20 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

JUNIORES, RIPRESA LETALE... - L´undici di Melchiorre Santoro, ribalta lo 0-1 del primo tempo ed espugna Milazzo.

15-12-2014 19:45 -




CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES - GIRONE A - DP MESSINA - 9^ GIORNATA DI ANDATA
MILAZZO (ME) - Campo Sportivo "Don P.Cutropia" - Vill.Ciantro - lunedi 15/12/2014 - ore 15



S.S.MILAZZO - 1
TORREGROTTA - 2


RETI: 41´ Salvadore (M), 64´ Trovato (T), 85´ Arnò (T)

S.S.MILAZZO: Catanzaro, Parisi (88´ Cocozza), Perantoni, Motta, Di Mento, Crivello, Feltrin (77´ Russo G.), Alacqua (46´ Di Bartolo), Sottile (72´ Maio), Rotuletti, Salvadore
a disp.: Russo A., Saltalamacchia, Nicosìa
all.: S.re Sergente

TORREGROTTA: Villani, Mondo, Mamola (80´ Bellamacina), Previti, Giorgianni, Cacciotto, G.Merlino, E.trovato (90´ Irrera), Arnò, Sittineri (88´ Falcone), E.Romeo
a disp.:
all.: M.Santoro

ARBITRO: G.Merendino di Messina

ANGOLI: 9-7 per il Milazzo (p.t.5-2 per il Torregrotta)
AMMONITI: nessuno
RECUPERO: 0´ + 5´
OFF-SIDES: 4-1 per il Torregrotta (p.t.3-0)

Sfiora il vantaggio, va al riposo sotto di un gol, ribalta tutto nell´ultimo quarto di gara e soffre fino al triplice fischio, il Torregrotta Juniores di Melchiorre Santoro, che torna dal Ciantro con un successo di platino ai danni dei pari età dello Sportsoccer Milazzo, che consegna ai rossoblù torresi tre punti che li collocano al giro di boa al terzo posto dietro il Città di Messina secondo e la quasi imprendibile Pro Mende, lontana nove lunghezze.

Si chiude così un week-end "lungo" nel quale le quattro compagini rossoblù impegnate in Promozione, Allievi Regionali, Giovanissimi Regionali e Juniores, hanno sfiorato l´en-plein. All´appello mancherebbe infatti la squadra Giovanissimi, il cui pareggio casalingo per 2-2 contro i fortissimi catanesi dalla Magica però, impreziosisce la settimana o.k. del calcio torrese.

Tornando ai 90´ del Ciantro, il Torregrotta arriva al match dovendo fare a meno di Ciccio Vinci, Francesco Puleo e Antonio Ruggeri che hanno dato forfait nel corso della mattinata, ottimamente rilevati dai compagni scesi in campo, autori di una gara caparbia e di grande sacrificio, nella quale, soprattutto nella fase conclusiva dinanzi al forcing finale dei padroni di casa, Angelo Villani ha sfoderato alcuni interventi "salva-risultato".

La fase iniziale della partita è di marca torrese. La prima occasione infatti arriva sui piedi di Sittineri che si incunea nel cuore di un fraseggio difensivo mamertino e intercettata la sfera, tenta una conclusione di sinistro che si perde però abbondantemente alta sulla traversa della porta difesa da Catanzaro.
Allo scoccare del quarto d´ora, è il capitano torrese Cacciotto a chiamare in causa con una potente punizione dai 35 metri, l´estremo difensore milazzese che blocca con sicurezza nonostante una leggera deviazione della barriera.
Al 34´ la formazione di mr.Sergente si rende pericolosa con una travesa colta da Sottile. Replica due minuti più tardi il Torregrotta con un´elaborata manovra partita dai piedi di Romeo per Sittineri e scambio con Trovato che impegna Catanzaro costretto a salvarsi in corner.
Al 41´ il Torregrotta potrebbe passare quando Catanzaro interviene in maniera maldestra su un tiro diretto verso lo specchio della porta. Il controllo della sfera da parte del portiere locale lnon è dei più felici e permette a Romeo di trovarsi tra i piedi un pallone da spedire in fondo alla rete, ma la conclusione dell´attaccante torrese è debole e consente alla difesa del Milazzo di liberare nei pressi della linea di porta. Sul capovolgimento di fronte immediato, il pallone giunge con uno spiovente a Salvadore ben piazzato, che da posizione angolata quasi sul vertice alto dell´area piccola, indirizza in diagonale dove Villani non può arrivare, portando i suoi in vantaggio sull´1-0 col quale le squadre vanno all´intervallo.

