29 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA JUNIORES PRENDE IL VOLO, MA QUANTA FATICA... - Con una doppietta di Sittineri ed il gol di Marchese, i rossoblù piegano un indomito Sporting Club e allungano a +7 sul secondo posto

30-11-2016 20:15 -
15´ L´azione del gol dell´1-0 di Sittineri




CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES – PRIMA FASE – CP MESSINA – GIRONE A
6^ GIORNATA DI ANDATA
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale "P.GANGEMI" – mercoledi 30/11/2016 – ore 15


TORREGROTTA – 3
SPORTING CLUB MESSINA – 1

MARCATORI: 15´ Sittineri (T), 35´ Freni (SC), 78´ Marchese (T), 90´+2 Sittineri (T)

TORREGROTTA: Giorgianni, D´Andrea, Mondo, Falcone, Maisano, Merlino, Marchese (88´ Abate), Grillo (75´ Lisa), De Vita, Sittineri, Sindoni
a disp.: Bonaffini, La Spada, Gangemi
all.: G.Borelli

S.C.MESSINA: Patti, La Fauci (83´ Napolitano), Schepis (46´ Anselmo), Fazzari, Vadalà, Ieni (55´ Pollara), Bonasera (63´ Savoca), Maggio, Rifici, Micari, Freni
all.: S.Molonia

ARBITRO: Antonino Catanese (Messina)

ANGOLI: 8-4 per il Torregrotta (p.t.4-1)
AMMONITI: 8´ Fazzari (SC), 30´ Maggio (SC), 81´ Falcone (T)
ESPULSI: 39´ Fazzari (SC), 68´ Vadalà (SC)
OFF-SIDES: 2-0 per il Torregrotta (p.t.1-0)
RECUPERO: 1´ + 3´


Vittoria doveva essere e vittoria è stata per la squadra "juniores" del Torregrotta, ma quanta fatica per superare lo Sporting Club Messina, che al "Pietro Gangemi" ha rispettato la tradizione, confermandosi formazione agguerrita ed ostica, decisa a vender cara la pelle e che seppur in inferiorità numerica dal 39´ del primo tempo e in 9 nell´ultimo quarto di gara, ha tenuto col fiato sospeso i presenti fino alla rete del definitivo 3-1 giunto nel secondo dei tre minuti di recupero di un match che ha dimostrato, ove ce ne fosse stato di bisogno che nulla può esser dato per scontato e che nessun avversario è disposto a regalar nulla, ma anzi è pronto ad approfittare di giornate-no come quella odierna della quale va salvato sicuramente il risultato che consente agli "under" di Peppe Borelli, di confermare il pronostico della vigilia, allungando a 7 punti il vantaggio sulla più immediata inseguitrice, quell´F24 Messina cui si dovrà render visita il 19 dicembre alla ripresa delle ostilità dopo il turno di sosta imposto dal calendario .

La cronaca:
11´ Il Torregrotta parte subito bene ed ha una doppia opportunità per passare con Marchese prima, che si vede deviata la conclusione ravvicinata in corsa e con Sittineri che sul proseguimento dell´azione, vede il portiere ospite fuori dai pali e tenta la conclusione sotto la traversa, costringendo Patti ad alzare oltre sopra il montante.
15´ I rossoblù sbloccano il risultato quando dalla linea mediana del campo, Sindoni verticalizza per Sittineri che brucia sullo scatto il diretto avversario e anticipa l´uscita del portiere spedendo il pallone in fondo alla rete.
17´ Lo Sporting replica subito e si rende pericoloso con una punizione calciata da Micari che si stampa sulla base esterna del palo alla destra di Giorgianni apparso tuttavia sulla traiettoria della sfera.
25´ Ancora gli ospiti pericolosi dalle parti di Giorgianni con Rifici che ricevuta palla in piena area torrese, gira prontamente chiamando il pipelet rossoblù ad un difficile intervento in angolo.
32´ Dal terzo corner a favore del Torregrotta, palla in area ospite per Mondo che di testa indirizza centralmente per l´intervento di Patti.
35´ A punire la condotta di gara un po´ troppo sufficiente da parte dei rossoblù, arriva il pareggio ospite firmato da Freni che conclude verso lo specchio della porta con un tiro destinato sotto la traversa sul quale Giorgianni interviene in maniera approssimativa, consentendo alla sfera di finire in fondo alla propria porta.
39´ Sittineri recupera palla all´altezza della propria trequarti e parte palla al piede verso l´area ospite ma viene affrontato da Fazzari che lo mette giù in maniera irregolare e che già ammonito in avvio di gara, rimedia il secondo cartellino giallo, lasciando così in 10 i suoi.
45´ Quasi allo scadere, il Torregrotta potrebbe chiudere la frazione in vantaggio, ma il colpo di testa di Marchese trova un difensore messinese sulla linea bianca pronto a respingere a portiere ormai battuto.
51´ Una ben orchestrata manovra offensiva rossoblù mette Falcone in condizione di battere a rete da distanza ravvicinata ma la conclusione trova Patti pronto a sventare ancora una volta l´insidia.
54´ Velocissima ripartenza dei ragazzi di Borelli con De Vita che giunto sul fondo porge in area per l´accorrente Marchese che conclude debolmente sul portiere.
60´ Lo stesso Marchese, giunto a pochi metri, si lascia ipnotizzare dall´estremo ospite.
65´ Lo Sporting Club gioca di rimessa e su un ficcante contropiede di Rifici, Giorgianni esce avventurosamente dalla propria area di rigore. Il n.9 messinese riesce ad eludere il tentativo del portiere, ma non sfrutta a dovere la circostanza, consentendo alla retroguardia torrese di recuperare le posizioni.
68´ il Torregrotta ha l´opportunità per tornare in vantaggio su calcio di rigore concesso per evidente fallo di mani su conclusione di Grillo. Si incarica della trasformazione Sittineri che calcia debole e senza angolare a sufficienza, consentendo a Patti di intervenire distendendosi sulla sua destra. Nella circostanza, il centrale difensivo messinese, Vadalà, protesta in maniera ritenuta troppo vivace dall´arbitro che lo espelle. Sporting dunque che giocherà gli ultimi 22 minuti di gara in doppia inferiorità numerica.
78´ La pressione dei rossoblù alla ricerca del gol risolutore, aumenta anche in virtù del doppio vantaggio numerico e nonostante la manovra risulti a tratti poco fluida e confusionaria, viene premiata quando su cross dalla destra, un malinteso tra difensore e portiere ospiti, alza la sfera per la conclusione al volo di Marchese con palla che scheggia il palo interno alla destra del portiere e si insacca.
Nonostante il gol subito e con la squadra ridotta in 9, lo Sporting non sembra rassegnarsi e continua ad impostare facendo correre qualche brivido tra le file dei padroni di casa che non riescono a mettere il sigillo alla gara con due conclusioni di De Vita all´84´ ed al 90´.
Per chiudere ogni discorso, serve attendere il secondo dei due minuti di recupero, quando su traversone dalla destra, la palla giunge sul versante opposto a Sittineri che si fa perdonare l´errore dal dischetto con una pregevolissima stoccata al volo di esterno sinistro a rientrare, che manda la sfera a depositarsi nell´angolo più lontano dove Patti stavolta non può far nulla, mettendo la parola fine ad un match che si è rivelato più complicato del previsto.
Prossimo appuntamento per la juniores rossoblù, lunedi 19 dicembre all´Aranciarelle di Messina, ospite dell´F24.


Realizzazione siti web www.sitoper.it