22 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

JUNIORES, IL CARATTERE NON BASTA - L´undici di Santoro, torna a mani vuote dal "serale" del Marullo contro lo Sporting Club

24-02-2015 13:00 -
Sittineri si appresta a calciare la punizione che si stamperà sulla traversa

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES - GIRONE A - DP MESSINA
16^ GIORNATA - 7^ DI RITORNO
MESSINA (Bisconte) - Campo Sportivo Comunale "Marullo"
lunedi 23/2/2015 - ore 18



S.C.MESSINA - 4
TORREGROTTA - 3



MARCATORI: 4´ Villari (T), 7´ e 15´ Papale (SC), 23´ Villari (T), 28´ Papale (SC), 45´ Barbera (SC), 53´ Falcone (T)


S.C.MESSINA: Picciolo F., Gentiluomo, Previti, Sturiale (58´ Bonanno), Pollino, Giorgio (66´ Spanò), Barbera, Micari, Papale (46´ Picciolo P.), Doddis, Gazzara
All.: G.Oteri

TORREGROTTA: Villani, Mondo, Mamola, Merlino, Bellamacina, Pruiti Ciarello, Cutugno, Falcone, Villari, Sittineri, Chillè
All.: M.Santoro

ARBITRO: Pasquale Christian NETO di Messina

ANGOLI: 5-3 per il Torregrotta (p.t.1-1)

AMMONITI: 20´ Pruiti Ciarello (T), 52´ Giorgio (SC), 68´ Mondo (T), 71´ Doddis (SC), 75´ Gentiluomo (SC), 90´+1´ Picciolo P. (SC)

ESPULSI: 90´ + 2´ Picciolo P. (SC), 90´ + 3´ Mamola (T)

RECUPERO: 1´ + 4´

OFF-SIDES: 1-1 (p.t.0-0)


Un Torregrotta "Juniores", sfortunato e sceso in campo in condizioni rimaneggiate, non riesce nell´intento di tornare indenne dall´ultima trasferta stagionale, finendo col venire sconfitto con il punteggio di 4-3 dallo Sporting Club Messina sotto i fari di un "Marullo" che presentava i segni dell´abbondante pioggia venuta giù nelle ultime dodici ore ma nel quale comunque le due squadre si sono date sportivamente battaglia fino al triplice fischio.
Oltre alle sette marcature, anche tre legni ed almeno una mezza dozzina di palle-gol che avrebbero potuto conferire al match un risultato d´altri tempi, hanno caratterizzato i 90´ della trasferta messinese dei rossoblù che nonostante un generosissimo secondo tempo, hanno finito col pagare a caro prezzo le autentiche amnesie difensive e gli errori sottoporta di una prima frazione di gioco chiusa sotto di due gol.

Pronti, via ed i ragazzi di Melchiorre Santoro si portano in vantaggio dopo appena 4´ di gioco con Villari che in posizione defilata sulla destra, riceve palla in area da Mondo e in diagonale batte Picciolo.

Tre minuti più tardi, Doddis dalla distanza, inquadra la porta. Il tiro del capitano messinese chiama all´intervento in tuffo sulla sua sinistra di Villani che non riesce a trattenere. La difesa rossoblù resta immobile e per Papale è un gioco da ragazzi avventarsi sulla sfera e ribadire in rete la palla dell´1-1.

Ancora Doddis, al 15´ dai 25 metri, lascia partire un calcio di punizione che si stampa sul palo alla destra di Villani, con palla che torna in campo dove l´indisturbato Papale, in sospetta posizione di fuorigioco, corregge in "tap-in" sottorete la conclusione sbilenca di un compagno.

Al 23´ il Torregrotta riporta in equilibrio il match sugli sviluppi di una manovra che si sviluppa in velocità, nata dalla sinistra con Sittineri che porge al centro a Falcone e da questi allo smarcato Villari che insacca centralmente alle spalle del portiere dello Sporting.

