01 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

PER GLI ALLIEVI, UN PARI A DENTI STRETTI - Sagra dei gol con la Futura, ma la vittoria deve attendere. Finisce 3-3

12-10-2013 21:00 -
Il gol del provvisorio 1-0 su punizione calciata da Sittineri (col n.10)

CAMPIONATO REGIONALE ALLIEVI 2013/14 - GIRONE C - 4^ GIORNATA
TORREGROTTA (ME) - Campo Sportivo Comunale - sabato 12/10/2013 - h.15


TORREGROTTA - 3
FUTURA BROLO - 3


MARCATORI: 25´ Sittineri (T), 28´ Lenzo (F), 38´ Merlino (T), 40´ Tuccio (F), 4´ s.t. Lenzo (F), 20´ s.t. Carrozza (T)

TORREGROTTA: Trovato, Cerasuolo, Mamola (4´ s.t. Sapienza), Merlino, Pino (8´ s.t. Mondo), Cattafi, Crimaldi (32´ p.t. Trovato E.), Falcone (17´ s.t. De Gaetano), Romeo, Sittineri, Carrozza
A disp.: Villani, Abate, Puleo
all.: L.De Gaetano

FUTURA BROLO: Ioppolo, Dagnese (15´ s.t. Ricciardo), Ferraro, Celi (23´ s.t. Totolucca), Starvaggi, Domianello, Lenzo (31´ s.t. Patti), Cipriano (12´ s.t. Sidoti), Tuccio, Ceraolo (38´ s.t. Pirrone), Busacca
A disp.: Cappadonna, Faranda
all.: V.Segreto

ARBITRO: Giuseppe GARZO di Messina

ANGOLI: 4-1 per la Futura (p.t. 3-0 Futura)
RECUPERO: 35" + 4´
AMMONITI: 15´ Cattafi (T), 37´ Celi (F), 2´ s.t. Trovato E. (T), 7´ s.t. Ceraolo (F),
OFF-SIDES: 5-4 per il Torregrotta (p.t. 3-2 Torregrotta)
NOTE: Giornata calda e soleggiata con temperatura oltre la media stagionale.

Non sono state sufficienti tre reti per festeggiare con una vittoria la prima gara casalinga stagionale degli Allievi Regionali che nel soleggiato e caldissimo pomeriggio del Comunale, hanno dovuto accontentarsi a denti stretti di un pari.
Gara emozionante e caratterizzata da una continua altalena di cambiamenti di punteggio, quella cui si è assistito e al termine della quale, dopo un corsa all´inseguimento con sorpassi e controsorpassi, Torregrotta e Futura Brolo hanno chiuso il match su un 3-3 fissato per buona parte da alcune punizioni ben calciate (4) e che hanno sorpreso gli estremi difensori locali.

Al Torregrotta, resta il rammarico di aver mancato una vittoria che, fermi restando i meriti della sfrontata compagine brolese, è apparsa ampiamente alla portata dei ragazzi di Lino De Gaetano che, va detto per inciso, hanno sì mancato diverse nitide occasioni da gol, ma hanno dovuto fare anche i conti con una sorte malevola che già alla mezz´ora del primo tempo ha costretto il rientrante Roberto Crimaldi ad uscire anzitempo dal campo per un infortunio subito in occasione della palla-gol mancata dal giocatore a pochi passi dalla porta e a 6´ dal termine ha fatto sì che la punizione calciata da posizione angolata da Augusto Sittineri, si stampasse all´incrocio dei pali alla sinistra di Ioppolo ormai fuori causa.

Ad aprire la serie delle marcature, dopo una fase nella quale i rossoblù erano andati due volte vicinissimi alla rete, con Merlino che al 6° mancava clamorosamente da pochi passi la deviazione vincente susseguita ad una punizione di Pino e con Cattafi che al 9° non sfruttava a dovere sottoporta la respinta difettosa del portiere ospite su punizione di Sittineri, era proprio il n.10 torrese che al 25´ pennellava un calcio da fermo dal vertice alto alla sinistra di Ioppolo, decretato dal signor Garzo per atterramento al limite ai danni di Cerasuolo.
La sfera aggirava la barriera e si dirigeva verso l´angolo alla sinistra del portiere ospite che non riusciva a sventare in tempo, con il pallone che varcava la linea di porta inducendo il direttore di gara ad indicare il centrocampo.
Neppure il tempo di esultare per il meritato vantaggio, che gli ospiti pervengono al pareggio su punizione ben calciata da posizione defilata sulla destra da Lenzo che coglie impreparato Trovato, il cui tuffo disperato sulla sua destra non impedisce alla sfera di gonfiare la rete per il provvisorio 1-1.

Al 31´, l´occasione gol capita a Crimaldi, ma sulla sfera che giunge da sinistra e taglia l´intera area piccola brolese, il giovane attaccante rossoblù arriva con un attimo di ritardo rimediando anche l´infortunio che lo costringerà di lì a poco a lasciare il campo, per essere rilevato da Emanuele Trovato.

Al 38´ il Torregrotta si riporta in vantaggio, questa volta sugli sviluppi di una punizione calciata con forza dalla lunga distanza da Emanuele Romeo e sulla quale Ioppolo interviene difettosamente, consentendo a Merlino di ribadire con un tap-in da pochi passi per il 2-1.
Allo scadere della prima frazione, gli ospiti raggiungono nuovamente il pari su traversone dalla destra che taglia l´intera retroguardia torrese e pesca solo e appostato sul secondo palo il n.9 brolese, Tuccio che controlla e in diagonale fa secco Peppe Trovato.

Al rientro dagli spogliatoi, la doccia fredda del vantaggio della Futura, arriva dopo 4´ neppure a dirlo su tiro piazzato dalla sinistra. Si incarica dell´esecuzione lo specialista ospite Lenzo che trova l´angolo più lontano della porta difesa da Trovato, siglando il 3-2 tra la giustificata euforia del clan brolese.

Il definitivo pari è firmato da Carrozza che al 20´ della ripresa, raccoglie fuori area una corta respinta della difesa della Futura e con perfetta coordinazione e da posizione centralissima, indirizza verso lo specchio della porta un fendente al volo sul quale il malcapitato Ioppolo, pur opponendosi, non può impedire che la palla vada in rete.
Il Torregrotta cerca a questo punto di forzare i ritmi per gungere al gol della vittoria che sembra arrivare al minuto 34 con la già menzionata punizione calciata da Sittineri che termina la sua parabola stampandosi sull´incrocio dei pali alla sinistra del portiere. Poi è un susseguirsi di manovre confuse, con la stanchezza che annebbia le idee e appesantisce le manovre dei padroni di casa, mentre nelle file ospiti, ci si limita a controllare anche con un po´ di mestiere la situazione, provando di tanto in tanto delle rare ma pericolose sortite in contropiede, favorite dallo sbilanciamento in avanti della squadra rossoblù.
I 4´ di recupero concessi dal signor Garzo, non sortiscono quindi effetto alcuno ed al triplice fischio, alla visibile soddisfazione brolese per il risultato utile conseguito, fa riscontro una palpabile delusione dei rossoblù che speravano di inaugurare con un successo, il doppio turno interno.
Sabato prossimo infatti, i ragazzi di Lino De Gaetano, saranno nuovamente di scena al Comunale dove ospiti di turno saranno i messinesi dello Junior Club Curcuraci che questo pomeriggio hanno disputato la gara contro i fuori classifica dell´ACR Messina, conclusa 7-3 per l´ACR.

PER VEDERE LE FOTO DELLA PARTITA CLICCA QUI


Realizzazione siti web www.sitoper.it