23 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA JUNIORES CALA IL POKER E LANCIA LA PRIMA FUGA - A Milazzo, primo tempo perfetto degli "under" rossoblù che soffrono nella ripresa e chiudono il match nel finale. Sittineri (tripletta) e Maisano, i goleador.

21-11-2016 20:22 -
L´azione del gol del 2-0 di Maisano al 15´



CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES – PRIMA FASE – CP MESSINA – GIRONE A
5^ GIORNATA DI ANDATA
MILAZZO (ME) – Campo Sportivo Comunale "Don Peppino Cutropia" – lunedi 21/11/2016 – ore 15


MILAZZO 1937 - 2
TORREGROTTA – 4

MARCATORI: 3´ Sittineri (T), 15´ Maisano (T), 30´ Sittineri (T), 45´ Quadri (M), 90´+3 Sittineri (T), 90´+6 Dell´Oro (M)

MILAZZO: Saltalamacchia, Giunta, Barca (46´ Brigandì), Quadri, Costantino (84´ Mandolfo), Crisafulli, Arizzi, Dreshaj, Portino, Manzella, Dell´Oro
All.: S.Sergente

TORREGROTTA: Giorgianni, Di Pietro (79´ D´Andrea), Mondo, Falcone (61´ La Spada), Maisano, Merlino, Marchese (90´ Abate), Grillo, De Vita, Sittineri, Sindoni
a disp.: Caselli, D´Angelo
all.: G.Borelli

ARBITRO: Pietro FRASSICA (Messina)

ANGOLI: 4-1 per il Milazzo (p.t.1-1)
AMMONITI: 33´ Arizzi (M), 51´ Manzella (M), 90´+5 Maisano (T)
OFF-SIDES: 0-0
RECUPERO: 1´ + 6´

Una vittoria in un derby sentito, una vittoria su un campo difficile, una vittoria in certi tratti sofferta come da tradizione di questo confronto , una vittoria per ribadire la leadership del girone a punteggio pieno, da stasera rafforzata in virtù del pari esterno della più immediata inseguitrice (l´F24 di Messina).
Supera così brillantemente a pieni voti il temuto esame di questo quinto turno di andata, la formazione Juniores del Torregrotta che con un primo tempo "quasi" perfetto ed una ripresa di assoluto contenimento e gestione del risultato ritoccato solo nei minuti di recupero, passa anche sul campo del Milazzo fino ad oggi ancora imbattuto, allungando il proprio vantaggio sulla seconda a tre turni dalla conclusione della fase ascendente.

Ancora una volta protagonista della goleada torrese, è stato Augusto Sittineri, autore anche nel pomeriggio mamertino di una tripletta (la terza stagionale), grazie alla quale porta ad 11 il bottino di reti realizzate finora, ma ad essere elogiata in blocco è tutta la squadra, che dopo aver ipotecato il match già dopo mezz´ora col punteggio sul 3-0, ha giocato "di conserva", lasciando l´iniziativa nelle mani dell´indomito undici di Salvatore Sergente, subendo in chiusura di parziale la rete di un "incontenibile" Frank Quadri e controllando nella ripresa, quando centrocampo e retroguardia, hanno retto agli sterili tentativi dei locali, che col trascorrere dei minuti hanno finito col perdere d´intensità per dare il via libera in una gara comunque, è bene sottolinearlo, ancora una volta agonisticamente accesa ma corretta per l´intero arco della durata.

Il match si sblocca già dopo 3 minuti di gioco quando su lancio di Maisano dalla retrovie, Sittineri si avventa su Manzella nella trequarti milazzese e vinto di forza il rimpallo, non si lascia pregare e sull´incerta uscita di Saltalamacchia, aggira il portiere ed appena entro l´area insacca da posizione decentrata.
Al 7´ la squadra di casa sfiora il pari con una punizione di Dell´Oro che si stampa sulla base del palo alla sinistra di Giorgianni.
Due minuti più tardi, puntuale la replica torrese con una punizione calciata da Sittineri dalla destra, indirizzata verso il secondo palo, ma la sfera termina di un soffio a lato, senza che nessuno dei compagni trovi la zampata vincente.

