01 Dicembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

QUANDO IL 1° TURNO DI COPPA ITALIA DIVENTA TABU´ - Nelle ultime 4 edizioni, rossoblù sempre fuori nel turno inaugurale.

21-08-2013 08:15 -

Competizione nel complesso avara di soddisfazioni, la Coppa Italia di Promozione per il Torregrotta. Lo dicono i precedenti a testimoniare una tradizione che soprattutto nelle 4 edizioni più recenti ha vista le compagini care al presidente Nino Sindoni, fare la propria fugace apparizione soltanto al 1° turno.

Unica eccezione a confermar la regola, la stagione 2005/06. Era il Torregrotta "ammazza-grandi" targato Di Bartola che aveva rilevato il testimone dal dimissionario Felice Miceli e che in quella competizione arrivò alle porte della semifinale, eliminata nei quarti e dopo la lotteria dei calci di rigore dall´Unione Fiumefreddo che al "Rossi" ribaltò nei secondi finali del recupero il 2-1 subito al Comunale.

Risale invece alla stagione 2008/09, quella del ritorno in Promozione dopo l´anno di Purgatorio in 1^ categoria, l´ultimo sorriso rossoblù in un turno eliminatorio, grazie al 4-0 rifilato tra le mura amiche al Garden Sport Messina ed allo 0-2 indolore del match di ritorno disputato a Mili Marina.
Semaforo rosso però al turno seguente quando sulla strada dei rossoblù si interpose il Mazzarrà che imponendo il 3-3 al Comunale ed accontentandosi poi del nulla di fatto allo "Stefano Catania" della città dei vivai, proseguì il suo cammino, interrompendo di contro quello di Beppe Borelli e soci.

Da allora, coppa amara, con un eloquente 4 (eliminazioni) su 4 nel turno inaugurale, in 3 occasioni delle quali, rimediato nel doppio confronto con la Spadaforese, quest´anno clamorosamente cancellata dal panorama dilettantistico.

La serie negativa comincia nel 2009/10, quando all´illusoria vittoria torrese per 2-1, fa seguito lo 0-2 giallonero del "Farsaci". La stagione successiva, i rossoblù vengono accoppiati all´Atletico Igea che non diede scampo al "D´Alcontres" ad un Torregrotta ancora indietro con la preparazione (4-0). Utile solo per le statistiche l´1-1 del match di ritorno.
Torna il derby con la Spadaforese nel 2011/12, con l´andata sempre al Comunale. Non cambia neppure il ritornello dal momento che l´undici rossoblù riesce a prevalere nella gara del debutto (2-1), ma gli avversari non si lasciano sfuggire l´occasione di realizzare nel ritorno, il gol-qualificazione. Finisce 1-0 per i gialloneri e qualificazione che prende ancora una volta la strada di Spadafora.
Infine la scorsa stagione, una rete di Cannuni sul finire del primo tempo (nella foto), consentì alla formazione di Felice Miceli di sbancare il terreno di gioco torrese. La vittoria dell´andata venne poi bissata col più classico dei risultati (2-0) nel retour-match, sancendo l´ennesima eliminazione del Torregrotta al 1° turno.

Realizzazione siti web www.sitoper.it