23 Ottobre 2021

LA SFIDA DI DOMENICA ALL'ACESE FRAGALA' - Con l'arbitro di Acireale, al "Gangemi" una vittoria ed una sconfitta.

30-11-2018 16:00 - PROMOZIONE 2018/19





Settima designazione (la prima stagionale) con il Torregrotta per il 26enne Lorenzo Fragalà della sezione di Acireale, arbitro cui è stato conferito l’incarico di dirigere domenica pomeriggio con fischio d’inizio alle 14,30, il match casalingo della formazione tirrenica opposta al Città di Mascalucia.
Con il signor Fragalà, alla terza designazione in gare casalinghe dei rossoblù, nelle precedenti sei occasioni in cui ha diretto la formazione torrese si è registrato un bilancio complessivo di una vittoria, due pari e tre sconfitte.
La prima gara diretta, è datata 20 settembre 2014 per lo 0-0 alla seconda di campionato in casa della Pro Mende di S.Lucia del Mela. Altro pari al secondo appuntamento, quello del 13 febbraio 2016 sul sintetico del “Micale” di Capo d’Orlando per l’1-1 in casa dell’Acquedolcese nell’anno della promozione in Eccellenza. Il 3 dicembre 2016, nel massimo torneo dilettantistico, ha arbitrato allo “Scrofani Sallustro” di Palazzolo per il 3-1 della locale Sporting. Due mesi più tardi, il 12 febbraio, arriva la prima e finora unica vittoria sotto la sua direzione arbitrale, in occasione della sfida di coda con il fanalino Belpasso, superato al “Gangemi” con un 2-1 ininfluente ai fini dell’esito del campionato che si sarebbe concluso con la retrocessione in Promozione di ambo le formazioni. Infine due sono state le designazioni della scorsa stagione, terminate con altrettante sconfitte. L’8 ottobre 2017 sul rettangolo di Contrada Maddalena contro la Messana che riuscì a spuntarla col punteggio di 2-1 ed il 18 febbraio scorso a Terme Vigliatore dove la compagine torrese dovette soccombere con un pesante 2-4.
A presidiare le fasce laterali e le rispettive metà campo, due giovani assistenti alla seconda designazione stagionale con il Città di Torregrotta. Sul versante delle panchine, agirà il 21enne torrenovese Andrea Calanni della sezione di Barcellona Pozzo di Gotto, il 21 ottobre scorso collaboratore dell’acese Gulisano in occasione del clamoroso 3-4 interno dei rossoblù contro lo Sporting Taormina.
Sotto la gradinata invece, sarà il turno del 22enne Andrea Triolo di Zafferana Etnea, appartenente alla sezione di Acireale, il primo settembre scorso ad Olivarella in occasione del retour-match di Coppa Italia contro l’Academy San Filippo, terminato con il punteggio di 2-0 per i locali con conseguente eliminazione torrese dalla competizione tricolore.


Realizzazione siti web www.sitoper.it