28 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA CAPOLISTA SULL´OTTO VOLANTE, IL SACRO CUORE CORRE , DELFINI DA APPLAUSI - La diciannovesima nel Girone B di Promozione.

21-01-2013 14:30 -


E´ proprio un altro campionato, non c´è che dire, fatta eccezione per il Rocca che prosegue indisturbato la sua marcia nella giornata caratterizzata dal record stagionale di 0-0 (ben 4) e dalla vittoria con il maggior numero di reti (8), in un turno che di realizzazioni ne ha fatta registrare pochine (appena 16).
Sta di fatto che dal doppio "testa-coda" del sabato, chi ne esce danneggiata è l´Igea Virtus, che trova un´Equipecomprensorio più motivato rispetto a quello sommerso sotto 7 reti all´andata e deve accontentarsi di un pari a reti bianche che fa la felicità del Rocca che di contro, umilia il derelitto Patti che dopo esser passato in vantaggio, subisce il passivo più pesante della stagione (1-8).

Il Cefalù torna al successo dopo un mese e lo fa nel confronto diretto contro la Spadaforese che incassa la terza sconfitta stagionale, la seconda negli ultimi 270´ e deve pagar dazio per un Cannuni anche questa settimana...dalle polveri bagnate.
Chi non si ferma più invece è il Sacro Cuore Milazzo che perde per infortunio il suo capitano, ma centra il pokerissimo di vittorie consecutive, realizzando il colpaccio della giornata. Di Torre la mossa vincente che dà scacco al Torregrotta che conosce così la prima sconfitta interna in campionato.
Senza vinti né vincitori il derby palermitano tra il Cus ed il Montemaggiore, mentre perde un´ottima occasione per dare ossigeno alla propria classifica, la Ciappazzi che chiude sul nulla di fatto anche contro il Collesano.
Ultimo degli 0-0 della giornata, quello del "Fresina" dove la Mamertina, prossimo avversario del Torregrotta domenica 27 in terra nebrodiea, ottiene il suo primo pari esterno stagionale e non sfonda la retroguardia di un coriaceo Sant´Agata il cui portiere, Riccobene, tante volte criticato nonostante la sua giovane età, si riscatta in pieno e abbassa la saracinesca.
Vincono ancora una volta, ed è la quarta di fila, i Delfini che espugnano Termini Imerese e continuano l´entusiasmante rincorsa verso la permanenza.

In classifica, il Rocca insiste ed allunga ancora, portando a +6 il proprio vantaggio sull´Igea. Si assottiglia il distacco tra i barcellonesi e la coppia Cefalù-Sacro Cuore. Resta dietro la Spadaforese, mentre rafforza il sesto posto il Montemaggiore,nonostante il pari.
A centro classifica, ma farebbero bene a guardarsi dietro, il terzetto Ciappazzi, Real Calcio e Torregrotta, che precede di un sol punto la Mamertina.
La zona play-out è aperta dal Cus Palermo davanti al Sant´Agata e ai Delfini che stanno risalendo la corrente.
In coda, il Patti viene tenuto a galla solo dalla matematica, mentre Equipecomprensorio e Collesano, sono al momento le due formazioni chiamate a contendersi il secondo ma scomodo posto per sapere chi sarà la compagna di viaggio dell´undici pattese.

Il prossimo turno, sembra ancora favorevole alla capolista, impegnata in casa contro il Sant´Agata. In casa anche tutte le altre antagoniste (Igea col Cus Palermo, Cefalù con l´Equipe, Sacro Cuore col Real Calcio e Spadaforese contro Collesano). Nella zona medio-bassa, spicca il confronto del "Ducezio" nel quale la Mamertina ospita il Torregrotta.

Realizzazione siti web www.sitoper.it