28 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA JUNIORES CEDE NEL FINALE E IL REAL ROMETTA RINGRAZIA - Nel recupero della 12^ giornata, i rossoblù si vedono fischiare contro tre rigori, chiudono in 10 e vengono sconfitti per 4-3

14-02-2018 21:40 -
Ingresso in campo delle squadre





CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES – PRIMA FASE – CP MESSINA – GIRONE A
12^ GIORNATA – 5^ RITORNO (recupero)
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale "P.Gangemi" – mercoledi 14/2/2018 h.15


TORREGROTTA – 3
REAL ROMETTA - 4

MARCATORI: 27´ Abate (T), 52´ Zagone (R), 60´ Abate (T), 64´ Sittineri (T), 74´ rig.Gangemi (R), 85´ Tiano (R), 90´+2 rig.Gangemi (R)

TORREGROTTA: Foti, Mondo, Arizzi, Scibilia (75´ Caselli), Giorgianni, Merlino, D´Angelo, La Spada, Villari, Sittineri, Abate
a disp.: Gambino, Saporita
all.: G.Borelli

REAL ROMETTA: Sparacino, Salvo, Petralito, Tiano, Giordano, Zagone, Biviano (46´ Giunta), Ruggeri (79´ Calcagno), Antonuccio, Spadaro, Gangemi
a disp.:
all.: N.Trischitta

ARBITRO: Giuseppe SAIJA (Messina)

ANGOLI: 4-4 (p.t.3-3)
RECUPERO: 0´ + 2´
AMMONITI: 74´ Foti, 82´ Giorgianni, 90´+1 Sittineri (tutti del Torregrotta)
ESPULSO: 71´ Mondo (T) per fallo da ultimo uomo
OFF-SIDES: 3-2 per il Real Rometta (p.t.2-1)


Non ne va bene più una neppure alla Juniores di Peppe Borelli, che in vantaggio per 3-1, quasi come un clone della Prima Squadra, subisce nel finale il ritorno degli avversari e rimedia una incredibile sconfitta per 4-3 da un Real Rometta che pur non avendo più nulla da chiedere a questa Prima Fase (nero-verdi già aritmeticamente quarti nel girone), scende in campo determinato nel voler onorare l´impegno e, disputando una gara onesta e su toni agonistici moderati, riesce ad avere la meglio nei confronti dei rossoblù, che se è vero che si son visti fischiare contro nel giro di un quarto d´ora ben tre calci di rigore, è altrettanto vero che hanno spesso peccato di alcuni eccessi di individualismo, fallendo peraltro alcune nitide occasioni che avrebbero meritato miglior sorte. Pesa comunque e non poco sul risultato finale, la chiamata del direttore di gara al minuto 82 per un fuorigioco inesistente di Sittineri lanciato verso la porta ospite da un preciso suggerimento di Giorgianni e che avrebbe potuto chiudere il match a favore del Torregrotta.
Alla fine, nonostante qualche comprensibile accenno di nervosismo tra i padroni di casa, la consapevolezza che poco o quasi nulla sia cambiato in termini pratici ha reso meno amara la sconfitta. Alla resa dei conti, si tratterà solo di dover giocare lontano dal "Gangemi" nella seconda fase anche la partita con la Messana, mentre di maggior rilevanza assume l´aspetto atletico di una compagine che come la Squadra Maggiore sembra soffrire le battute conclusive, cedendo quasi di schianto dopo un´abbondante ora condotta a livelli di intensità più che accettabili.

