25 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA JUNIORES SCAPPA, IL RIVIERA L´ACCIUFFA E SFIORA ILCOLPACCIO - Nel big-match del Comunale, i messinesi mettono paura alla capolista che deve accontentarsi del pari.

18-02-2014 19:44 -
11´ Alessandro Isgrò (col n.11) realizza il gol dell´1-0

CAMPIONATO REGIONALE JUNIORES - FASE PROVINCIALE - CP MESSINA - GIR.A -
15^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale - martedi 18/2/2014 - ore 15


TORREGROTTA - 2
RIVIERA MESSINA NORD - 2


MARCATORI:11' Isgrò (T), 35' Alessi (RN), 60' Isgrò (T), 90' Manciagli (RN)

TORREGROTTA: Vinci, Bertino, Pirrone, Merlino (56' Morasca), Cattafi (68' Previti), Pino, Ruggeri, Cacciotto, Sittineri (73' T.Romeo), Mangano, A.Isgrò (83' Falcone)
a disp.: Villani, Sapienza
all.: N.Midili

RIVIERA MESSINA NORD: Sanfilippo, Chiricosta, Vento (73' Spanò), Alessio, Bagnato, Panetta, Costa (64' Carreri), Manciagli, Alessi, Arena, Affè
a disp.: Arrigo, Cordima, Amante, De Domenico, Nava
all.: A.De Domenico

ARBITRO: sig.Dario LA ROSA di Messina

ANGOLI: 3-2 per il Riviera Messina Nord (p.t.1-0 per il Torregrotta)
RECUPERO: 0' + 3'
AMMONITI: 63' A.Isgrò (T), 76' T.Romeo (T), 80' Cacciotto (T)
ESPULSO: 90' + 2' Affei (RN)
OFF-SIDES: 5-1 per il Torregrotta (p.t.3-1)

Nel primo dei due appuntamenti decisivi della stagione, la squadra Juniores del Torregrotta non riesce ad assestare il primo colpo al campionato e stecca, lasciandosi imporre il pari dai apri età del Riviera Messina Nord che al Comunale fa la sua partita coraggiosa e garibaldina, mettendo sovente in difficoltà i rossoblù che nel ventosissimo pomeriggio torrese che ha disturbato non poco le operazioni in campo, hanno peccato in diversi frangenti di inutili eccessi di leziosità e nell'ormai conclamato egoismo in fase conclusiva che hanno finito con l'agevolare l'undici ospite, ben messo in campo da mister De Domenico, che con un gioco a tratti anche arioso e manovriero, è uscito dal rettangolo di Viale Europa, facendo un figurone e tra gli apprezzamenti dei presenti.

Alla fine, è un 2-2 che forse accontenta di più il Torregrotta che ha rischiato la capitolazione nel recupero, che non la compagine messinese che accolto il pari quasi alla stregua di una sconfitta, dice probabilmente addio alle residue speranze di tornare in corsa per il passaggio alla seconda fase.

In casa rossoblù invece, tutto rinviato alla ripresa del torneo che adesso osserverà una settimana di stop durante la quale si disputeranno i recuperi, per poi riprendere a pieno ritmo nella settimana di Carnevale, con la consapevolezza che se è vero che gli ultimi due appuntamenti in trasferta saranno a Giammoro il 4 marzo ed al Mandalari contro il Pompei il 18, tutto si deciderà nei 90' del Comunale nel derby-primato dell'11 marzo contro il Rometta.

La partita come si diceva, è risultata fortemente condizionata dal vento di scirocco che ha imperversato durante l'intero arco della gara, soffiando nel primo tempo alle spalle della squadra di Nunzio Midili che sblocca il risultato all'11' sugli sviluppi di una rimessa con le mani di Bertino all'altezza della linea mediana del campo sull'out di destra per Ruggeri che gira prontamente per lo scatto di Alessandro Isgrò che si invola verso l'area palla al piede e sull'uscita di Sanfilippo, indirizza verso l'angolo più lontano, alla destra del portiere ospite in tuffo.

