26 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TIRA ARIA DI DERBY...E IL TORREGROTTA RECUPERA I PEZZI - Fuori per squalifica Scibilia e La Spada, per la sfida al Milazzo Borelli recupera Cambrìa, Nanìa, Ruggeri e Saporita.

08-11-2013 20:30 -

La sconfitta di Castiglione domenica scorsa contro il Randazzo, ha senza dubbio alcuno arrestato, la corsa del Torregrotta verso zone meno rischiose della classifica, in una giornata nella quale tuttavia, le altre dirette concorrenti non hanno di certo fatto sfracelli. In casa rossoblù tuttavia, si preferisce sempre ed opportunamente guardare il proprio orticello e pensare più a se stessi che non a quello che fanno le altre.

In quest´ottica, il calendario non è di certo un alleato per Enzo Borelli e il suo manipolo, proponendo un impegnativo mini-ciclo di gare che avrà nel derby di domenica pomeriggio contro il quotatissimo Città di Milazzo, il suo turno inaugurale, col quale peraltro prende avvio una serie di confronti diretti con i mamertini, che tra campionato, Coppa Italia (andata mercoledi 13 al Grotta Polifemo) e Fase Provinciale Juniores (martedi 19), vedrà le due società incrociarsi ben 4 volte nello spazio di poco più di 15 giorni.
Si comincia con il derby valevole per la decima di andata del campionato, al quale la squadra torrese arriva dopo una settimana di grande impegno, come d´altronde sempre fatto dai giocatori sin dall´avvio della preparazione estiva, settimana trascorsa da squadra, staff tecnico e società, con relativa serenità e stravolgendo poco o nulla del consueto programma che precede le gare.

Arriva dunque una delle corazzate del girone, reduce anch´essa da un turno di campionato non soddisfacente, essendosi lasciata imporre il pari tra le mura amiche dalla Castelbuonese. C´è pertanto da aspettarsi un Città di Milazzo che composto da giocatori esperti e sotto la guida di Gaetano Accetta, ha l´obbligo morale di tentare il tutto per tutto per guastare la festa ai palermitani e vede nella vicina trasferta del Comunale, l´occasione per l´immediato rilancio.

Al Torregrotta, il compito di tentare di sbarrare la strada all´undici del Capo, in un derby che già ricco di svariate motivazioni su ambedue i fronti, assume rilievo anche in chiave-classifica, tenuto conto degli obiettivi di inizio stagione delle due società e degli sviluppi, per lo più contrastanti, che le prime nove giornate di campionato hanno invece avuto.

Comincia dunque da questa sera il count-down per i 90´ che ancorchè non decisivi, potrebbero rivelarsi comunque indicativi del futuro che attende le due formazioni.

Per quanto riguarda il Torregrotta, dopo la partitella del giovedi con gli Allievi Regionali, la rifinitura di questa sera (nella foto, una fase della seduta) diretta dall´inossidabile tandem B & B (Borelli-Bonarrigo) con il buon Sergente a cura dei portieri ed in un clima di assoluta serenità, ha chiuso il programma di lavoro. Ad accompagnare il tecnico romano durante l´attesa del calcio d´avvio, i dubbi su chi rileverà il posto degli squalificati Scibilia e La Spada, con un´infermeria che tende a svuotarsi ma che annovera ancora tra le presenze, quelle di Peppe Sciliberto, Ivan Mento e Simone Isgrò.

Al rientro invece, Giovanni Cambrìa che ha saltato le ultime tre gare (Atletico Villafranca, Ghibellina e Randazzo) ed Antonio Ruggeri, assente domenica scorsa a Castiglione, così come Nanìa che ha scontato il turno di squalifica per somma di ammonizioni ed è pronto a tornare a dettare i tempi del centrocampo torrese.
Incerta infine la presenza sul fronte offensivo, di Ruben Saporita, il ventenne attaccante filippese ancora in condizioni fisiche non ottimali dopo l´ultimo match interno giocato due settimane fa col Ghibellina ma per il quale le probabilità di un impiego nel derby sin dal 1´, vanno aumentando di ora in ora.

Quasi pronta anche la macchina organizzativa per garantire al meglio il regolare afflusso di tifosi sulle gradinate dell´impianto che, complice la vicinanza dei due centri (14 km) e l´importanza della posta in palio, potrebbe ospitare una discreta cornice di pubblico proveniente anche dal comprensorio. A tal proposito, la società di Viale Europa precisa che, fatta eccezione per le tessere già consegnate agli abbonati e gli accrediti rilasciati ai giocatori di casa, non saranno consentiti ingressi di favore alcuno. Il prezzo del tagliando è invece confermato in €.5,00.

Questa infine la lista dei 18 convocati che si dovranno ritrovare alle 13,15 al campo sportivo:

PORTIERI
M.SCHEPIS (96)
F.VINCI (96)*

DIFENSORI
G.BORELLI
A.CUCE´
A.DI GIOVANNI (94)
G.DONIA
V.IMPALA´
A.PIRRONE (94)

CENTROCAMPISTI
G.CAMBRIA
I.IANNELLO
A.MANGANO (94)
M.NANIA
T.ROMEO (96)

ATTACCANTI
A.ISGRO´ (96)
A.MORASCA (95)
R.RASA´
A.RUGGERI (95)
R.SAPORITA

SQUALIFICATI: S.Scibilia (2), P.La Spada
INFORTUNATI: G.Sciliberto
INDISPONIBILI: D.Cambrìa (95), I.Mento (95), S.Isgrò (95)

Realizzazione siti web www.sitoper.it