07 Marzo 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

L´ANGELO ROSSI E LA MALEDIZIONE DELLO 0-1 - Il Torregrotta torna sabato sul campo dove nelle precedenti tre occasioni ha sempre perso con lo stesso punteggio

17-01-2018 16:00 -




Il Torregrotta torna all´"Angelo Rossi" di Fiumefreddo per la quarta volta in un campionato di Promozione: un terreno di gioco finora rivelatosi "off-limits" per i colori torresi, che nelle tre precedenti occasioni nelle quali hanno calcato il rettangolo degli etnei, hanno subito altrettante sconfitte con l´identico punteggio di 1-0.
Unica differenza la collocazione in calendario, che se nelle tre stagioni precedenti (2005/06, 2010/11 e 2013/14) aveva visto il match in terra catanese disputarsi nel girone di andata, nel campionato in corso, per la prima volta si disputa a campi invertiti.

Ad ulteriore conferma della tradizione negativa, la sconfitta ai rigori, subita nel ritorno dei quarti di finale di Coppa Italia, dopo che nei minuti di recupero la formazione di casa aveva realizzato il 2-1 che pareggiava i conti con la vittoria torrese nel match di andata.
Tornando ai precedenti di campionato, quello più recente, datato 6 ottobre 2013 (allenatore Enzo Borelli) alla quinta giornata si rivela dei tre il confronto con il gol partita più veloce, essendo stato realizzato al 12´ del primo tempo da Romano, che mise in ginocchio un Torregrotta già reduce dalla sconfitta casalinga (1-3) con la Castelbuonese di sette giorni prima.
Il 31 ottobre 2010, per l´8^ giornata, l´undici allenato da Antonio Alacqua, sette giorni prima seccamente sconfitto al "Comunale" dal Viagrande (0-3), viene piegato da un calcio di rigore trasformato al 44´ del primo tempo dall´emergente bomber locale Garozzo.
Il precedente più lontano nel tempo, è datato invece 16 ottobre 2005 ed all´Angelo Rossi, il Torregrotta appena retrocesso dall´Eccellenza e ancora imbattuto dopo 4 turni (una vittoria con l´Aquila Bafìa e tre pari), rende visita all´ambiziosa Unione Fiumefreddo ancora a punteggio pieno.
I rossoblù di Felice Miceli, tengono bene il campo e si dimostrano in palla, sfiorando persino il vantaggio con Marco Irrera che da pochi passi non riesce a ribadire in rete la corta respinta della difesa su cross di Maurizio Mondello.
Nella ripresa però, la formazione di casa coglie dapprima la traversa con un colpo di testa di Di Blasi, per poi sfondare al 58´ su angolo calciato dal neo-entrato Vasta per lo stacco aereo di Monforte che manda il pallone ad insaccarsi sotto il montante della porta difesa da Marco Milioti. Vani i tentativi di rimonta della squadra rossoblù che deve inchinarsi alla capolista ma riscuote i consensi degli avversari e della stampa locale per la prestazione di buona personalità fornita al cospetto di quella che poi sarà la squadra che approderà direttamente in Eccellenza.

Questo il tabellino del primo "faccia a faccia" in terra etnea del quale come si potrà notare, l´unico superstite nelle file tirreniche è l´attuale trainer rossoblù Peppe Borelli (tra le file etnee, figura tra gli altri il centrale difensivo messinese Giacomo Alibrandi oggi alla Messana...ndr):


CAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE C – 5^ GIORNATA
FIUMEFREDDO (CT) – "Angelo Rossi" – domenica 16/10/2005 – ore 15


UNIONE FIUMEFREDDO – TORREGROTTA – 1-0

Marcatore: 58´ Monforte

U.FIUMEFREDDO: Noto, Zappalà, Monforte, Pafumi, Nicotra, Alibrandi, Fugazzotto, Calogero (46´ Ferlito), Di Blasi (89´ Siciliano F.), Papa (55´ Vasta), Bertolo
All.: Marino

TORREGROTTA: Milioti, Molino, Lisa (46´ Saporita), Squadrito, De Gaetano, Borelli, Irrera, Vadalà, Giunta, Amante (72´ Russo), Mondello (87´ Ragno)
All.: Miceli

ARBITRO: Bongiardina di Siracusa


Realizzazione siti web www.sitoper.it