01 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA JUNIORES CON LA TESTA GIA´ AGLI OTTAVI SI AGGIUDICA IL DERBY CON QUALCHE PATEMA DI TROPPO – Un´autorete al 23´ della ripresa, permette ai rossoblù di aggiudicarsi il derby del "Terre Forti".

28-02-2017 14:30 -
Torregrotta e Città di Villafranca jrs a centrocampo (foto Arizzi)





CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES – FASE PROVINCIALE – GIRONE A – CP MESSINA
RECUPERO 2^ GIORNATA DI RITORNO
VILLAFRANCA TIRRENA (ME) – Campo Sportivo Comunale "Terre Forti" – lunedi 27/2/2017 ore 15



CITTA´ DI VILLAFRANCA – 3
TORREGROTTA – 4

MARCATORI: 4´ Giunta (V), 13´ Marchese (T), 24´ Maisano (T), 28´ Marchese (T), 35´ e 54´ Mici (V), 78´ S.Micale aut. (T)

CITTA´ DI VILLAFRANCA: Foti, Patti, Presti, Russo, Bertino, F.Micale, S.Micale, Mundo, Giunta, Mici, Policastrese
All.: P.Piraino

TORREGROTTA: Trovato, Merlino, Arizzi, Maisano, Caselli (68´ De Vita), Mondo, D´Angelo, Falcone, Marchese, Gambino (65´ Bellamacina), Abate
All.: G.Borelli

ARBITRO: Daniele AMATO (Messina)

AMMONITI: Russo (V), D´Angelo (T)


Sarà stata l´aria festaiola del Carnevale, mista a un po´ di stanchezza da parte di alcuni elementi dopo la dispendiosa partita disputata con la Squadra Maggiore appena ventiquattro ore prima e un comprensibile calo di tensione a qualificazione ormai in tasca, con la mente probabilmente già rivolta agli ottavi "Regionali". Fatto sta che solo un´autorete a circa un quarto d´ora dal termine, ha consentito ad una Juniores oltremodo sciupona, di prevalere nel recupero del derby del "Terre Forti" su un tenacissimo Città di Villafranca, che nonostante una rosa parecchio ringiovanita dalla presenza di 6 giocatori del 2001, due del 2000, uno del 2002 e appena due del ´99, ha dato filo da torcere alla capolista del raggruppamento, mettendo indiscutibilmente a nudo alcune criticità in fase difensiva, sulle quali il trainer torrese, che per l´occasione, va detto, ha dovuto rivedere l´assetto della squadra dovendo fare a meno dello squalificato Sindoni e degli indisponibili Manzella e La Spada, dovrà concentrare parte del proprio lavoro in vista di una seconda fase, nella quale cali di tensione, ingenuità o peccati di superficialità in tutti i reparti potrebbero costare caro.

Termina dunque con un risicato ma non per questo meno meritato successo rossoblù di strettissima misura per 4-3, la sfida con l´undici di Placidino Piraino; un risultato che permette a capitan Maisano e compagni di tirare il fiato e andare al turno di riposo imposto dal calendario, sempre a punteggio pieno con 30 punti, in attesa degli ultimi due appuntamenti della stagione regolare (mercoledi 15 marzo l´F24 Messina al "Gangemi", prima di chiudere al "Ciantro" giorno 15 marzo e Don Peppino Cutropia al "Ciantro" il lunedi successivo).

LE RETI

A sorpresa passa in vantaggio la formazione di casa con Giunta che sfrutta uno svarione della retroguardia rossoblù e mette alle spalle dell´incolpevole Trovato.

13´Il Torregrotta perviene al pareggio al termine di un veloce contropiede iniziato da Abate che si presenta dinanzi a Foti e conclude addosso al portiere. La sfera si impenna ed è preda di Marchese che seguita l´azione del compagno, può ribadire indisturbato in rete.

24´ L´undici torrese opera il sorpasso con Maisano che direttamente su calcio piazzato, disegna una traiettoria che si insacca nel "sette" alla destra del portiere avversario.

28´ Il Torregrotta continua a pigiare sull´acceleratore e porta a due le reti di vantaggio grazie a Marchese, che su traversone di Arizzi, sfrutta l´errato intervento in uscita di Foti e piazza la zampata del provvisorio 3-1.

35´ Arriva la replica dei padroni di casa che dimezzano lo svantaggio con Mici che su corner battuto da Presti, corregge di testa, insaccando di precisione nel´angolo più lontano dove Trovato non può arrivare, per il 2-3 con cui si va al riposo.

54´ L´undici di casa intravede la possibilità di riportare in equilibrio il match e gli sforzi vengono premiati ancora una volta con Mici che ruba palla a Mondo e senza esitazioni indirizza tra palo e portiere siglando il momentaneo 3-3.

Annotate alcune ghiotte opportunità per tornare in vantaggio con Abate che divora una facilissima palla-gol a portiere ormai fuori causa sugli sviluppi di una punizione, cui faceva seguito al 69´ la traversa piena colta da Marchese su suggerimento del neo-entrato De Vita che a sua volta due minuti più tardi manca l´appuntamento col gol, tutto solo davanti al portiere, la compagine torrese trova il definitivo vantaggio al 78´ con una clamorosa autorete di Simone Micale che insacca nella propria porta, correggendo in rete un cross di Abate. .


Realizzazione siti web www.sitoper.it