22 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LE DUE LEADER PREPARANO LO SCONTRO A SUON DI VITTORIE. TORREGROTTA AVANTI ADAGIO. - La quinta di ritorno nel Girone C di Promozione.

26-01-2015 17:00 -



Una sola vittoria casalinga, quella in rimonta del Trecastagni sulla Forza Calcio Spadaforese, ben cinque in trasferta e due pareggi con identico punteggio a reti inviolate.
23 le reti realizzate (di cui 15 dalle formazioni viaggianti) nel girone C di Promozione che vede tagliare in testa, il "traguardo volante" dei due terzi del cammino, allo Sporting Taormina, un punto avanti al Trecastagni, con Troina e Pro Mende, entrambe vittoriose in match difficili, terze a distanza di sicurezza di 11 punti.

Passando in rassegna le gare del week-end, lo Sporting Taormina passa con autorità a Castiglione contro un Randazzo che poco può fare per arginare lo strapotere della capolista che risponde per le rime alla vittoria dei rivali del Trecastagni, ventiquattro ore prima si erano sbarazzati non senza qualche apprensione della Forza Calcio Spadaforese, in vantaggio per prima con Buda, ma costretta a piegarsi al prepotente ritorno degli etnei.
Colpaccio pesantissimo in chiave play-off, quello operato dal Troina che con un rigore a 10 minuti dal termine, coglie a Mili Marina la quarta affermazione di fila ai danni di un Pistunina questa volta poco incisivo in avanti.
Altro triplo passo avanti per la Pro Mende che nel derby di Olivarella, si aggiudica nella maniera più crudele possibile, cioè allo scadere del recupero, il gol che condanna i "cugini" del San Filippo del Mela alla ottava sconfitta interna.
Nei derby etnei del sabato, poker esterno del Real Aci sul campo di un irriconoscibile San Gregorio, mentre brinda al secondo successo consecutivo il Città di Randazzo che supera a domicilio il sempre più inguaiato Aci San Filippo, che nella circostanza riesce a limitare il passivo ad un più onorevole 1-3.
Pareggi a reti inviolate infine nelle due partite che interessavano le squadre impegnate ai margini della zona permanenza. 0-0 quindi tra Jonica e l´Atletico Pedara che cancella lo "zero" nella casella dei pari esterni. Identico risultato al Comunale di Torregrotta dove la squadra di Giunta e l´Aci Sant´Antonio, finiscono col preferire non farsi del male ed attendere i prossimi impegni per mettere in saccoccia i punti necessari per approdare alla salvezza diretta.

In classifica, detto già delle prime quattro posizioni, nei posti di immediato rincalzo troviamo il Pistunina quinto ma distante già 15 lunghezze dal secondo posto. Immediatamente dietro i rossoneri di Nello Miano, il Real Aci (in attesa delle decisioni del Giudice Sportivo in merito alla partita di due sabati addietro contro il San Filippo del Mela...ndr) sopravanza Pedara e Spadaforese.
Dietro, con l´Aci San Filippo sempre più attardato, Randazzo e San Filippo del Mela appaiono quasi rassegnate, mentre si fa agguerrita e coinvolge almeno cinque formazioni (Torregrotta incluso) la lotta per evitare quello che potrebbe essere l´unico play-out da disputare.

Nel prossimo week-end, fari puntati sul "Bacigalupo" per lo scontro al vertice tra lo Sporting "tritasassi" in casa dove non ha ancora perso un punto della dotazione (10 vittorie su 10) e l´antagonista Trecastagni che in trasferta non ha ancora conosciuto l´onta della sconfitta (6 vittorie e 3 pari). Confronto tra le squadre più prolifiche e le difese meno battute del girone, che non sarà decisivo per il salto diretto in Eccellenza ma può quanto meno definire la griglia di partenza della prima fila in vista del volatone conclusivo.

Realizzazione siti web www.sitoper.it