LA CRONACA

12´ Lancio in diagonale di Sittineri per Abate che entra in area ma conclude addosso al portiere;
27´ Il giovane attaccante rossoblù si fa perdonare l´errore precedente, finalizzando a dovere un assist di Sittineri, con palla che accarezza la base interna del palo più lontano e si infila in rete;
29´ Torregrotta che prende fiducia nei propri mezzi e chiude la formazione ospite nella propria metà campo sfiorando il raddoppio con Villari che a conclusione di un´elaborata manovra offensiva , calcia di precisione, mandando il pallone a stamparsi contro la traversa della porta difesa da Sparacino;
30´ Un minuto dopo ancora Villari, servito da Sittineri, penetra in area dalla sinistra ma dosa male il diagonale che si spegne direttamente sul fondo dalla parte opposta;
33´ Il Real Rometta si fa vivo dalle parti di Foti con una conclusione velenosissima di Spadaro sulla quale l´estremo torrese salva deviando in angolo con la punta delle dita;
45´ Ancora gli ospiti a rendersi pericolosi in area rossoblù con lo stesso Spadaro che entra in area ed elusa l´uscita di Foti, mette in mezzo dove la retroguardia torrese allontana la minaccia;
52´ Nelle battute iniziali della ripresa, gli ospiti pervengono al pari con Zagone che sfrutta un´indecisione difensiva e lasciato libero di calciare in piena area torrese, insacca alle spalle di Foti;
55´ Immediata la reazione dei padroni di casa che si ripropongono pericolosamente in avanti con Abate che lanciato in profondità da Sittineri, scatta con un attimo di ritardo finendo col vedersi chiuso lo specchio della porta dall´attento Sparacino in uscita;
60´ Il nuovo vantaggio del Torregrotta è però nell´aria ed in un´azione fotocopia della precedente, stavolta Abate scatta prontamente sul filo del fuorigioco, anticipa l´uscita del portiere e rasoterra mette dentro il pallone del 2-1;
64´ Scambio di cortesie quattro minuti più tardi quando la giovane punta classe 2001, serve Sittineri che si presenta davanti a Sparacino e dopo averlo saltato mette dentro il pallone del 3-1;
71´ Il Real Rometta non ci sta e nonostante non abbia più nulla da chiedere a questa prima fase, si porta in avanti sfruttando il rilassamento di un Torregrotta che troppo presto aveva ritenuto di aver chiuso la pratica. Tiano in azione offensiva nei pressi dell´area di rigore torrese, quasi al momento di calciare a rete viene messo giù in maniera plateale da Mondo in posizione dubbia. Per il direttore di gara il fallo è avvenuto all´interno dell´area ed assegna senza esitazioni il penalty agli ospiti, espellendo il terzino torrese per fallo da ultimo uomo. Si presenta sul dischetto Giordano che angola troppo l´esecuzione, con palla che scheggia il palo esterno alla destra di Foti prima di terminare sul fondo;
74´ Il pericolo corso non scuote il Torregrotta ma anzi dà maggior carica all´undici di mr.Nunzio Trischitta che tre minuti più tardi beneficia di un secondo calcio di rigore per un nuovo atterramento di Tiano lanciato a rete ad opera di Foti che nell´occasione rimedia il cartellino giallo. Stavolta dagli undici metri si presenta Gangemi che non fallisce calciando alla destra del portiere e accorciando le distanze sul 2-3 a poco più di un quarto d´ora dalla conclusione;
82´ Giorgianni dalla linea mediana del campo quasi all´altezza del cerchio del centrocampo, porge un pallone col contagiri in verticale per Sittineri che parte abbondantemente davanti alla linea difensiva ospite e si dirige verso l´area di rigore neroverde , ma per il signor Saija, la posizione del capitano rossoblù al momento del lancio era irregolare e ferma l´azione tra le proteste del clan locale;
85´ I giocatori di casa appaiono innervositi dall´andamento del match e dal potenziale 4-2, passano al 3-3 con Tiano che su servizio di Giordano, anticipa tutti sottorete e mette dentro il pallone del pareggio;
90´+1 La replica torrese è confusa e priva di incisività. Ne approfittano gli ospiti che hanno il merito di credere nell´impresa e sull´ultimo affondo, trovano il terzo penalty a loro favore per intervento del neo-entrato Caselli su un attaccante romettese, ritenuto punibile con la massima punizione da un inflessibile e deciso direttore di gara che indica il dischetto. Gangemi, allo spirare del secondo ed ultimo minuto di recupero concesso dal signor Saija, non fallisce anche questa volta e insaccando alla destra di Foti, realizza la rete del sorpasso con cui si chiude il confronto.

Al Real Rometta, già aritmeticamente quarto, i tre punti servono solo per la soddisfazione di aver vendicato la sconfitta dell´andata, maturata anch´essa allo scadere. Per il Torregrotta, sfuma invece la possibilità di chiudere al secondo posto il girone di qualificazione ed il k.o. odierno, significa la certezza matematica di affrontare la seconda fase da terza classificata, con le trasferte in casa di Jonica e Messana e la sola gara interna con il Giardini Naxos. Adesso i ragazzi di Borelli saranno attesi dalle inutili gare con Tirrenia (lunedi 19 a Gualtieri Sicaminò) e Messina (mercoledi 21 al "Gangemi").


Realizzazione siti web www.sitoper.it