01 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

PROSSIMA TAPPA, SANTA TERESA DI RIVA – Prende avvio la settimana di preparazione all’ostica trasferta di domenica contro la Jonica.

16-03-2016 07:00 -



Assente giustificato mister Giunta. Non sono mancate le inevitabili ironie di circostanza, ieri sera alla ripresa degli allenamenti della Squadra Maggiore rossoblù che, reduce dal 2-0 di domenica pomeriggio sul tenace e ben organizzato Barcellona, ha avviato sotto la guida di Pippo Bonarrigo, la preparazione in vista del prossimo impegno in calendario, nel quale Leo e soci, saranno attesi dalla difficilissima trasferta di Santa Teresa di Riva, ospiti della temibilissima Jonica.
In un clima come di consueto sereno infatti, ed alla presenza dell’ormai immancabile gruppo di sportivi locali unito alla dirigenza quasi al completo, l’inusuale forfait alla prima seduta settimanale di Giannicola Giunta per motivi personali, ha inevitabilmente prestato il fianco alle simpatiche illazioni dei buontemponi di turno, che memori dei programmi estivi, hanno avanzato fantasiose ipotesi circa presunte dimissioni o addirittura esonero del tecnico cui era stata richiesta in estate una permanenza quanto più tranquilla possibile, piuttosto che un campionato condotto a ritmi forsennati, come testimoniato dalla media punti attuale di 2,38 a partita, che fa impallidire al momento persino il 2,07 delle stagioni 2001/02 e 2003/04, chiuse entrambe al primo posto.

Clima distensivo a parte, la squadra, sotto le direttive del solerte e fidatissimo preparatore atletico, assente il solo Maisano (il centrocampista classe ’97, bloccato da una forma influenzale, dovrebbe rientrare nei ranghi già sin da stasera…ndc), ha ripreso a pieno ritmo in funzione del quartultimo impegno della stagione regolare che propone un match insidiosissimo contro la squadra nelle cui file milita Ciccio Monaco, ex-rossoblù per due stagioni consecutive dal 2007 e che giunge dopo l’importantissima vittoria dell’ultimo turno, sudatissima, sofferta e per questo ancora più bella, giunta contro un Barcellona che si sapeva benissimo potesse costituire un ostacolo di elevata difficoltà e che a parere unanime nei commenti del martedi sera, è stata definita la miglior squadra vista finora all’opera al Comunale.

Va indubbiamente a merito di Giunta e dei suoi ragazzi, l’aver centrato il successo pieno in un match come quello contro l’undici di Benedetto Granata, nel quale pur non disputando una gara brillante, è emersa di contro una grande concretezza, sfruttando gli episodi favorevoli al cospetto di un avversario che con la serenità derivante dal non dover chiedere più nulla al campionato, ha giocato una gara caparbia, non concedendo un metro e lottando pallone su pallone per l’intero arco del confronto, mettendo in difficoltà, soprattutto con un prepotente avvio di ripresa susseguente all’errore dal dischetto del 47’ del primo tempo, un Torregrotta che ha dimostrato di saper anche soffrire, riuscendo peraltro ad evitare la trappola rappresentata dall’incognita del rientro dopo la sosta.

Il programma di avvicinamento alla trasferta di domenica, proseguirà come da copione questo pomeriggio con inizio alle ore 17,30, con il ritorno al timone di mr.Giunta che potrà disporre dell’intera rosa, ivi compresa la folta colonia juniores, il cui ultimo e decisivo impegno della stagione regolare contro i pari età del Città di Messina, capolista con un punto di vantaggio sugli “under” rossoblù, è stato rinviato d’ufficio alle ore 15 di sabato 26, per dare modo alla Rappresentativa Allievi di Pippo Settimo, impegnata domani pomeriggio (giovedi) al “Micale” di Capo d’Orlando, di preparare al meglio la sfida contro quella del Comitato barcellonese, decisiva per il passaggio alla fase finale del Trofeo Brucato.
Si chiuderà con la rifinitura di venerdi sera, con la quale il tecnico, dopo aver valutato le condizioni della squadra e le varianti da apportare a seguito dell’inevitabile squalifica di Nicolò Bertino, diramerà l’elenco dei 18 che partiranno alla volta dello Jonio, dove si prevede che la squadra verrà accompagnata da un consistente numero di sportivi torresi e dal nutrito nucleo di tifosi che già in occasione del derby, non ha fatto mancare per un attimo l’incitamento verso i propri beniamini, rappresentando un ulteriore valore aggiunto per la squadra, la società ed una cittadina, unite all’inseguimento di un sogno.

Realizzazione siti web www.sitoper.it