22 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

L´ASD TORREGROTTA SALUTA L´AMICO SALVO BARTOLONE - Improvviso lutto nel mondo del calcio dilettantistico siciliano.

18-11-2013 17:30 -
E´ stato per lunghissimo tempo il nostro puntualissimo corrispondente, nonché appuntamento fisso della domenica pomeriggio, quando al termine della partita della sua squadra, telefonava per conoscere i risultati delle altre concorrenti, riuscendo con la sua immancabile ironia, a stemperare le delusioni per una partita storta ma anche a contagiare della sua gioia, chiunque come noi partecipasse sinceramente ai successi dei suoi colori, ultimo in ordine di tempo, la Coppa Italia di Promozione nel 2012 quando ricevemmo la sua telefonata con la voce rotta dall´emozione.

Ma è stato soprattutto un amico del Torregrotta, con le partite di campionato caratterizzate da sano agonismo ma senza cattiveria e con, a fine gara, l´arrivederci a presto, non per consumare una vendetta sportiva ma principalmente per rivedere un volto amico.
Con la rinunzia al campionato di Promozione, i contatti si erano un po´ diradati, ma l´amicizia, proprio perché vera e senza secondi fini, era rimasta immutata ed oggi, ci sentiamo un po´ più soli e non ci sono parole a sufficienza per lenire la nostra tristezza e descrivere cosa provi il nostro animo nell´apprendere dell´improvvisa scomparsa, stroncato da un infarto all´età di 48 anni, di Totò, ma per noi per sempre "Salvo" Bartolone, dirigente di lungo corso del Città di Bagheria, che lascia la moglie Cecilia e due figlie, cui rivolgiamo i nostri più sinceri sentimenti di profondo cordoglio ed i cui funerali si svolgeranno domani (martedi) 19 novembre alle 15,30 nella Chiesa Madre di Bagheria.

Sportivo dalle doti umane immense, lo ricordiamo quando il 13 novembre 2011, in occasione dell´ultimo Città di Bagheria-Torregrotta, si fece in quattro per riportare alla normalità gli animi surriscaldatisi al triplice fischio dell´arbitro con il quale si chiuse una partita decisa da una rete dei locali, realizzata al 96´.
In quella circostanza, al nostro rientro a Torregrotta, con la sua ironia disarmante, propose "la prossima volta, voi portate il pallone, noi l´arbitro".
Non ce n´è più bisogno,...adesso il pallone portalo tu e metti su una squadra lassù in cielo. Noi, come sempre, nel ricordarti con immenso affetto, attenderemo come ogni domenica il risultato finale...

Ciao Salvo...r.i.p.


LA REDAZIONE

Realizzazione siti web www.sitoper.it