Al 28´ però, i ragazzi di mr.Oteri si portano nuovamente in vantaggio quando su un pallone apparentemente innocuo giunto al limite dell´area di rigore torrese, un paio di difensori rossoblù tergiversa nel rilanciare lontano la sfera, consentendo ad un ispiratissimo Papale, con un delizioso semi-pallonetto che sorprende anche Villani, leggermente fuori dai pali, di realizzare la sua personale tripletta e portare il risultato sul 3-2 per i suoi.

Il portiere rossoblù riscatta l´incerto avvio di gara al 35´ quando una leziosità di troppo di Bellamacina in piena area di rigore torrese, mette Doddis in condizione di battere a rete da posizione ravvicinata e defilata sulla destra. Questa volta Villani c´è e chiude col corpo l´intero specchio della porta salvando la propria porta in angolo.

Sul finire della prima frazione, il Torregrotta ha la ghiotta opportunità per pervenire nuovamente al pareggio, quando al 44´ in azione di contropiede avviato da Sittineri, Falcone in corsa giunto sul fondo calibra un preciso cross indirizzato sul secondo palo, sul quale l´accorrente n.10 rossoblù arriva leggermente controtempo, mandando di destro clamorosamente fuori da pochi passi con il portiere ormai fuori causa.

Il mancato pari rossoblù, viene punito immediatamente sul ribaltamento di fronte, con Barbera che raccoglie una corta respinta della retroguardia torrese e di precisione manda la sfera ad insaccarsi nell´angolo alla sinistra di Villani.

Dopo l´intervallo, il Torregrotta prova subito a stringere i tempi per accorciare le distanze e vi riesce al 53´ quando Sittineri guadagna un calcio di punizione dai 20 metri, che Falcone esegue con un destro che aggira la barriera e lascia di sasso il portiere avversario insaccandosi imparabilmente alla sua destra.

Rinfrancato dalla rete del 3-4, l´undici di Melchiorre Santoro, assume maggiormente il comando delle operazioni ed al 58´, ancora su calcio piazzato, va vicinissimo al pareggio. Stavolta però, il tentativo dai 30 metri di Sittineri, trova sulla sua strada la traversa sulla cui ribattuta nessuno dei giocatori rossoblù è pronto a ribadire in rete.

Ancora Torregrotta al 64´ con una pregevole combinazione al limite dell´area di rigore avversaria tra Falcone e Sittineri. Il n.8 rossoblù chiede ed ottiene triangolo al compagno (ottima l´intesa tra i due ´98 nella ripresa...ndr) e si presenta al tiro da posizione invitante, concludendo però di poco alto sulla traversa della porta difesa da Picciolo.

Lo Sporting non sta a guardare e con alcune azioni di rimessa, insidia in alcune circostanze la porta torrese dove Villani riesce a fare buona guardia e ad impedire una nuova capitolazione. Il risultato resta in bilico fino alla fine quando nel concitato "serrate" conclusivo, il Torregrotta si riversa nella metà campo messinese e con Falcone, ha la palla del pareggio. Il sinistro "a giro" da poco entro l´area del giocatore rossoblù, sembra destinato ad insaccarsi alla destra del portiere, ma la sfera termina beffardamente a fil di palo, facendo tramontare le speranze torresi di agguantare un pareggio, che per quanto visto in campo avrebbe forse rispecchiato meglio quanto visto in campo.

Sui titoli di coda, due espulsioni, una per parte, a macchiare una gara tutto sommato tranquilla, quindi il triplice fischio dell´ottimo signor Neto. Esultano in maniera contenuta i messinesi che abbandonano l´ultima posizione e salgono a quota 9 in classifica. Il Torregrotta resta invece ancorato a 24 punti, alla vigilia di una penultima giornata che vedrà i rossoblù ai box, dovendo rispettare il proprio turno di riposo imposto dal calendario, prima di chiudere la stagione martedi 10 al Comunale, contro lo Sportsoccer Milazzo.

Realizzazione siti web www.sitoper.it