24 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

JUNIORES, BOTTA E RISPOSTA IN 2´ E TUTTO RIMANDATO A GIOVEDI - Nell´andata degli ottavi di finale Regionali, 1-1 tra Torregrotta e Città di Messina. Maisano fallisce un penalty sullo 0-0. Giovedi "round-2" a campi invertiti.

10-04-2017 18:25 -
54´ Simone Abate sta per scoccare il tiro del pari rossoblù (foto Menolascina)




CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES – OTTAVI DI FINALE - ANDATA
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale "Pietro Gangemi" – lunedi 10/03/2017 – ore 16


TORREGROTTA – 1
CITTA´ DI MESSINA – 1

MARCATORI: 52´ Silvestri (CdM), 54´ Abate (T)

TORREGROTTA: Trovato, Mondo, Bellamacina (86´ D´Andrea), Maisano G., Merlino C., Marchese, Manzella (75´ Di Pietro), Falcone, Abate, Sindoni, De Vita
a disp.: Molino, La Spada, Caselli, Bonaffini
all.: G.Borelli

CITTA´ DI MESSINA: Trinchera, La Rosa, Mannino, Giordano, Sergi, Scarfì, Maisano M. (60´ Galletta), Spoto, Codagnone (90´+3 D´Amico), Libro (80´ Arena), Silvestri
a disp.:Merlino F., De Francesco, Andaloro, Currò
All.: L.D´Alessandro

ARBITRO: Claudio Fortunato Ragusa (Barcellona PdG)

NOTE: Giornata calda e soleggiata. Spettatori 150 circa con nutrita rappresentanza messinese.
AMMONITI: 59´ Bellamacina (T), 72´ De Vita (T), 79´ Codagnone (CdM), 90´+2 Sindoni (T)
RECUPERO: 0´ + 5´40"
ANGOLI: 8-4 per il Città di Messina (p.t.1-2)
OFF-SIDES: 2-0 per il Torregrotta (p.t.2-0)
TIRI TOTALI: 13-7 per il Torregrotta (p.t.9-3)
NELLO SPECCHIO: 5-5 (p.t.3-1 per il Torregrotta)
TIRI DA FUORI: 5-3 per il Torregrotta (p.t.2-1 per il CdM)
FALLI COMMESSI: 18-17 per il CdM (p.t.10-8)


Salomonico pari tra le formazioni juniores di Torregrotta e Città di Messina nell´andata degli ottavi di finale della Fase Regionale. Questo il risultato maturato al "Gangemi" nel lunedi pomeriggio torrese, fissato dalla pregevole marcatura di Silvestri per gli ospiti, immediatamente replicata dal gol di Abate, che lascia ancora aperto il discorso qualificazione, rinviando tutto ai 90´ in programma giovedi 13 a Mili Marina, dove per Maisano e soci, sarà necessario vincere o pareggiare con due reti all´attivo per accedere al turno successivo. L´1-1 infatti costringerebbe le due squadre ai tiri di rigore, mentre lo 0-0 sancirebbe l´eliminazione.

Risultato a parte, nel pomeriggio in riva al Tirreno si è comunque assistito ad un match tiratissimo e combattuto tra due compagini ben organizzate che hanno divertito i numerosi presenti sulle gradinate dell´impianto di Viale Europa, anche se ad onor del vero, il Torregrotta, tonico e determinato ha avuto il merito di disputare una prima frazione di gioco molto intensa, chiusasi con un nulla di fatto "bugiardo" alla luce delle occasioni avute dalla squadra del presidente Sindoni, che avrebbero meritato miglior fortuna al cospetto di un Città di Messina, da formazione di rango rivelatosi sornione e cinico nel colpire al momento giusto dopo un primo tempo apparso timoroso e nel corso del quale è stato spesso messo alle corde dall´intraprendenza del manipolo locale che per lunghi tratti ha tenuto sotto scacco i ragazzi di Luigi D´Alessandro, campioni uscenti di categoria.

Solo nell´ultima mezz´ora, con l´ingresso in campo di Galletta, gettato nella mischia dal tecnico ospite per spezzare l´equilibrio a favore dei suoi, l´undici peloritano ha cambiato volto, presentandosi più di frequente dalle parti di Trovato e assumendo a tratti il comando delle operazioni di un centrocampo, fino ad allora in balia delle iniziative locali.

Torna dunque dopo oltre tre anni, il segno "X" nelle gare interne del Torregrotta, interrompendo la serie di sette vittorie consecutive fatte registrare in questa stagione e che aveva fatto seguito al pesante 2-6 rimediato il 26 marzo 2016 proprio dal Città di Messina nell´ultima e decisiva gara della stagione regolare. L´ultima partita a concludersi in parità infatti, risale al 18 febbraio 2014 ed al 2-2 contro il Riviera Messina Nord (doppietta di Alessandro Isgrò e pareggio ospite al 90´).

