26 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

RIVIERA-CASTELBUONESE, IL PARI NON SERVE A NESSUNO - Campionato "-2". Il "Bonanno" crocevia di promozione e salvezza per 5. Play-off a rischio per la Santangiolese (a Sinagra)

28-03-2014 09:00 -
Il "Nicola Bonanno" di Messina


Il count-down del campionato, segna "180´" al termine della fase regolare e nel girone B, l´obbligo della contemporaneità fa anticipare al sabato, ben 5 dei 7 confronti in calendario. Si giocano di domenica alle 16 per via del ritorno all´ora legale, solo le gare che restano fuori dalla mischia, vale a dire Pistunina-Ciappazzi, con i rossoneri ormai senza speranza alcuna di disputare i play-off ed i termali, all´ultima gara stagionale (nel turno di chiusura osserveranno il turno di riposo), già salvi da domenica scorsa e Castelbuono-Atletico Villafranca, dove i madoniti di Nardi giocano l´ultima partita interna con la salvezza in tasca contro i già retrocessi bianco-verdi.
Ventiquattro ore prima invece, le sfide che interessano invece la permanenza diretta, le posizioni play-off e, nemmeno a dirsi, l´infuocata volata a due per l´Eccellenza.

In contemporanea quindi alle 15, il duello a distanza tra le prime due. A Taormina, lo Sporting giunto già alla settima vittoria consecutiva, vuol salire sull´ottovolante ospitando la Fiumefreddese quasi salva e che confida nel match dell´Annunziata, dove il Riviera Messina Nord attardato di 13 punti dagli etnei, sogna il miracolo ricevendo al "Bonanno" la "famelica" Castelbuonese che solo vincendo in casa dei rivieraschi potrebbe continuare a sperare nell´aggancio al vertice, condannando però nel contempo l´undici messinese ad una retrocessione anticipata matematica.

Play-off si, play-off no, è questo il dilemma della Santangiolese che si reca al "Barone Salleo" per il derby con il già salvo Sinagra, con l´obbligo di incamerare l´intero bottino, in vista soprattutto degli ultimi 90´ che proporranno al "Caldarera" la lanciatissima capolista.

In attesa di quel che potrà accadere nell´ultimo turno, il risultato di Sinagra assume importanza capitale per le sorti del Città di Milazzo che, incassate le dimissioni a sorpresa di Gaetano Accetta, riceve nell´inusuale sabato del "Grotta di Polifemo" il già retrocesso Ghibellina.

Ultimo dei cinque anticipi disposti dal Comitato Regionale, quello di Rocca di Caprileone, nel quale la Mamertina, prova a dimenticare le "disavventure madonite" congedandosi "sana e salva" dal proprio pubblico, affrontando un Torregrotta ancora una volta falcidiato dalle assenze per squalifica ma che al pari della Fiumefreddese, attende con trepidazione le notizie provenienti da Messina per brindare all´ennesima permanenza diretta.


PROMOZIONE GIRONE B - 29^ GIORNATA - 14^ DI RITORNO - ore 16

CASTELBUONO 1975 (34) - ATL.VILLAFRANCA (7) - (and.2-1)
CITTA´ DI MILAZZO (57) - GHIBELLINA (13) - sabato ore 15 (and.2-0)
MAMERTINA (39) - TORREGROTTA (30) - (and.3-3) sabato ore 15
PISTUNINA (43) - CIAPPAZZI (32) - domenica ore 15 (and.0-0)
RIV.MESSINA NORD (16) - CASTELBUONESE (61) - sabato ore 15 (and.0-4)
SINAGRA (32) - SANTANGIOLESE (50) - sabato ore 15 (and.0-0)
SP.TAORMINA (63) - FIUMEFREDDESE (29) - sabato ore 15 (and.1-0)
Riposa RANDAZZO (36)

Realizzazione siti web www.sitoper.it