Dopo l'iniziale attimo di sbandamento, l'undici rivierasco riorganizza le idee e comincia a macinare gioco, presentandosi più insistentemente nella metà campo rossoblù. Al 24' una pregevole triangolazione al limite, mette Arena nelle condizioni di battere a rete, impegnando Vinci in una presa a terra.
Un minuto più tardi giunge la replica torrese con Pirrone in percussione sul lato sinistro. Il difensore si accentra e lascia partire un rasoterra sul quale Sanfilippo interviene senza trattenere. Sulla sfera si avventa in corsa Isgrò che da posizione leggermente decentrata, manda fuori a porta sguarnita.
Al 35' il Riviera pareggia i conti con una manovra ben orchestrata sulla sinistra del fronte d'attacco messinese e palla messa in mezzo da Vento, sulla quale Alessi anticipa tutti e gira prontamente col mancina, insaccando tra palo e portiere alla destra di Vinci.

E' il momento migliore degli ospiti che vanno vicinissimi al raddoppio nel giro di 3' tra il 37' ed il 40', in ambo le occasioni con Arena che nelle prima fallisce la mira da ottima posizione, mentre nella seconda si esibisce in una semirovesciata volante che manda la sfera di poco a lato alla destra di Vinci.

Nella ripresa, con gli ospiti a giocare in favore di vento, la prima opportunità è sui piedi del torrese Sittineri che al 50' riceve palla in profondità ma una volta giunto al limite, forza la conclusione, mandando a lato.
Allo scoccare dell'ora esatta di gioco, il Torregrotta torna nuovamente avanti nel punteggio quando Ruggeri, scattato in dubbia posizione di fuorigioco, serve sul versante opposto il compagno di reparto Isgrò che controlla la sfera e trafigge il portiere per la seconda volta.
Pochi minuti più tardi, è Sittineri ad essere lanciato a rete, ma la posizione dell'attaccante rossoblù viene erroneamente giudicata irregolare, facendo sfumare l'opportunità per mettere al sicuro il risultato.

Nel quarto d'ora finale, il tema della partita è sempre lo stesso, con la squadra ospite generosamente protesa in avanti alla ricerca del pari ed il Torregrotta che si limita ad amministrare il risultato, puntando solo su sporadici contropiede.
In uno di questi, al 79' Mangano pesca Morasca tutto solo in area avversaria, ma il tiro di quest'ultimo, indirizzato sul primo palo, trova pronto Sanfilippo alla deviazione in angolo.
All'83' ancora su una veloce ripartenza torrese, Isgrò che subito dopo verrà rilevato da Falcone, vede Ruggeri che a sua volta porge in area per l'accorrente Tindaro Romeo che manca l'impatto con la sfera che finisce la sua corsa su fondo.

Il finale è un assedio messinese all'area rossoblù e, dopo che all'86' Alessio dal limite spedisce la palla di un soffio alta sul montante, al 90° giunge il meritato pari ospite con Manciagli che ricevuta palla su rimessa laterale dal versante sinistro, dai 30 metri scaglia uno spiovente che finisce la sua corsa insaccandosi alle spalle di Vinci.
Ma il pari alla compagine messinese non è sufficiente per continuare a coltivare ambizioni di primato ed i minuti di recupero vedono la squadra di De Domenico riversarsi con tutti gli effettivi nella metà campo dei torresi che appaiono sulle ginocchia.

C'è spazio anche per un cartellino rosso estratto dal signor La Rosa all'indirizzo del n.11 ospite Affè, reo di aver pronunciato qualche parola di troppo all'indirizzo del direttore di gara.
Cosicchè quando il cronometro sta per concludere l'ultimo giro di lancette del recupero, la palla perviene in area torrese a Manciagli che ha sui piedi il match-ball che potrebbe riaprire tutto un girone. La conclusione del n.8 in maglia "azul-grana" finisce clamorosamente a lato alla destra di Vinci, tra il sollievo del clan rossoblù per lo scampato pericolo e la disperazione del giocatore, prontamente consolato dai compagni.

Si chiude così il big-match della sesta di ritorno del girone A Juniores. Un 2-2 che farà pure classifica e mantiene il Torregrotta al comando del raggruppamento, ma che deve far riflettere. Per avere ragione del Rometta, martedi 11 marzo, servirà determinazione e concretezza.


PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it