LA CRONACA

Cross di Mondo dalla destra, sottoporta per l´accorrente Marchese, anticipato da Trinchera
16´ Scambio ravvicinato in area di rigore ospite De Vita-Manzella. Quest´ultimo, a tu per tu con Trinchera, da posizione decentrata, angola troppo la sua conclusione, con palla che termina di un soffio a lato alla sinistra del portiere
27´ Lo stesso Manzella, sugli sviluppi di una rimessa laterale sul versante sinistro all´altezza dei 16 metri, riceve palla e si libera al tiro da posizione angolata, costringendo l´estremo difensore ospite a salvarsi deviando oltre il fondo
32´ Prima conclusione di marca messinese. E´ di Codagnone che in diagonale chiama Trovato alla parata in due tempi.
36´ Traversone di Falcone in area per la testa di Maisano, con palla che si perde fuori.
40´ Percussione di Manzella sulla sinistra. Giunto sul fondo, l´esterno rossoblù scodella sottorete dove Scarfì anticipa di un nonnulla De Vita, pronto per la girata a rete.
41´ Il Torregrotta beneficia di un calcio di rigore assegnato dal signor Ragusa per atterramento di Abate. Va sul dischetto Giulio Maisano. Trinchera è spiazzato, ma il capitano angola eccessivamente il tiro, con palla che termina direttamente sul fondo, alla destra del portiere
43´ L´undici di casa, non si demoralizza e tenta nuovamente la via della rete ancora una volta con Manzella che si presenta davanti a Trinchera che ipnotizza il n.7 dei torresi e salva la propria porta
45´ Si chiude il parziale con il Torregrotta ancora in avanti ma il risultato non si schioda dallo 0-0 iniziale.

50´ Il primo tentativo della ripresa è ancora di marca rossoblù con Maisano che vuol farsi perdonare l´errore dagli undici metri. La sua punizione è ben calibrata e obbliga Trinchera ad un difficoltoso intervento sulla sua destra, smanacciando in angolo
52´Gli ospiti passano improvvisamente in vantaggio sul primo vero tiro diretto verso la porta difesa da Trovato. Da un´innocua punizione battuta nei pressi della linea mediana del campo, la palla giunge a Silvestri che da distanza ragguardevole e una volta accentratosi, scaglia verso lo specchio la sfera, trovando una traiettoria che lascia di sasso l´incolpevole estremo difensore torrese e si insacca poco sotto l´incrocio dei pali alla sua sinistra.
54´ Il Torregrotta non ci sta ed è bravo a riordinare subito le idee per riportare la gara in equilibrio. La rabbiosa reazione tirrenica si concretizza due minuti più tardi quando da una concitata manovra sulla sinistra del fronte d´attacco, la sfera giunge ad Abate. Il giovane classe 2001, controlla e da posizione centralissima dai 16 metri, calcia senza esitazioni, trovando lo spiraglio giusto per insaccare tra una selva di gambe alla destra di Trinchera che questa volta non può far nulla
62´ Il Torregrotta prova a ribaltare la situazione, ma una veloce combinazione Abate-Marchese-Sindoni, si conclude con il tiro sbilenco che finisce abbondantemente a lato
65´ Il raddoppio potrebbe arrivare su un errato disimpegno in area messinese di La Rosa che sbaglia la misura dell´appoggio al portiere, favorendo l´inserimento di Manzella che conclude da posizione angolatissima, trovando però solo l´esterno della rete.
80´ Gli ospiti si rendono pericolosi con Libro che inquadra lo specchio della porta e liberatosi al tiro, calcia forte e a mezza altezza. Trovato risponde presente e respinge a pugni uniti.
87´ Abate in posizione di trequartista, vede un corridoio e serve il lanciato De Vita, ma il suggerimento del giovane attaccante di Roccavaldina, non è sufficientemente dosato e si perde oltre la linea di fondo, facendo svanire una delle ultime opportunità per passare in vantaggio.
90´+5 Allo scadere del recupero concesso, il Torregrotta usufruisce di un calcio di punizione del quale si incarica Falcone che calibra male lo spiovente, con sfera che si perde malamente oltre la traversa, facendo svanire le residue speranze di agguantare una vittoria sulla quale nessuno avrebbe potuto gridare allo scandalo e che i rossoblù, quanto meno ai punti, avrebbero ampiamente meritato.
L´appuntamento è per il retour-match, fissato per le 16 di giovedi 13 aprile al "Garden Sport" di Mili Marina.



IL PROGRAMMA DELLA SECONDA FASE

OTTAVI DI FINALE (and.10/4 – rit.13/4)

CANICATTI´ (AG) – MUSSOMELI (CL) – 3-0
FUTURA BROLO (BARC "A") – L´INIZIATIVA S.PIERO PATTI (BARC "B") – 3-1
PARMONVAL (PA "A") – CASTELBUONO (PA "B") – 5-1 (giocata il martedi 11/4)
TORREGROTTA (ME "A") – CITTA´ DI MESSINA (ME "B") – 1-1
CITTA´ DI RAGUSA (RG) – REAL SIRACUSA BELVEDERE (SR) – 0-4
PACECO (TP "A") – ALBA ALCAMO (TP "B") – 3-0

TRIANGOLARE *(si qualificano le prime due squadre del girone)

ACIREALE (CT "C") – BIANCAVILLA (CT "B") – 2-1 (giocata il 6/4)
BIANCAVILLA - TROINA (CT "A") – 0-1 (giocata il 10 aprile)
TROINA – ACIREALE - (13 aprile)


QUARTI DI FINALE – MERCOLEDI 19/4 ORE 16

SEMIFINALI – LUNEDI 24/4 ORE 16

FINALE – VENERDI 28/4 ORE 16,30 – MILI MARINA (ME)


Realizzazione siti web www.sitoper.it