24 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA JUNIORES TORNA DAL "BONANNO" A TESTA ALTA - Giostra del gol all´Annunziata dove gli under rossoblù vengono sconfitti 5-3 dalla Forza Calcio Spadaforese

26-01-2015 20:42 -
CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES - GIRONE A - DP MESSINA - 12^ GIORNATA
MESSINA (SS.Annunziata) - Comunale "N.Bonanno" - lunedi 26/1/2015 - ore 15


FORZA CALCIO SPADAFORESE - 5
TORREGROTTA - 3


RETI: 28´ Buscema (FC), 32´ Romeo (T), 39´ Scipilliti (FC), 65´ Sittineri (T), 74´ Florio (FC), 78´ Buscema (FC), 82´ Loteta (FC), 88´ Sittineri (T)

F.C.SPADAFORESE: Nanìa, Crispo, Manzella, Florio, Bonfiglio, Donato, Panella, Currò, Scipilliti, Buscema, Loteta
a disp.:
-
TORREGROTTA: Villani, Scibilia, Mamola (79´ C.Merlino), Irrera (70´ Pruiti Ciarello), Giorgianni, Previti, Crimaldi, Falcone, Romeo, Sittineri, Vìllari
a disp.:
all.: M.Santoro

ARBITRO: Davide Romano (Messina)
ANGOLI: 6-5 per la Forza Calcio Spadaforese (p.t.2-1 per il Torregrotta)
AMMONITI: Scipilliti, Loteta e Florio della Forza Calcio Spadaforese
ESPULSO: 66´ Giorgianni (T) per fallo da ultimo uomo
RECUPERO: 0´ + 2´
OFF-SIDES: 4-1 per il Torregrotta (p.t. 1-0)

Otto reti, quattro legni (due per parte), una mezza dozzina di occasioni da rete per ambo le formazioni e pozzanghere che loro malgrado si sono ritagliate un piccolo angolo da protagoniste nel confezionare il risultato. Questo in sintesi quanto accaduto nel pomeriggio del "Nicola Bonanno" dove le formazioni Juniores di Forza Calcio Spadaforese e Torregrotta, hanno dato vita ad uno scoppiettante antipasto del match che sabato prossimo, vedrà di fronte le due squadre maggiori per la sesta di ritorno del campionato di Promozione.
Alla fine, il risultato di 5-3, premia la maggiore incisività sotto rete dei ragazzi del presidente Micali, ma non mortifica affatto la volenterosa truppa rossoblù che guidata dalle "chiocce" Villani, Scibilia e Romeo e composta per 8/11 dagli Allievi Regionali, ha tenuto validamente testa agli avversari, cedendo solo nel momento in cui, complice un lancio dalle retrovie messinesi, Giorgianni si trovava costretto ad atterrare all´altezza dei 18 metri, il lanciatissimo Florio. Il fallo da ultimo uomo, veniva sanzionato dal signor Romano che estraeva l´inevitabile cartellino rosso con il quale mandava il centrale difensivo torrese classe ´99 anzitempo negli spogliatoi.
Gara pertanto giocata tra due compagini che non hanno ormai quasi più nulla da chiedere a questa stagione juniores e contrassegnata dalle numerose marcature e da altrettanto numerosi errori in fase realizzativa che avrebbero potuto fare assumere al punteggio, proporzioni d´altri tempi.

La cronaca si apre al 13´ con la prima occasionissima per sbloccare il risultato che arriva sui piedi di Villari. Il biondo attaccante torrese, su spiovente di Crimaldi non trattenuto da Nanìa, manca la deviazione vincente da pochi passi. Risponde prontamente la squadra di casa al 18´ con Buscema che si fa largo tra alcuni difensori rossoblù ma conclude di poco fuori.

Al 23´ su punizione calciata da Crimaldi, capitan Previti gira prontamente a rete con buona scelta di tempo, alzando però la mira.

Al 28´ la Forza Calcio Spadaforese, apre le marcature con Buscema che sul cross basso proveniente dal fondo, anticipa i difensori avversari e gira a rete nell´angolo lontano alla destra di Villani.
Immediata la replica rossoblù che porta al pari, giunge su caparbia iniziativa di Romeo che al 32´ dopo aver scambiato poco entro l´area con Sittineri, scavalca Nanìa con un tiro che sorprende l´estremo locale insaccandosi alla sua destra.
Al 35´ l´undici di casa sfiora il raddoppio con Loteta che riceve la punizione calciata da Buscema e timbra il palo alla destra di Villani. Raddoppio che è questione di poco perché al 39´ su incursione sul versante destro, il tiro dell´avanti giallo nero si infrange sul palo sinistro e torna in campo per il "tap-in" di Scipilliti che porta avanti i suoi sul punteggio di 2-1.