Nella ripresa, il Torregrotta sembra ancora aver accusato il colpo del gol subito in chiusura di tempo. E´ infatti la squadra di casa a dettare i tempi della partita ed a rendersi insidiosa dalle parti di Villani.
Ci prova al 4´ Feltrin il cui traversone dalla trequarti sinistra, assume una traiettoria che per poco non finisce in rete beffardamente, stampandosi invece quasi all´incrocio alla sinistra di Villani ormai vanamente in tuffo.

Il Torregrotta torna dalle parti di Catanzaro al 6´ con Cacciotto che scambia veloce con Trovato in area locale, ma al momento di concludere, viene rimpallato da un difensore avversario.
Ancora il Milazzo a rendersi pericoloso al 17´ sugli sviluppi del 5° angolo calciato da Perantoni per Sottile che gira prontamente a rete dal limite, mandand ola sfera a scheggiare il palo esterno alla destra di Villani.
Al 19´ inizia lo show di Villani che su punizione ben calciata dal capitano mamertino Rotuletti dal lato corto alla sinistra del fronte d´attacco locale, costringe il portiere torrese a distendersi in tuffo sulla sinistra e deviare in calcio d´angolo.
Al 20´ in azione di rimessa, gli ospiti vanno vicini al pari con Trovato che riceve un prezioso suggerimento da Arnò e da entro l´area con un rasoterra indirizzato sul primo palo, impegna Catanzaro che si salva in corner.

Il pari arriva al 23´ quando Arnò dalla linea di centrocampo vede Sittineri defilato sulla destra. Il mancino torrese, di prima intenzione, manda d´esterno una palla che scavalca il diretto avversario e filtra in area per l´accorrente Trovato, abile a seguire l´azione e anticipare di un soffio Catanzaro con un tocco felpato che mette fuori causa l´estremo milazzese e finisce la sua corsa in rete.
Al 33´ ancora Rotuletti su calcio piazzato tenta di sorprendere Villani, ma il n.1 della squadra torrese, si oppone con ottima scelta di tempio e buoni riflessi, negando il vantaggio agli avversari.

Il Milazzo si riversa con tutti i suoi effettivi nella metà campo del Torregrotta, ma deve capitolare al 40´ quando su rilancio dalla trequarti ospite, uno svarione in area mamertina di Catanzaro, permette ad Arnò di trovarsi tra i piedi il più comodo dei palloni che chiede solo di essere adagiato nella porta ormai sguarnita, portando il Torregrotta in vantaggio a 5´ dal termine.

Ultimo sussulto del concitato finale, il tiro di Di Bartolo al 2´ di recupero, sul quale Villani dice ancora di no, mettendo di fatto il sigillo sulla vittoria che arriva al triplice fischio del signor Merendino.
Torregrotta che dunque conclude il girone di andata con 15 punti alla pari col Milazzo. Con 18 il Città di Messina che ha superato a Mili il Villafranca (2-1). In testa sempre la Pro Mende che non ha difficoltà a mettere sotto la Forza Calcio Spadaforese che esce dal campo sullo 0-3. Nell´ultimo match in calendario, affermazione esterna per lo Sporting Club che passa alla "Pinetina" di Rometta Superiore, infliggendo un 4-2 alla Ramet.
Campionato che adesso osserverà qualche settimana di riposo prima della ripresa con la trasferta del Torregrotta sul campo della Ramet con la quale si aprirà il girone di ritorno.

Realizzazione siti web www.sitoper.it