23 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

PER GLI ALLIEVI E´ SEMPRE UNA GIARDINI AMARA - Nel primo tempo i padroni di casa mettono al sicuro il risultato. Nella ripresa, sterile supremazia rossoblù.

02-11-2014 23:30 -



CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI - GIRONE C - 7^ GIORNATA
GIARDINI NAXOS (ME) - domenica 2/11/2014 - ore 10,30



GIARDINI NAXOS - 2
TORREGROTTA - 0


Marcatori: 22´ Scalora (G), 40´ Rizzo (G)


GIARDINI N.: Di Cara, Patanè, Dagati, Mannino, Orefice, Rizzo, Nocera (23´ s.t. Pecoraro), Ricciardi, Scalora (1´ s.t.Fichera), D´Agostino (39´ s.t. Stagnitta), Turiano (32´ s.t. Sillaro)
A disp.: Caruso, Raneri
All.: I.Scuderi

TORREGROTTA: Trovato, Mondo, Bellamacina, Irrera (9´ s.t.Cutugno), Giorgianni, Puleo, Crimaldi (1´ s.t. Trovato), Falcone, Villari (27´s.t. Pruiti Ciarello), Sittineri, Sapienza
A disp.: Merlino, Abate, Chillè, Mamola
All.: P.Pino

ARBITRO: F.Castiglione di Catania

ANGOLI: 6-2 per il Torregrotta (p.t.2-2)

RECUPERO: 1´ + 4´

AMMONITI: 23´ s.t. D´Agostino (G), 29´ s.t. Sittineri (T)

OFF-SIDES: 4-1 per il Torregrotta (p.t. 1-0 per il Giardini Naxos)


Jonio amaro per gli Allievi del Torregrotta, che sul campo del Giardini Naxos rimediano la quarta sconfitta stagionale al cospetto dell´undici di mister Scuderi, che si conferma implacabile tra le mura amiche aggiudicandosi una gara decisa nel primo tempo da due episodi cha hanno finito con l´indirizzare in maniera decisiva il match a favore degli jonici.
Vana infatti è risultata la sterile replica rossoblù nella seconda parte dell´incontro nonostante l´ingresso ad inizio ripresa di un Emanuele Trovato che tenuto a riposo nei primi 40´ dopo le "fatiche" di Promozione del sabato pomeriggio, ha conferito maggiore verve e pericolosità alle iniziative torresi.

In apertura di gara, è il Torregrotta a dettare i tempi e già dopo 55" dal fischio d´inizio del nisseno Castiglione, da un cross proveniente dalla bandierina, Sittineri in corsa gira verso la porta avversaria fallendo però la mira.

Al 4´ ancora i rossoblù si propongono in avanti con un lancio di Sittineri per Crimaldi che entrato in area dalla destra, vince il duello con il suo diretto avversario e resiste alla carica, concludendo verso il primo pallo, dove l´attento Di Cara salva in corner.
Al 9´ la prima opportunità per i padroni di casa nasce dai piedi del bomber locale D´Agostino che serve Scalora il cui tiro si perde a lato non di molto.
Al 15´, i rossoblù di Piero Pino si presentano in zona tiro con Crimaldi al termine di un´articolata manovra all´altezza dei 20 metri iniziata da Puleo e conclusa dal n.7 torrese con un tiro che termina a lato alla sinistra dell´estremo giaridnese.

La gara si sblocca al 22´ quando Turiano dalla sinistra, giunto quasi sul fondo, mette sottoporta un pallone sul quale la difesa torrese si lascia trovare indecisa. Scalora è il più lesto di tutti a recuperare un pallone già perso e dal versante opposto a pochi passi dalla porta, insacca il gol che porta in vantaggio i suoi.

La reazione rossoblù è affidata a Mondo che al 27´ in percussione sulla fascia destra, mette in area per l´accorrente Sittineri che sul versante opposto si allunga la sfera in fase di controllo, consentendo il recupero in extremis di Di Cara.

Al 32´ i locali potrebbero raddoppiare sugli sviluppi di un calcio di punizione. Dopo un batti e ribatti in area, Crimaldi in prossimità della linea di porta si produce in un salvataggio provvidenziale.
Al 34´ ancora il Giardini in evidenza con capitan Orefice che direttamente su punizione chiama Trovato ad un intervento risolutivo in tuffo sulla sua destra.
E´ il momento migliore dei padroni di casa, che vengono premiati allo scadere del tempo quando una punizione dal limite da posizione centrale, viene trasformata da Rizzo con un tiro che aggira la barriera e si insacca imparabilmente nell´angolino basso alla destra di Trovato vanamente proteso in tuffo.

Ad inizio ripresa il Torregrotta prova subito a presentarsi dalle parti di Di Cara e lo fa al 4´ al termine di una combinazione Sittineri-Trovato con tiro di quest´ultimo da posizione ravvicinata ma defilata che attraversa l´intero specchio della porta prima di terminare abbondantemente fuori.
Lo stesso Trovato al 13´ della seconda frazione di gioco impegna in due tempi il portiere avversario.

Un minuto più tardi, in una delle rare sortite locali nel corso della ripresa, Mannino da distanza ragguardevole, manda il pallone ad accarezzare la base superiore della traversa.

Nuovamente il Torregrotta in avanti al 18´ sul terzo angolo a favore dei rossoblù. Il tiro dalla bandierina di Sapienza raggiunge Bellamacina che non inquadra la porta di poco.

E´ la mezz´ora quando i locali hanno l´occasione per mettere definitivamente la parola fine alla gara, ma sullo spiovente di Mannino, Ricciardi smarcatosi in area manca la deviazione vincente da ottima posizione.
Nel finale il Torregrotta si riversa ancora nella metà campo del Giardini Naxos, ma i tentativi di Sittineri su punizione sulla quale Di Cara non trattiene e di Sapienza che allo scadere manca il controllo della sfera al momento di concludere, cadono nel vuoto.
Giunge così il triplice fischio del direttore di gara che manda le squadre negli spogliatoi tra la comprensibile euforia dei giocatori di casa e la delusione del clan torrese per una nuova amara trasferta in riva allo Jonio.


Realizzazione siti web www.sitoper.it