorto Ghibellina, la cui cura Errante comincia a dare i suoi frutti, ai danni di un Atletico Villafranca sempre più in crisi.
Negli anticipi del sabato, la capolista Sporting Taormina, strapazza il Randazzo al "Bacigalupo" e inanella la nona vittoria su nove gare tra le mura amiche e la sesta consecutiva di campionato. Risponde il Città di Milazzo che con il suo difensore goleador Cristiano Parisi, espugna il campo di uno sfortunato Sinagra, costringendo i locali alla sconfitta dopo 7 turni utili consecutivi (3 vittorie e4 pari).
Vittoria col più classico dei risultati per il Riviera Messina Nord che si aggiudica il confronto diretto contro l´Atletico Villafranca e con 7 punti nelle ultime tre partite giocate, vede avvicinarsi il treno per una permanenza che al momento invece, appare allontanarsi di giornata in giornata sempre di più per l´undici bianco verde.
Nei match della domenica, la Castelbuonese in poco più di mezz´ora, replica alle vittorie di Sporting e Milazzo e già nel primo tempo, rifila una severa punizione ad un Torregrotta che esce dal campo madonita rimediando quattro sberle.
A Mili Marina, botta e risposta in appena 4´ e Santangiolese che blocca sul pari il Pistunina che deve rinviare a tempi migliori, l´operazione sorpasso al quarto posto.
Vince facile la Ciappazzi che nel primo quarto d´ora di gara, mette al sicuro il risultato e torna alla vittoria contro la Fiumefreddese cui neppure il ritorno tra i pali di Sommese, impedisce di uscire da Terme Vigliatore con la quinta sconfitta consecutiva.
Infine unico risultato ad occhiali, quello di Caprileone dove la Mamertina ottiene il suo sesto risultato utile consecutivo ma non bissa l´affermazione di sette giorni prima, costretta al pari da un Ghibellina rinvigorito dagli innesti e dal cambio della conduzione tecnica, che va vicinissimo al colpo gobbo, cancella lo "zero" nella casella dei pareggi esterni e si propone per un interessante finale di stagione.

Realizzazione siti web www.sitoper.it