24 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

JUNIORES A RUOTA LIBERA - Otto reti in 45´ (poker di Trovato) alla rimaneggiatissima Forza Calcio Messina prima della sospensione ad inizio ripresa

20-01-2016 18:29 -
24´ Isgrò trasforma il penalty del 4-0

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES – PRIMA FASE – CP MESSINA – GIRONE A
11^ GIORNATA – 2^ DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale – mercoledi 20/01/2016 ore 15


TORREGROTTA – 8
FORZA CALCIO MESSINA – 0


Sosp. al 3’ s.t. per numero calciatori della squadra ospite inferiore al limite prescritto

RETI: 9’, 20’ e 22’ Trovato (T), 24’ rig.Isgrò (T), 29’ Campanella (T), 35’ Trovato (T), 40’ Lisa (T), 41’ Isgrò (T)

TORREGROTTA: Marino, Isgrò, Merlino, Lisa, Mondo, Maisano, Irrera, Falcone, Trovato, Campanella, Sittineri
a disp.: Pruiti Ciarello, Marchese, D’Andrea, Puleo
all.: G.Nastasi

F.C.MESSINA: Mazzullo, Crispo, D’Arenzo, Russo, Laganà, Longo, Panella, Cannavò, Roberti, Carrolo, Rizzo
a disp.: Prestopino
all.:A.Gambadoro

ARBITRO: Giovanni Paratore di Messina

ANGOLI: 2-1 per il Torregrotta
AMMONITI: 38’ D’Arenzo (proteste)
OFF-SIDES: 2-0 per il Torregrotta

Poco più di un allenamento per le Juniores rossoblù cui è sufficiente il primo tempo per archiviare il turno in calendario contro i pur volenterosi ragazzi del Forza Calcio Messina che hanno retto solo 9 minuti prima di cedere di schianto alla manovra a tratti avvolgente della formazione di Peppe Nastasi. Ad inizio ripresa, con la squadra ospite già tornata in campo con soli 7 uomini, arriva l’infortunio che costringe il signor Paratore ad emettere il triplice fischio che manda anzitempo tutti negli spogliatoi sul punteggio di 8-0 che sarà ratificato dalla Federazione in settimana.
Per la cronaca, poker di reti di Emanuele Trovato, doppietta di capitan Alessandro Isgrò e a bersaglio anche Campanella e il classe 2000 Leo Lisa.
La “sagra” si apre al 9’ quando Trovato, lanciato da Isgrò in area ospite, vede Mazzullo in uscita e lo supera con un dosato pallonetto che si adagia in fondo alla rete.
Al 20’ il raddoppio con un’elaborata manovra in area messinese, tutta “di prima” in velocità conclusa con una rapidissima triangolazione con Falcone che porta Trovato solo davanti a Mazzullo per il 2-0.
Il tris della giovane punta di Venetico, nasce al 22’ da un break di Sittineri sulla trquarti ospite, con palla a Campanella che di testa fa sponda per Trovato, il cui diagonale al volo non lascia scampo al portiere del Forza Calcio.
Due minuti più tardi, un contatto in area tra Laganà e Trovato con atterramento di quest’ultimo, viene punito dal direttore di gara con il calcio di rigore. Capitan Isgrò trasforma portando il punteggio sul 4-0 già a metà parziale.
Al 29’ la quinta rete rossoblù porta la firma di Campanella che sfrutta un errato intervento difensivo degli avversari e insinuatosi nel cuore dell’area messinese, scavalca Mazzullo e al 35’ serve a Trovato la palla del poker personale di reti, che realizza con un preciso rasoterra.
Al 38’ un episodio inusuale vede protagonista il n.3 del Forza Calcio, D’Arenzo che protesta in maniera plateale all’indirizzo del direttore di gara che non aveva sanzionato col “giallo” pochi istanti prima, un mani volontario di Isgrò in fase di disimpegno nei pressi dell’out di sinistra nella metà campo torrese. Il signor Paratore eleva il cartellino all’indirizzo del giocatore peloritano che per protesta abbandona il rettangolo di gioco lasciando i compagni già in inferiorità numerica per un infortunio rimediato da Panella toccato duro a centrocampo, in sole 9 unità.
Al 40’ la settima segnatura porta la firma di Leo Lisa che spedisce direttamente nel sette alla destra dell’estremo difensore avversario, la respinta sul tiro ravvicinato di Merlino.
Ultima marcatura in tabellino, al 41’ ancora con Isgrò che penetrato in area, realizza la doppietta con un tocco d’esterno sinistro che mette fuori causa il malcapitato portiere avversario.
In avvio di secondo tempo, l’episodio già citato e la chiusura anticipata decretata dall’arbitro. Juniores quindi che sale in classifica a quota 27 punti e, sfruttando il turno di riposo del Città di Mesina, balza provvisoriamente al comando. Mercoledi nuovo impegno casalingo per il derby col Città di San Filippo del Mela.

Realizzazione siti web www.sitoper.it