25 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA JONICA METTE LA QUINTA E SCAPPA - La formazione di S.Teresa di Riva, sbanca Pedara nel big-match del girone C e vola solitaria al comando. Sporting, Trecastagni e San Gregorio sono in agguato.

06-10-2014 17:02 -
79´ La punizione-gol di Pacini, porta il risultato sul 2-2 tra Aci S.Antonio e Torregrotta

Solo una formazione in testa al girone dopo la quinta giornata del girone C di Promozione che nel primo week-end di ottobre, ruotava attorno alla sfida di Pedara tra le due compagini a braccetto in classifica prima di sabato pomeriggio.
Si tratta della Jonica di Santa Teresa di Riva che in terra etnea centra il colpaccio con una doppietta del suo bomber Ciccio Monaco (ex Torregrotta per due stagioni, dal 2007 al 2009), accaparrandosi i tre punti del confronto diretto con l'undici dell''Atletico, in gol dal dischetto con il solito Manca.
Giornata perfetta per i santateresini di mr.Campagna che nel week-end centrano l'"hat-trick" in virtù dei successi perentori anche in campo giovanile Regionale con Allievi e Giovanissimi.

19 le reti complessivamente realizzate nelle 7 partite disputate (9 dalle formazioni ospitanti) nelle quali si sono registrate due vittorie casalinghe, tre affermazioni esterne e due pareggi. Nell'ottava gara in calendario, quella di Troina, ospite il Pistunina, ha vinto invece il maltempo, con le squadre di Pagana e Miano, che dovranno rivedersi in terra ennese tra qualche settimana.

Il primo dei successi casalinghi porta la firma dello Sporting Taormina, rimasta l'unica formazione ad aver sempre vinto sul campo amico e che non ha avuto difficoltà a far suo il match che opponeva gli jonici di mr.Coppa (miglior attacco e miglior retroguardia del girone) ad un Randazzo generoso ma che poco ha potuto per arginare la superiorità toarminese. Nel sabato degli anticipi vince tra le mura amiche anche la Pro Mende, cui è sufficiente un gol di Shepis in avvio, per vincere il primo derby di Promozione contro il S.Filippo del Mela.
Già detto del blitz della Jonica a Pedara, vincono fuori e fanno suonare campanelli d'allarme alla concorrenza, il San Gregorio, che di rimonta costringe il Real Aci al primo stop in campionato ed il Trecastagni corsaro nel "caliente" (...) sabato pomeriggio del "Bonanno" ospite della Forza Calcio Spadaforese, che colgono tre punti che collocano i due "undici" etnei pericolosamente in agguato.
Decidono di non farsi del male e si accontentano del nulla di fatto, Città di Randazzo ed Aci S.Filippo, mentre le emozioni non sono mancate di certo al "La Carlina" di Trecastagni trasformatosi per un pomeriggio nel "luna park" per gli attaccanti delle due squadre e dove l'Aci S.Antonio che fino a ieri era ancora a secco di reti realizzate ed il Torregrotta, le prendono e le danno, confezionando negli ultimi pirotecnici 20 minuti di gara, un 3-3 che consente loro di fare un piccolo passetto in avanti, ma anche di dover rimandare ancora una volta l'appuntamento con la prima vittoria.

Al termine della giornata in calendario, la Jonica resta dunque l'unica formazione imbattuta del girone. Di contro, Città di Randazzo, Aci Sant'Antonio, Randazzo, San Filippo del Mela e Torregrotta, sono le compagini a non aver ancora brindato al primo successo. Interrotto il digiuno con le tre marcature messe a segno contro il Torregrotta da parte dell''Aci Sant'Antonio, è del San Filippo del Mela, con l'unica rete realizzata da Calamoneri al Real Aci, il peggior rendimento offensivo. Per il reparto difensivo, nonostante lo 0-0 di Randazzo, l'Aci San Filippo, con 12 gol subiti si conferma la retroguardia più perforata del girone.

Realizzazione siti web www.sitoper.it