24 Settembre 2020

OLIVARELLA AMARA IN COPPA...- Nel retour-match del primo turno, il Città di Torregrotta viene sconfitto per 2-0 dall´Academy Milazzo ed esce dalla competizione

01-09-2018 20:15 - COPPA ITALIA 2018/19




COPPA ITALIA PROMOZIONE – MEMORIAL "O.SIINO"
32MI DI FINALE – RITORNO
S.FILIPPO DEL MELA (ME) - Campo Sportivo Comunale "Olivarella" – sabato 1/09/2018 ore 16



ACADEMY SAN FILIPPO – 2
CITTA´ DI TORREGROTTA – 0


MARCATORI 61´ Stagno, 74´ A.Di Salvo

ACADEMY MILAZZO: Soldino, Lo Presti, Salmeri (80´ Leto), Di Salvo M. (89´ Costa), Tripi, Pino, Piccolo (84´ Cosimini), Dushkaj, Stagno (78´ Andaloro), Buda (69´ Ancione), Di Salvo A.
a disp.: Arrigo, Del Bello, Crisafulli, Patanè
all.: G.Nastasi

CITTA´ DI TORREGROTTA: Munafò, Casale, Manzella, La Spada (46´ De Vita), Sofia, Boemi, Mamone, Cannistrà (69´ Merlino), Villari (84´ Abate), Sittineri, Isgrò
A disp.: Cuttone, Arizzi, Caselli, Repici
All.: G.Borelli

ARBITRO: Angelo GULISANO (Acireale)
ASSISTENTI: Francesco QUATTROTTO (Messina) e Andrea TRIOLO (Acireale)

ANGOLI: 3-2 per l´Academy S.F. (p.t.2-1)
RECUPERO: 2´ + 7´
AMMONITI: Tripi, Dushkaj, Cosimini e Soldino (ASF), Sofia e Casale (CDT)
OFF-SIDES: 5-1 per il Città di Torregrotta (p.t.2-0)


Non riesce al Città di Torregrotta il compito di centrare l´obiettivo della "remuntada", opposto ad un Academy San Filippo, sornione, abile a sfruttare gli errori di una compagine, quella torrese, per lunghi tratti fin troppo compassata nell´impostazione della manovra, oltre a palesare il solito malessere in fase offensiva, ormai divenuto paradossalmente il marchio di fabbrica delle ultime recenti stagioni rossoblù.
Due reti realizzate a cavallo di metà ripresa , promuovono dunque ai sedicesimi l´undici mamertino e fermano il cammino torrese, confermando la tradizione negativa in Coppa, la cui qualificazione più recente al secondo turno, risale alla stagione 2015/16, conquistata proprio sullo stesso terreno di gioco contro l´allora Città di San Filippo del Mela.

LA CRONACA

10´ Scatto sulla destra di Buda in posizione per lo meno dubbia non rilevata dal secondo assistente del direttore di gara. Il n.10 dell´Academy, giunto all´altezza dei 16 metri, mette al centro per l´accorrente Stagno che da pochi passi conclude incredibilmente sopra la traversa.
27´ I padroni di casa hanno un´altra opportunità sugli sviluppi di un´iniziativa di Alberto Di Salvo che crossa sottorete dove Piccolo da distanza ravvicinata, "mastica" la conclusione , graziando Munafò.
28´ Replica torrese con Isgrò che impegna Soldino con un tiro dalla distanza sul quale l´estremo milazzese si salva come può in corner.
42´ Doppia opportunità per passare in vantaggio dei giocatori di casa. Stagno si invola verso l´area leggermente spostato sulla corsia di destra, vanamente inseguito da Manzella e giunto poco entro l´area scarica il proprio destro che si stampa sulla base inferiore della traversa e rimbalza sulla linea di porta prima di rientrare in campo. Buda ha l´occasione per riabdire in rete, ma il tentativo di "tap in" in acrobazia finisce sopra la traversa.
46´ Non sono trascorsi ancora neppure 15 secondi dal calcio d´inizio della ripresa, e tocca a Dushkaj in percussione sulla sinistra, penetrare dal lato corto dell´area avversaria e mettere in mezzo un pallone insidiosissimo che attraversa pericolosamente l´intera area piccola.
54´ La più nitida occasione da rete per il Città di Torregrotta arriva sui piedi di Isgrò che scattato dalla sinistra sul filo del fuorigioco su preciso assist di Villari, si presenta a tu per tu con Soldino. Il rasoterra del capitano torrese "buca" le gambe del portiere dell´Academy, che tuttavia con lo stinco riesce miracolosamente a deviare la sfera di quel tanto da impedire di insaccarsi. Svanisce così l´opportunità per ristabilire il discorso qualificazione sui binari della parità.
61´ La squadra di mr.Nastasi passa in vantaggio sugli sviluppi di una punizione dalla trequarti locale che coglie impreparata la retroguardia rossoblù. La sfera giunge a Stagno che vince il contrasto con un difensore e scavalca Munafò con un pallone che come nella circostanza del 42´, coglie in pieno la traversa e torna in campo. Stavolta però, il centravanti milazzese è più lesto di tutti e di testa deve solo ribadire comodamente in rete, bissando il gol dell´andata.
74´ L´Academy chiude a doppia mandata il discorso qualificazione realizzando la rete della sicurezza. A metterla a segno è Alberto Di Salvo che di testa gira prontamente una punizione pennellata dal neoentrato Ancione e insacca alla destra dell´impietrito Munafò il pallone del 2-0 sul quale vanno in onda i titoli di coda.
Domenica è già campionato e anche se la Coppa Italia è stata solo un periodo di rodaggio, il risultato maturato ad Olivarella deve indurre a riflettere.


Realizzazione siti web www.sitoper.it