26 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA CASTELBUONESE VINCE LO SCONTRO AL VERTICE E RITENTA LA FUGA - Nebrodi off-limits per il Milazzo che fa felice la Santangiolese. La 12^ del girone B.

25-11-2013 13:00 -

Vanno alle formazioni di casa i due big-match della 12^ di andata del girone B di Promozione, risultati che ridisegnano una classifica che vede la Castelbuonese allungare nuovamente il passo sulle inseguitrici, tra le quali tuttavia continua a farsi largo a suon di risultati la sempre più brillante Santangiolese che al "Caldarera", con un gol per tempo mette la museruola al Città di Milazzo che sui Nebrodi fa la stessa fine della Castelbuonese sette giorni prima in quel di Sinagra, a testimonianza del magic moment delle due neo-promosse nebroidee.

Si accennava alla Castelbuonese e per l´undici madonita, il confronto al vertice con lo Sporting Taormina, iniziato con la doccia fredda del vantaggio siglato da Stracuzzi, si conclude con il trionfo della formazione di Vitale, grazie ad una doppietta realizzata da Arena che davanti al "Failla" come sempre gremito di tifosi, regala vittoria e primato in solitario e costringe i taorminesi al secondo stop in campionato nelle ultime tre partite disputate.

Manca la ghiotta opportunità per agganciare il quarto posto, il Pistunina, costretto a risalire due volte la corrente nel derby di Mili Marina contro un Riviera Messina Nord che sfodera 90´ di orgoglio e va vicino al colpaccio. Si inceppa per la seconda volta consecutiva tra le mura amiche la Fiumefreddese che dopo il Randazzo, vede uscire indenne dall´Angelo Rossi anche il Castelbuono, da cui subisce la prima rete casalinga in campionato, raddrizzata dal pari del bomber di casa, Romano.

Avanza a grandi passi e a suon di gol, la Ciappazzi, rivitalizzata dopo il ritorno in campo di Leone e che infligge un sonoro 5-0 ad una Mamertina sempre più in fase calante. I termali, grazie al successo di ieri, affiancano il Sinagra che cancella lo zero dalla casella dei pareggi esterni, stoppando sul 2-2 il Torregrotta che blocca a tre la serie di sconfitte consecutive. La doppietta del solito Rasà, giunto in doppia cifra al comando della classifica marcatori, evita il quarto pericolosissimo scivolone ma non impedisce ai suoi di ritardare l´appuntamento con la classica vittoria scaccia-crisi, ottenendo il primo pari interno stagionale.
Brinda infine al primo successo in campionato l´Atletico Villafranca, che con una prova di carattere mette a tacere le velleità di un Randazzo al "Fagnani" apparso troppo dimesso.

Realizzazione siti web www.sitoper.it