27 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LA "SCAPPATELLA" DI TRECASTAGNI E SPORTING, RANDAZZO PRIMO "CIN-CIN" ...ED AL TORREGROTTA "SALTA" LA QUINTA - Pro Mende e Forza Calcio Spadaforese vanno a mille. Il San Filippo del Mela tocca il fondo.

01-12-2014 18:16 -


29 reti e nessun pari, il bilancio della 13^ di andata nel girone C di Promozione dove il "leit-motiv" in testa continua ad essere lo stesso dal momento che Trecastagni e Sporting Taormina, viaggiano di pari passo e a ritmo tambureggiante, nella loro "fujtina" tutt´altro che d´amore, per il primo posto del raggruppamento, con un vantaggio sulle più immediate inseguitrici, che di settimana in settimana, và dilatandosi.

Se difatti il tandem di testa prosegue nella striscia di vittorie, si registra il cambio della guardia nelle posizioni di immediato rincalzo. Nella giornata di campionato appena conclusa inoltre, brinda alla prima vittoria stagionale il Randazzo.

Passando in rassegna le gare del terzultimo turno del girone di andata, il Trecastagni "dieci e lode" (tante sono le vittorie consecutive della capolista), amplifica la crisi della Jonica giunta alla quinta sconfitta consecutiva e si conferma leader del girone davanti allo Sporting Taormina che saluta con la "manita" la "ex" terza della classe, Atletico Pedara e mantiene intatto il proprio ruolino di marcia interno (sette su sette) con la settima vittoria consecutiva.
Per l´undici dell´Atletico, una pesante battuta d´arresto, la seconda in esterna per la ormai "ex" tritasassi da trasferta. Cede anche l´altra damigella d´onore delle due battistrada, il Troina che al "Bonanno" va avanti in apertura di match, sfiora il raddoppio, salvo cedere nella ripresa nel "fortino" dell´Annunziata ad una caparbia Forza Calcio Spadaforese che sorpassa gli ennesi e va ad occupare la terza piazza in graduatoria a braccetto con la Pro Mende che torna col bottino pieno dal doppio turno esterno con le due randazzesi e conferma a propria volta, l´ottimo stato di salute in un campionato che sta riservando ai lucesi del presidente Merulla, parecchie soddisfazioni.

Nella zona tranquilla della classifica, l´Aci Sant´Antonio ed il Pistunina compiono un significativo balzo in avanti, aggiudicandosi i rispettivi derby con Real Aci e Torregrotta. Tutto nel primo tempo il 2-0 del S.Antonio sul neutro di Santa Teresa di Riva, d´autorità quello dei rossoneri messinesi a domicilio di un Torregrotta che in condizioni rimaneggiate non ha potuto fare di più per vedere interrompersi la serie di successi consecutivi che lasciano la squadra di Giunta stazionaria in un 11° posto ancora "ballerino".

Nei due match che interessavano la bassa classifica, il San Gregorio riscatta lo scivolone casalingo di sette giorni prima col Torregrotta e passa sul campo dell´Aci San Filippo, mentre ad Olivarella, il cambio della guida tecnica non ha sortito gli effetti "magici" sperati, consentendo al Randazzo, dopo 9 k.o. di seguito, di ottenere il primo successo in campionato e con esso il sorpasso ai danni di un San Filippo del Mela che da sabato sera è la nuova Cenerentola del girone.

Da oggi frattanto, si apre la finestra invernale del calcio-mercato e chi potrà, correrà ai ripari, mentre nelle zone nobili si apre la caccia al colpo grosso. Voci di corridoio, in arrivo da diverse società del girone, danno per certi, arrivi e partenze più o meno eccellenti (sperando di non trovare scampoli di fine stagione autunnale...ndr). Prepariamoci dunque a vivere già dal prossimo turno, un "nuovo" campionato nel campionato.

Realizzazione siti web www.sitoper.it