20 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

IL PALAZZOLO DETTA LEGGE, IL TORREGROTTA SI INCHINA - Al "Gangemi" prova autoritaria della capolista che supera i rossoblù con un perentorio 4-1

02-04-2017 20:15 -
12´ Guirado ha appena girato di testa a rete alla destra di Vinci il gol del vantaggio del Palazzolo





CAMPIONATO ECCELLENZA SICILIANA GIRONE B – 28^ GIORNATA – 13^ DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) – Campo Sportivo Comunale "P.Gangemi" – domenica 2/04/2017 h.16,00



TORREGROTTA – 1
SPORT CLUB PALAZZOLO - 4

MARCATORI: 12´ Guirado, 23´ Calabrese, 37´ Fichera, 66´ Isgrò (T), 71´ Fichera

TORREGROTTA: Vinci, Bellamacina (76´ Arizzi), Mamone, Cannistra´, Mondo, Maisano, Isgro´, Marchese (66´ Abate), Sindoni, Sciliberto, Mazzullo
a disp.: Trovato, De Vita, Merlino, Manzella, Borelli
all.: G.Borelli

S.C.PALAZZOLO: Latino, Boncaldo (86´ Di Biasi), Carpinteri, Baiocco, Chiavaro, Nobile, Fichera, Calabrese, Guirado (82´ Bordonaro), Musumeci, Porto (76´ Serrantino)
a disp.: Agliano´, Filicetti, Ricca, Accardo
all.: G.Strano (squal.) - in panchina Accaputo

ARBITRO: Francesco COMITO (Messina)
ASSISTENTI: Lorenzo CHILLEMI (Barcellona PdG) e Giuseppe MINUTOLI (Messina)

ANGOLI: 2-5 (p.t.1-4)
RECUPERO: 25" p.t. + 2´ s.t.
AMMONITI: 6´ Mondo (T)
OFF-SIDES: 3-1 (p.t.0-0)


Tutto, più o meno secondo copione al "Gangemi" dove il Torregrotta disputa ancora una volta la sua onesta partita, ma deve inchinarsi alla netta superiorità del Palazzolo, che passa a vele spiegate e prepara lo spumante in frigo per il turno infrasettimanale di mercoledi, quando un successo della compagine di Pippo Strano sul Biancavilla, schiuderebbe matematicamente le porte della serie D con un turno di anticipo.
Gara che si è disputata per una buona mezz´ora su un "green" che presentava parecchie pozzanghere per l´abbondante pioggia caduta fino a pochi minuti prima dell´avvio, con il Palazzolo a dettare i tempi, imprimendo ritmi vertiginosi sin dal calcio d´avvio. Messa poi la partita sui binari di un rassicurante 3-0 già dopo 37 minuti, la formazione aretusea si è limitata ad amministrare il risultato, non disdegnando le iniziative offensive che hanno portato la squadra ospite, ripetutamente vicina al gol, mancato per qualche imprecisione di troppo, unita a qualche eccesso di leziosità sottorete nonchè ad alcuni interventi decisivi del "solito" Vinci.
Per il Torregrotta, che oltre che dal Belpasso è stato raggiunto anzitempo anche dal Pistunina nel piano sottostante, si trattava della penultima gara casalinga della stagione che prosegue mercoledi con l´ultima trasferta di campionato, nella vicina Milazzo dove milita l´ex Rasà, capocannoniere la scorsa stagione con i rossoblù in Promozione, prima di concludere le fatiche domenica 23 con il Giarre tra le mura amiche.


LE RETI

12´ Il Palazzolo passa in vantaggio. Punizione ben calibrata da Baiocco in area rossoblù per lo stacco aereo di Guirado che quasi dall´altezza del dischetto, gira di testa alla destra di Vinci

23´ Gli ospiti raddoppiano con Calabrese che sfrutta a dovere un malinteso tra due difensori torresi in area di rigore, è lesto ad impossessarsi della sfera, tirando prontamente alla sinistra di Vinci che smorza con la mano ma non può trattenere la conclusione del capitano del Palazzolo, che si insacca.

37´ La formazione allenata da Pippo Strano, chiude la pratica con la terza marcatura che nasce da un´iniziativa di Boncaldo che dalla destra mette in mezzo uno spiovente a mezza altezza col contagiri, sul quale arriva con perfetta scelta di tempo Fichera che all´altezza del dischetto del rigore, batte al volo insaccando alla sinistra di Vinci

66´ Il Torregrotta accorcia le distanze con Isgrò, che recuperata palla nella trequarti ospite, si incunea tra le maglie della difesa siracusana e giunto ai 16 metri, piazza la sfera alla destra dove Latino non può arrivare.

71´ Il Torregrotta sembra rianimarsi dopo il gol realizzato, ma il Palazzolo ristabilisce prontamente le distanze ancora una volta con Fichera, che tutto solo, appostato sul palo più lontano, appoggia di testa comodamente in rete, un "velo" di Musumeci su traversone dalla destra di Porto.


Realizzazione siti web www.sitoper.it