30 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

LE TORRESI CHIUDONO COL BOTTO, CURCURACI RETROCESSIONE TRA LE POLEMICHE - Terminata la regular-season nei campionati regionali Allievi e Giovanissimi. Dalla prossima settimana, via a play-off e play-out.

24-03-2014 18:50 -


Dopo 26 giornate iniziate il 22 settembre scorso, la stagione regolare dei campionati Regionali Allievi e Giovanissimi è giunta ai titoli di coda, pronunciando i suoi primi verdetti in vista della post-season. L´ultimo turno in calendario (che in maniera del tutto inedita ha visto il doppio successo di ambedue le formazioni del Torregrotta schierate in campo), non ha lesinato emozioni suscitando anche qualche immancabile polemica di un campionato che potrebbe dire la parola fine solo sul tavolo della Commissione Disciplinare.

Parlando comunque di calcio giocato e dando la consueta occhiata a quanto accaduto nella 13^ di ritorno, nel girone C Allievi, ferma per il turno di riposo la capolista Città di Messina, dominatrice incontrastata della fase regolare con 22 vittorie, un pareggio (a Giardini nel girone di andata) ed una sconfitta contro i fuori classifica dell´ACR), i confronti di maggior richiamo erano quello di S.Margherita dove Messina Sud e Giardini Naxos si contendevano il quarto posto e la crudele sfida salvezza tra Nuova Rinascita e Curcuraci.
Nella prima, il Giardini Naxos, a digiuno di vittorie da quasi due mesi (ultimo acuto l´1-0 al Comunale di Torregrotta del 1° febbraio scorso), piazza il colpo di reni vincente ed espugnando il terreno di gioco del Messina Sud, affianca i peloritani a quota 40 ma ottiene il piazzamento migliore in virtù delle due vittorie ottenute negli scontri diretti.
A Patti invece, si consuma in soli 40´ prima di uscire anzitempo dal campo, il dramma sportivo dello Junior Club Curcuraci che in formazione largamente rimaneggiata, si consegna alla spietata Nuova Rinascita che seppellendo sotto 8 reti la malcapitata formazione di mr.Di Pietro, corona il suo inseguimento finale, condanna il Curcuraci alla retrocessione diretta e ottiene il diritto a giocare in casa il play-out contro il Riviera Messina Nord che nel doppio confronto ha la peggio (3-2 per i messinesi al "Bonanno", 3-1 pattese a Gliaca due sabati addietro).
Nel restante programma della giornata, l´ACR ottiene l´ennesimo successo privo di punti, questa volta contro il Riviera Messina Nord, la Free Time preferisce non correre rischi di cattiva interpretazione del regolamento e incamera il pari della sicurezza del secondo posto con una rete per parte nel derby con la Futura, il Valle del Mela mette in cassaforte il suo ottimo terzo posto finale, superando col minimo scarto lo Sporting Club Messina ed il Torregrotta conferma il brillante trend in crescendo di fine stagione (quattro vittorie, un pari ed una sola sconfitta nelle ultime sei gare), andando a vincere sul campo della Promosport.
Città di Messina (+41 sullo Sporting Club Messina), Free Time (+20 sulla Futura) e Valle del Mela (+18 sul Torregrotta) accedono direttamente al secondo turno dei play-off ed attendono l´esito della gara tra Giardini Naxos (quarto) e Messina Sud (quinto), che promuoverà la formazione che sfiderà il Città di Messina a Mili Marina nel turno successivo, quando con l´altro match in programma a Capo d´Orlando tra Free Time e Valle del Mela, si definirà la coppia di squadre che dovrà vedersela con le due provenienti dal girone D.

Nel campionato Giovanissimi, già stabiliti retrocessione diretta (Futura) e play-out (Valle del Mela-Riviera Messina Nord in programma a Giammoro), sarà Promosport-Junior Club Curcuraci (con "viaggio premio" a Capo d´Orlando contro la Free Time per la vincente) l´unico play-off della prima fase.
Accedono infatti direttamente al secondo turno, la Free Time, vincente a mani basse sui cugini della Futura e che taglia il traguardo da prima in classifica con 31 punti di vantaggio sull´ottava (Giardini Naxos), il Città di Messina (+28 dal Messina Sud settimo) che in dirittura d´arrivo opera il sorpasso vincendo nettamente lo scontro diretto con la Jonica e la stessa formazione santateresina che chiude con 25 lunghezze di margine dallo Sporting Club sesto e che proprio a causa di questa sconfitta si troverà a dover disputare il play-off a Mili Marina (l´altro, come sopra accennato, sarà tra Free Time e la vincente del confronto di Barcellona).
Le altre gare della giornata giocata quasi dovunque in assoluta contemporaneità, hanno visto la Promosport subire la sconfitta indolore nei minuti di recupero ad opera del Torregrotta.
Lo Sporting Club ottiene vittoria e doppio sorpasso negli ultimi 70´ della stagione, maramaldeggiando sul Valle del Mela già proiettato sullo spareggio salvezza che permette all´undici di Nicola Scrima di sopravanzare il Messina Sud ed il Giardini Naxos che si bloccano a vicenda sul 2-2. Pari beffardo per lo Junior Club Curcuraci che dopo l´amarezza della retrocessione del pomeriggio precedente, non va oltre il 2-2 casalingo contro la demotivata Nuova Rinascita e perde l´occasione per giocare il play-off sul sempre insidioso rettangolo di casa del "Rogazionisti".
Infine gara da fine stagione con il trionfo delle difese all´Annunziata dove Riviera Messina Nord ed Atletico Villafranca preferiscono non farsi del male e chiudere così a reti bianche.

Realizzazione siti web www.sitoper.it