28 Febbraio 2021
NEWS
percorso: Home > NEWS

PRIMO TENTATIVO DI FUGA MENTRE IN CODA SI ANNASPA - La Castelbuonese sfrutta il turno casalingo. Sporting e Milazzo rallentano. Ghibellina, Villafranca e Riviera sempre più giù.

28-10-2013 13:30 -
Ruben Saporita festeggia con la panchina il gol del 2-0 al Ghibellina


C´è adesso solo una squadra al comando del girone B di Promozione. E´ la Castelbuonese che centrando la sesta vittoria (la terza consecutiva) su 7 gare disputate, stacca Sporting Taormina e Città di Milazzo, bloccate sul pari nelle insidiose trasferte che le attendevano. Si conferma implacabile tra le mura amiche la Fiumefreddese e bissano il successo del turno precedente compiendo importanti passi avanti in classifica, Sinagra e Torregrotta. Nelle retrovie, va facendosi sempre più complicata la situazione di Ghibellina, Atletico Villafranca e Riviera Messina Nord, costrette ancora una volta a segnare il passo.

Questo in sintesi, quanto accaduto nell´8^ di andata del girone, dove sono state realizzate 15 reti e si è registrata una sola vittoria esterna a fronte di 3 casalinghe ed altrettanti pareggi.
Due i rigori concessi, entrambi realizzati, che portano il totale a 21 di cui 15 quelli andati a bersaglio. Uno solo però decisivo, quello assegnato a Torregrotta e che ha permesso di sbloccare la partita a favore dei rossoblù di Enzo Borelli.

Nell´unico anticipo della giornata, il Riviera Messina Nord in caduta libera esce ancora una volta sconfitto dal campo di casa (4 su 4) e rimedia la terza sconfitta consecutiva. A trarne beneficio è il Sinagra, cui è sufficiente il primo tempo per archiviare la pratica al "Bonanno".

Domenica da ricordare per la Castelbuonese che deve attendere l´inizio della ripresa per sbloccare il match e dilagare contro un Randazzo ancora una volta apparso sottotono. Per i palermitani, alla prima partecipazione in Promozione, la vittoria di ieri pomeriggio, significa primato in beata solitudine, grazie alla prodezza del portiere della Mamertina, Roberto Galipò, che nell´ultimo assalto alla porta jonica, trova l´inzuccata che consente alla Mamertina di agguantare il pari in extremis e frenare la corsa al vertice dello Sporting Taormina.

Pari a reti bianche a Terme Vigliatore, dove la Ciappazzi, pur chiudendo in 9, blocca un Città di Milazzo apparso meno pimpante delle recenti esibizioni e che è costretto ad accontentarsi di un punto. Quarta vittoria casalinga su altrettante gare disputate al "Rossi", per la Fiumefreddese che con una doppietta del neo-capocannoniere del girone, Romano, liquida ed inguaia sempre di più il giovane Atletico Villafranca.

Pari e patta a Mili Marina tra il Pistunina che scatta allo scoccare dell´´ora di gioco con una rete di Minissale, ma si vede beffare nei minuti di recupero dall´indomito Castelbuono di Ciccio Nardi, che in attesa di dar libero sfogo alle potenzialità ancora inespresse, torna indenne dalle rive dello Stretto.

Vince largo infine il Torregrotta che torna a far bottino pieno dinanzi ai propri tifosi e coglie il secondo successo consecutivo in campionato ai danni di un Ghibellina, agonisticamente valido ma costretto a capitolare sul sintetico di Viale Europa dinanzi ad una squadra scesa in campo maggiormente motivata e decisa a voltar pagina grazie alle reti di Rasà (quarto centro in altrettanti incontri), Saporita e Nanìa (entrambi al primo centro in campionato).

La classifica in testa si sgrana sensibilmente, con la Castelbuonese che adesso vanta un +2 sullo Sporting Taormina, un +4 sulla Santangiolese che ha riposato ed un +5 sul Città di Milazzo alla vigilia dello scontro diretto di domenica prossima al Grotta di Polifemo.

Si accorcia la graduatoria a centrocalassifica, dove in 3 punti troviamo 6 squadre (dalla Fiumefreddese a quota 13 al tandem Ciappazzi-Torregrotta a 10). Nella zona rossa per il momento, stazionano il Randazzo (prossimo avversario del Torregrotta, domenica in trasferta), il Castelbuono e, attardate, Ghibellina, Atletico Villafranca e Riviera Messina Nord.

Realizzazione siti web www.sitoper.it