21 Aprile 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

MERCOLEDI DI COPPA CONTRO IL BARCELLONA, CON VISTA SUGLI OTTAVI - Il Torregrotta di Giannicola Giunta ospita i giallorossi di Granata. C´è da ribaltare il 2-3 dell´andata.

27-10-2015 20:00 -
Torregrotta e Barcellona all´ingresso in campo nel match del 14 ottobre

Dopo il pari a reti bianche in campionato con l´Acquedolcese e con il pensiero in parte comprensibilmente rivolto già all´anticipo di sabato pomeriggio sul campo del Città di Messina, il Torregrotta si appresta a vivere il suo mercoledi di Coppa, con il secondo "round" del doppio confronto dei 16mi, in programma al "Comunale" contro il Barcellona Pozzo di Gotto, affidato da una settimana alle "cure" di Benedetto Granata e reduce dal "set" rifilato sabato scorso al Città di San Filippo del Mela, costato le dimissioni del tecnico filippese, Ciccio Russo.

Frattanto non si è ancora spenta l´eco del mezzo passo falso interno di campionato, che se da un lato non ha minimamente intaccato il morale del gruppo né tanto meno modificato più di tanto i programmi della società, ha lasciato un pizzico di comprensibile amarezza tra le file torresi, soprattutto per via della rete messa a segno da Bonaffini poco dopo la mezz´ora del primo tempo della partita di domenica, che avrebbe potuto indirizzare le sorti della gara verso ben altra direzione. Le immagini delle riprese televisive infatti, lasciano pochi dubbi circa l´errore nella "chiamata" del signor Minutoli, il secondo assistente del messinese Saccà, una chiamata che era già parsa errata "in diretta" e ad occhio nudo e che allunga la serie delle reti ingiustamente annullate alla squadra di Giannicola Giunta, che dopo il gol di Rasà al Pistunina alla prima giornata (posizione ininfluente di Sgrò ritenuta irregolare) e quello dello stesso centravanti su tempestivo assist di Sciliberto con L´Iniziativa nelle battute iniziali della trasferta di San Piero Patti , si vede invalidare la terza rete nello spazio di 7 giornate.

Nessun dramma, né vittimismo alcuno, ovviamente in casa rossoblù, dove si è ben lungi dal puntare l´indice verso la terna arbitrale di turno sulla cui buonafede non v´è alcun dubbio, ben consapevoli che se gli errori "macroscopici" avvengono laddove ci sono tre arbitri in campo più i due vicino alle porte, per non parlare della moviola e delle riprese televisive che spesso non riescono a sciogliere i dubbi a distanza di tempo, non ha senso né utilità alcuna, polemizzare col senno di poi in campo dilettantistico dove le decisioni vanno prese in frazioni di secondo e per di più senza l´ausilio di mezzi tecnologici o di arbitri aggiuntivi.

Tornando all´imminente impegno infrasettimanale, si parte dal 3-2 per gli ospiti, maturato nel "serale" barcellonese di 15 giorni addietro che rappresenta per altro ad oggi, l´unica sconfitta rimediata da Battaglia e soci in partite ufficiali, un risultato che nell´ottica di un passaggio agli ottavi, "obbliga" il Torregrotta a cercare la vittoria per 1-0, 2-1 o con almeno due reti di scarto. Il 3-2 al 90´, renderebbe necessari i tiri di rigore, mentre ogni altro risultato premierebbe Gabriele Piccolo e compagni.

Sul fronte dei convocati, non sarà in distinta il centrocampista classe ´97 Giulio Maisano, autore del momentaneo e, nell´ottica dei 180´ del doppio confronto, pesantissimo per quanto provvisorio 2-2 al 55´ del match del "D´Alcontres", rimasto lievemente contuso al ginocchio destro in uno scontro fortuito di gioco domenica con l´Acquedolcese e per il quale saranno necessari alcuni giorni di riposo al fine di consentire il regredire del fastidioso ematoma formatosi attorno alla rotula. Indisponibile anche il febbricitante attaccante ´97 Romeo. Al rientro tra i 18, Giovanni Cambria, assente domenica in campionato.

Arbitro dell´incontro, sarà il 23enne messinese, Andrea De Francesco, che già il 6 settembre scorso ha certificato il passaggio al secondo turno dei rossoblù nel torneo tricolore, avendo diretto il match di ritorno con il Città di San Filippo del Mela, concluso con l´affermazione torrese per 1-0 che sanciva l´accesso ai 16mi.
Coadiuveranno il direttore di gara, gli acesi Emanuele Di Giuseppe e Luca Angelo Regolo, quest´ultimo per la terza volta sulla strada del Torregrotta, dopo il 2-2 del 14 dicembre 2013 sul campo del Riviera Messina Nord e lo 0-0 del 7 dicembre 2014 a Santa Teresa di Riva contro la Jonica, due risultati che, si dovessero verificare questa volta, sancirebbero l´uscita di scena dei rossoblù dalla competizione.

Queste le convocazioni, con appuntamento al campo sportivo alle ore 13,00:

PORTIERI

MARINO (96) - VINCI (96)


DIFENSORI

BONAFFINI - CURRO´ - GIORGIANNI (99) - LEO - SGRO´ - SQUADRITO


CENTROCAMPISTI

BATTAGLIA - BERTINO - CAMBRIA - CAMPANELLA (96) - FALCONE (98)


ATTACCANTI

ISGRO´ (96) - RASA´ - SCILIBERTO - SITTINERI (98) - TROVATO (98)


INDISPONIBILI: Abate (98), Impalà, Maisano (97), Romeo (97), Ruggeri

SQUALIFICATI: nessuno

Realizzazione siti web www.sitoper.it