01 Novembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

NEBRODI AMARI PER LA CASTELBUONESE - La capolista cade contro la Mamertina. In testa si forma un terzetto incalzato dal Città di Milazzo.

02-12-2013 03:00 -


Tutto da rifare nel girone B di Promozione, dove al termine dell´11^ giornata, si forma un terzetto di squadre al comando, inseguite a distanza di tiro dal Città di Milazzo che con Castelbuonese, Santangiolese e Sporting Taormina, si contendono a 180´ dal giro di boa, il platonico titolo di campione d´inverno.
I titoli di prima pagina, sono tutti per la Mamertina di Massimo Bontempo (prossima avversaria del Torregrotta, domenica 8 al Comunale) che torna al successo dopo 7 turni e in rimonta, piega la capolista Castelbuonese, costretta a tornare dai Nebrodi, per la seconda volta consecutiva a mani vuote, visto che soltanto due settimane addietro, la formazione palermitana era stata superata con identico risultato (2-1) dal Sinagra.

Del passo falso dei madoniti, ne approfittano le inseguitrici. La Santangiolese infatti, impone la legge del più forte e spazza a domicilio, la resistenza del Castelbuono, mettendo a segno l´unico successo esterno della giornata, mentre lo Sporting Taormina, dopo un primo tempo chiuso sul doppio vantaggio, deve resistere nella ripresa al ritorno di un orgoglioso Torregrotta e seppur soffrendo più del previsto, conquista i tre punti, condannando l´undici di Enzo Borelli ad una nuova sconfitta nella prima giornata in cui il capocannoniere del campionato, Rosario Rasà, va in bianco dopo 8 giornate. .

Nel sabato degli anticipi, vince la pioggia che ha reso impraticabile il "Nicola Bonanno", costringendo Riviera Messina Nord e Ciappazzi a reincontrarsi tra qualche settimana.
Sempre sabato, primo 0-0 stagionale per il Sinagra che si vede imporre il pari a reti bianche dalla Fiumefreddese.

In chiave primato, importante ritorno alla vittoria del Città di Milazzo, che con una tripletta dell´ivoriano Hien e la quarta rete messa a segno da Crisafulli, non ha difficoltà a far propria l´intera posta in palio contro il giovane Atletico Villafranca. Gara senza storia anche a Castiglione di Sicilia, dove il Randazzo rifila un poker di reti al Ghibellina.

18 le reti in totale, 4 le vittorie casalinghe, 1 pareggio e il successo esterno della Santangiolese, il bilancio di giornata per una classifica che dietro le quattro fuggitive (+5 sul quinto posto), vede l´accoppiata Fiumefreddese-Pistunina a 19 punti, inseguita dal Sinagra e dalla Ciappazzi. Dietro, importanti vittorie per Randazzo e Mamertina che si staccano dalla zona play-out, aperta dal tandem Castelbuono-Torregrotta che comincia ad accusare il sensibile ritardo.
Più attardate Atletico Villafranca e Ghibellina che precedono il Riviera Messina Nord che però deve ancora recuperare il match con la Ciappazzi.

E da domani, via con i trasferimenti del mercato di riparazione, che modificheranno gli assetti di parecchie squadre in vista della fase discendente del campionato.

Realizzazione siti web www.sitoper.it