Il raddoppio è questione di minuti ed arriva sempre su punizione al 15´. Il traversone ben calibrato da Sittineri, trova pronto sulla traiettoria Maisano che di testa in corsa gira nell´angolo più lontano della porta difesa da Saltalamacchia.
Riprende il gioco e la squadra di Sergente potrebbe accorciare con Dreshaj che su cross proveniente dal versante opposto, tutto solo in area impegna severamente Giorgianni, abile a distendersi in tuffo e bloccare a fil di palo.

Alla mezz´ora, la terza marcatura torrese nasce da un laborioso ed errato disimpegno della retroguardia mamertina che consente a Sittineri di rubare palla e, con il portiere avversario fuori dai pali, insaccare di interno sinistro il pallone del provvisorio 3-0.
Pur sotto di tre reti, il Milazzo non ci sta e imbastisce subito la replica affidandosi al tandem Quadri-Dell´Oro, con cross dal fondo del funambolo di colore e conclusione dell´"ex-enfant prodige" n.11 che chiama Giorgianni ad un difficoltoso intervento in due tempi.
In chiusura di parziale, quando ormai tutti attendevano il fischio del direttore di gara, Quadri in slalom dalla trequarti torrese, seminava lo scompiglio nella difesa torrese, presentandosi davanti a Giorgianni che stavolta non poteva far nulla, con squadre che andavano al riposo sul 3-1 per i ragazzi di Borelli.

Nella ripresa, il Milazzo entra in campo con più grinta e comanda le operazioni in campo contro un Torregrotta che arretra vistosamente il baricentro, affidandosi al contropiede.
La supremazia territoriale mamertina però, si rivela evanescente, grazie alla prova ordinata e priva di fronzoli dei difensori rossoblù. Il secondo tempo, risulta così meno gradevole rispetto al primo anche se non mancano le occasioni.
Al 64´ un pregevole scambio dei classe 2000, De Vita-Marchese, mette quest´ultimo in condizione di calciare "a giro" con palla che sibila di un soffio alla sinistra della porta difesa da Saltalamacchia.
Quattro minuti più tardi, su cross di Dell´Oro, il capitano milazzese Arizzi, svetta su tutti ma la sua incornata si perde alta. Il generoso forcing mamertino, produce un ultimo sussulto all´83´ quando su traversone dalla destra, Crisafulli a pochi passi dalla porta, si vede negare la gioia del gol da Alfredo Giorgianni, che d´istinto respinge salvando in angolo.

Col trascorrere inesorabile dei minuti, saltano le marcature nelle file locali e nel terzo dei sei minuti di recupero concessi dal signor Frassica, Grillo con una ficcante ripartenza, dalla linea mediana del campo fa partire un preciso assist che mette fuori causa l´intera difesa avversaria e raggiunge lo smarcatissimo Sittineri che entra dal vertice destro dell´area di rigore e col mancino mette in cassaforte la vittoria siglando il 4-1.
Quasi allo scadere del recupero, Maisano cincischia un po´ nelle retrovie e sul pressing di Quadri è costretto a commettere fallo sul n.4 del Milazzo altrimenti lanciato a rete. Il calcio di punizione dai 20 metri del solito Dell´Oro, trova una deviazione fortuita della barriera, con sfera che si impenna beffardamente , finendo alle spalle di Giorgianni, stavolta sorpreso leggermente fuori dei pali.

Arriva il triplice fischio del direttore di gara, con la comitiva ospite che può moderatamente gioire per la quinta vittoria consecutiva contro un avversario che ha validamente tenuto testa uscendo dal campo con l´onore delle armi. Il prossimo appuntamento per gli "under19" del presidente Sindoni, sempre più capolista solitario del girone A, è adesso a mercoledi 30, quando al "Pietro Gangemi" sarà di scena il sempre insidioso Sporting Club Messina.


Realizzazione siti web www.sitoper.it