01 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

QUEL 14 GUGNO 1998 A MUSSOMELI - Il pallone racconta: 18 anni fa l´unico precedente tra Torregrotta e Castellammare prima di Caltanissetta.

05-05-2016 16:00 -
Squadra e tifosi del Torregrotta, in festa a fine partita a Mussomeli



Pellegrino, Milici, Pino, Da Campo, Paone, Bartuccio, Grasso, Maio, Lo Presti, Sottile, La Malfa. All. F.Russo. Questo l´undici iniziale del Torregrotta che il 14 giugno 1998 scese in campo a Mussomeli (CL) nell´unico precedente prima di domenica prossima tra i rossoblù ed il Castellammare, valido per la finale di Coppa Sicilia e che grazie al successo della compagine allenata da Ciccio Russo, permise alla Torregrotta calcistica di approdare per la prima volta in Promozione.

"Missione compiuta. E´ fatta!", titolava il giorno successivo la Gazzetta del Sud nell´iniziare il commento su una gara "ad inseguimento", piena di colpi di scena, avvincente, rocambolesca per l´andamento del risultato e, sportivamente parlando, drammatica, disputata davanti ad un foltissimo pubblico, prevalentemente di fede torrese, che spinse i suoi ragazzi verso un´impresa rimasta scolpita nella memoria degli sportivi, con il Torregrotta che dopo essere passato in chiusura di primo tempo con il suo "bomber" Massimiliano Da Campo, mantenne il vantaggio fino allo scoccare del 90´ quando una sfortunata autorete di Maio, costrinse le due squadre a disputare la coda dei supplementari, iniziata con la doccia fredda del gol del sorpasso dei trapanesi, messo a segno da Norfo, oggi capitano del Castellammare che i ragazzi di Giunta affronteranno domenica a Caltanissetta.

Solo nell´ultimo assalto, quando sembrava che Coppa e promozione stessero per dirigersi verso il trapanese, Carmelo Milici, novarese di Sicilia come Da Campo, trovò l´acuto con un tiro su servizio di Giovanni Bartuccio, che mandava la sfera all´incrocio dei pali e con essa, in estasi il "popolo" rossoblù in tripudio per lo scampato pericolo.

La lotteria dei rigori poi, divenne una marcia trionfale, perchè il Castellammare subì il contraccolpo psicologico della vittoria sfumata allo scadere, dando via libera al Torregrotta che grazie alle trasformazioni dal dischetto ad opera di Bartuccio, Da Campo e La Malfa (a segno per i trapanesi il solo Parisi), potè festeggiare la prima storica Promozione.

Il tabellino di quel pomeriggio:

MUSSOMELI (CL) – domenica 14 giugno 1998
COPPA SICILIA "Trofeo Nino Caltagirone" – FINALE


TORREGROTTA – 2
CASTELLAMMARE – 2

(5-3 d.c.r.)

RETI: 45´ Da Campo (T), 90´ aut.Maio (C), 3´ p.t.s. Norfo (C), 15´ s.t.s. Milici (T)

SEQUENZA RIGORI: per il Torregrotta a segno Bartuccio, Da Campo e La Malfa, per il Castellammare, Parisi

TORREGROTTA: Pellegrino, Milici, Pino, Da Campo, Paone, Bartuccio, Grasso, Maio, Lo Presti (80´ Manna), Sottile (60´ Lùpica), La Malfa
All.Russo

CASTELLAMMARE: Lombardo I, Li Gotti, Cruciata, Gruppuso, Senia (80´ Grimaudo), Parisi, Barone, Stabile (75´ Lombardo II), Gerbino, Palmeri, Norfo
All.: Bosco

ARBITRO: Vento di Palermo

Realizzazione siti web www.sitoper.it