19 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LE FUGGITIVE PRENDONO IL VOLO, BALZO DEL PISTUNINA, PRO MENDE E FORZA CALCIO GIU´, TORREGROTTA-CENTROCLASSIFICA...AGGANCIO - La situazione dopo la terza di ritorno nel girone C di Promozione.

12-01-2015 19:00 -


In attesa dello scontro diretto del "Bacigalupo" in calendario sabato 31, Sporting Taormina e Trecastagni continuano a suon di successi, a fare il vuoto dietro di sé, complici ovviamente le contemporanee battute d´arresto di Pro Mende e Forza Calcio Spadaforese, il cui trend deficitario delle ultime settimane, rende particolarmente intrigante la battaglia per le posizioni di immediato rincalzo alle due fuggitive. A centroclassifica si registra la nuova frenata dell´Atletico Pedara che vede avvicinarsi Real Aci e Torregrotta, mentre in coda, lascia l´ultimo posto il Randazzo che coglie la seconda affermazione negli ultimi 270´ giocati.

Questo in sintesi quanto avvenuto nella 18^ del Girone C di Promozione, nel week-end contraddistinto da 30 marcature in una giornata priva di pareggi con 6 affermazioni casalinghe e le due vittorie esterne sui campi delle attuali cenerentole del girone.
Fa 10 su 10 in casa lo Sporting Taormina che regola per 3-1 l´Aci Sant´Antonio . Mantiene il ritmo della capolista il Trecastagni che pare abbia ripreso il passo dei tempi migliori e liquida per 3-0 il Città di Randazzo.

Balza al terzo posto il Pistunina. La formazione di Nello Miano, regola di strettissima misura la Jonica e con una striscia di 5 vittorie ed un pari, sorpassa la Pro Mende che contro un Torregrotta rimaneggiato ma concreto, va incontro alla terza sconfitta di fila. Per l´undici rossoblù di Giannicola Giunta, reduce dallo scivolone di Acireale, si tratta della settima vittoria nelle ultime dieci partite disputate.

Del passo falso della Pro Mende, approfitta il Troina che deve sudare più del previsto per tornare da Olivarella con l´intero bottino. 2-1 per gli uomini di Pagana contro un San Filippo del Mela che ha subito vanificato l´exploit di sette giorni prima a Pedara.

Chi non sa invece più a quale santo votarsi è l´Aci San Filippo, giunto al sesto k.o. consecutivo e che continua ad incassare punteggi tennistici. A beneficiarne sabato, è stato stavolta il Real Aci di Nino Marchetti, passato sul campo di Acicatena per 6-2.
In zona play-out, il San Gregorio si sbarazza dell´Atletico Pedara al secondo stop di fila, col più classico dei risultati, mentre torna da Castiglione con uno 0 su 2 nel doppio turno esterno, una Forza Calcio Spadaforese che chiude in 9 uomini sul campo del rigenerato Randazzo.

Realizzazione siti web www.sitoper.it