25 Settembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

PARTITI IN CONTROTENDENZA - Avvio moderato del Torregrotta dopo le partenze lanciate delle scorse stagioni. Bottino-reti da deficit.

25-09-2013 16:00 -
I 4 punti della dotazione attuale del Torregrotta dopo i primi tre turni di campionato, rappresentano dal punto di vista strettamente statistico, il terzo peggior bottino rossoblù nei campionati di Promozione disputati dalla società di Viale Europa a partire dagli anni 2000.
Dando infatti una rapida scandagliata ai 10 tornei disputati dal 2001/02 fino ai giorni nostri (clicca qui per vedere lo schema allegato), si riscontra una decisa inversione di tendenza rispetto agli ultimi campionati che avevano visto i rossoblù partire col vento in poppa. Su tutte, le stagioni 2010/11 (vittorie con Città di Acireale e Sportinsieme, pareggio sul campo dell´Atletico Catania) e quella successiva (successi esterni su Aquila e Casteldaccia, pari casalingo con l´Aspra), quando dopo 270´ di gioco, i punti in carniere erano ben 7 contro i 4 derivati dal 2-0 al Pistunina e dal nulla di fatto di Terme Vigliatore, prima della sconfitta di domenica scorsa ad opera della Castelbuonese (cui si riferisce la foto).

Ai più superstiziosi di fede rossoblù tuttavia, sarà beneaugurante sapere che nelle due annate in cui è andata peggio con soli 3 punti all´attivo, il Torregrotta ha ottenuto dei buoni piazzamenti finali.
E´ stato così nel 2005/06, chiuso all´8° posto dopo i pari iniziali con Garden Sport, Castiglione e San Gregorio e nel 2009/10, terminato con i play-off mancati di un solo punto, ma iniziato addirittura con una doppia sconfitta a Sant´Agata ed al Comunale col Nuovo Falcone in casa, prima di iniziare a far punti la settimana successiva a Villafranca Tirrena nel derby in campo neutro con la Spadaforese.
Identico bottino fu invece raccolto nel 2006/07, in virtù della vittoria per 4-1 sul Casteldaccia, il k.o. al Fincantieri con la Panormus ed il pari a reti bianche col Comunale contro il Capo d´Orlando.
Un punto in più fu realizzato nella stagione 2001/02, quella della prima promozione in Eccellenza, con i pareggi contro Rometta marea e Gioiosa ed il successo sulla Mamertina, così come nel 2008/09 al ritorno in Promozione (vittoria sul Città di Acireale e successivi pareggi con Garden Sport ed Atletico Riposto) e lo scorso anno grazie ai pari con Ciappazzi e Collesano cui fece seguito la vittoria sui Delfini Vergine Maria.
Nel 2003/04, anno della seconda promozione alla categoria superiore, i punti furono 6, frutto di due vittorie (Atletico Furci e Naxos) con nel bel mezzo la sconfitta di misura (0-1) in casa dell´´Atletico Pro Mende.
Diverso invece il discorso relativo alle reti, dove il top di quelle segnate è stato toccato nella stagione 2001/02 con 7 marcature. Le tre firmate in ordine di tempo da Sciliberto, Alessandro Isgrò e Rasà, costituiscono il minimo storico di realizzazioni rossoblù nei primi tre turni di campionato. Nel 2003/04, 2006/07 e 2008/09, le migliori performance del reparto arretrato, con 2 sole reti subite a stagione (quest´anno le reti subite sono le 3 di domenica scorsa).

Realizzazione siti web www.sitoper.it