Ad accorciare il conto dei "legni" ci pensa al 41´ Sittineri che vistosamente strattonato all´altezza dei 20 metri, resiste all´azione fallosa dell´avversario e calcia una palla velonisissima che si stampa sul palo alla sinistra di Nania.
La squadra di Melchiorre Santoro, tenta di stringere i tempi per andare all´intervallo in parità, ma ancora Sittineri al 43´ non trova la porta, mandando a lato di poco.
In avvio di ripresa, sono trascorsi solo 50" dal fischio d´inizio, il giovane attaccante mancino classe ´98, ha subito dopo il calcio d´avvio, l´opportunità per pareggiare, ma la sua conclusione di destro da posizione defilata, supera Nanìa, non la pozzanghera che sulla linea di porta, blocca beffardamente la sfera diretta in rete.

Il Torregrotta cerca con insistenza la via del gol che sembra cosa fatta allo scoccare dell´ora di gioco quando su punizione dalla trequarti di campo locale calciata da Mamola, il pallone giunge in area per Romeo e da questi di prima al limite per Sittineri che al volo e di prima intenzione, scarica un sinistro che scheggia la base superiore della traversa prima di perdersi sul fondo.

E´ decisamente il momento migliore dei rossoblù che sfiorano la marcatura ripetutamente con Falcone (tiro dai 16 metri, bloccato dal portiere) e da Sittineri che al 65´ pareggia i conti, raccogliendo un pallone che calciato con violenza da Mamola, viene rimpallato da un difensore con la sfera che impennatasi torna sul terreno di gioco in prossimità dell´area piccola dove il n.10 rossoblù non ha difficoltà ad insaccare per il 2-2.

Un minuto più tardi l´episodio già citato dell´espulsione di Giorgianni, che dà possibilità alla compagine locale di avanzare in maniera più decisa il proprio raggio d´azione, pervenendo al 74´ al nuovo vantaggio con Florio che raccoglie una corta respinta e da fuori in diagonale dalla sinistra, mette nell´angolino basso alla sinistra di Villani.

Sulle ali dell´entusiasmo, la Forza Calcio Spadaforese va vicina al poker al 77´ con Florio che questa volta trova prontissimo Villani a chiudere lo specchio in uscita, poker che arriva al 78´ con Buscema che ricevuta palla sul filo del fuorigioco all´altezza del lato corto alla destra dell´area rossoblù, batte Villani con un preciso tiro "a giro" che finisce la sua corsa nell´angolo più lontano nonostante il tentativo in tuffo dell´estremo torrese.
All´82´ mette la parola fine alla gara, Loteta che su tiro di un compagno dai 25 metri diretto verso il piazzato Villani, trova la complicità di una pozzanghera che in prossimità del dischetto del rigore, ferma letteralmente la sfera, favorendo l´intervento risolutore del n.8 della Forza Calcio che mette il risultato al sicuro sul 5-2.

Mentre stanno per calare i titoli di coda, il Torregrotta prova generosamente ad accorciare le distanze e vi riesce all´88 con Sittineri che ricevuto assist da Romeo, si presenta dinanzi a Nanìa e dopo aver eluso l´uscita del portiere, insacca a porta sguarnita.

Minuto 90 e c´è la possibilità per accorciare ulteriormente le distanze, ma sulla sfera giunta in area locale, un esausto Sittineri tenta da posizione invitante leggermente decentrata sulla sinistra, un improbabile tiro al volo che si perde alto.

Nelle altre due gare in programma nel pomeriggio del lunedi, il Città di Messina si impone agevolmente sullo Sportsoccer Milazzo (4-0) ed attende l´esito dei 90´ di Santa Lucia del Mela dove la Pro Mende riceverà domani (martedi) il Città di Villafranca. Terza vittoria stagionale infine per il San Filippo del Mela, prossimo avversario del Torregrotta, martedi 3 febbraio al Comunale, che sul campo amico di Olivarella, regola con un terno secco il demotivato Sporting Club Messina.

Realizzazione siti web www.sitoper.it