01 Dicembre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA, 10 MINUTI DI FUOCO NEL GELO SANTANGIOLESE - Prova autoritaria dei rossoblù che con una ripresa sontuosa, ribaltano lo svantaggio e con tre reti in 10 minuti passano anche al "Caldarera"

17-01-2016 20:30 -

CAMPIONATO PROMOZIONE GIRONE B 2015/16 – 18^ GIORNATA – 3^ DI RITORNO
SANT’ANGELO DI BROLO (ME) – Campo Sportivo Comunale “R.Caldarera” – domenica 17/01/2016 ore 15


SANTANGIOLESE – 1
TORREGROTTA – 3



RETI: 36´ Spinella (S), 78´ e 81´ Rasà (T), 88´ Campanella (T)


SANTANGIOLESE: Ballotta, Crascì, Naro, Caruso, Celi, T.Pintaudi, Tranchita (84’ Ferraro), Arasi, Spinella, Gullà, Zingales
a disp.: Lamonica, Faranda, Lucifero
all.: F.Palmeri

TORREGROTTA: Vinci, Bonaffini, Cucè, Squadrito (46’ Sgrò), Leo, Maisano, Battaglia, Bertino (46’ Isgrò), Rasà, Sciliberto (72’ Campanella), Sittineri
a disp.: Marino, Falcone, Trovato, Giorgianni
all.: G.Giunta

ARBITRO: Ermes Fabrizio CAVALIERE (Paola)
ASSISTENTI: Daniele PICCIOLO e Gianluca VIGLIANESI (Catania)


ANGOLI: 3-2 per la Santangiolese (p.t.0-0)
RECUPERO: 0’ + 4’30”
AMMONITI: 22’ Spinella (S), 38’ Tranchita (S), 42’ Arasi (S), 55’ Battaglia (T), 90’+2 Rasà (T)
OFF-SIDES: 4-3 per il Torregrotta (p.t.3-0 Torregrotta


Continua a non conoscere ostacoli la corsa del Torregrotta che in un pomeriggio gelido e a tratti anche nevoso, in un “R.Caldarera” in condizioni al limite della praticabilità, passa anche sul campo della temibile Santangiolese e con una ripresa assolutamente autoritaria, ribalta lo svantaggio del primo tempo e con 10’ “infernali” tra il 78’ e l’88’, concretizza la netta superiorità messa in mostra nei secondi 45’ rifilando il tris che consegna alla formazione di Giannicola Giunta, tre punti di platino su un campo impossibile.

Arriva dunque la 5^ vittoria consecutiva, la sesta in trasferta di questo campionato, che permette ai rossoblù di replicare a stretto giro, al successo casalingo di ventiquattr’ore prima del Città di Sant’Agata sul Camaro, portandosi alla ragguardevole quota di 38 punti e “+5” in media inglese alla vigilia del prossimo turno nel quale le due brillanti antagoniste del girone, saranno attese ad altrettanti confronti con formazioni bisognose di punti (a Sinagra la capolista, in casa con il Merì, i torresi).

Nonostante il terreno pesante, le occasioni da rete arrivano già sin dalle prime battute di gioco e tocca al Torregrotta iniziare a sfiorare la rete con Sittineri che al 7’ non inquadra la porta in diagonale da entro l’area ed un minuto più tardi, ricevuto un preciso rilancio dalla propria trequarti, anticipa l’uscita di Ballotta, ma a porta vuota centra incredibilmente il palo alla destra dell’estremo difensore santangiolese.

La squadra di Palmeri, replica al 13’ con Spinella che conclude out da posizione invitante e va vicinissima al vantaggio con Zingales che a pochi passi dalla linea di porta, manda a stamparsi sulla traversa con Vinci ormai fuori causa, un traversone basso dalla sinistra.

Mentre sul “Caldarera” imperversa una bufera di neve che rende difficoltose le operazioni in campo, la Santangiolese riesce a imbastire qualche interessante manovra e a rendersi pericoloso con Spinella il cui tiro alla mezz’ora si perde di poco sul fondo.

Risponde al 35’ il Torregrotta sull’asse Sittineri-Rasà, con quest’ultimo che servito in area dal compagno, non riesce ad imprimere alla conclusione in diagonale la giusta forza, consentendo a Ballotta di bloccare in tuffo sulla sua destra.

Un minuto più tardi, da un calcio di punizione dalla destra, nasce il vantaggio locale. E’ Gullà che pennella un preciso pallone che giunge in area dove Spinella sfrutta l’indecisione difensiva e di testa corregge mandando la sfera ad insaccarsi nell’angolino basso alla destra di Vinci.

Al 40’ i padroni di casa si rifanno vivi in area torrese, ma sul centro dalla sinistra, Gullà e Zingales non intervengono, consentendo che la palla termini innocua sul fondo.

Nella ripresa il Torregrotta rientra in campo con altro piglio e “pianta le tende” nella metà campo locale, costringendo la Santangiolese ad arretrare notevolmente il suo baricentro. L’iniziativa è saldamente nelle mani dei torresi che dopo una prolungata fase di sterile supremazia, complici anche gli avvicendamenti operati dalla panchina, pervengono al pareggio al minuto 78 quando Rasà riceve palla all’altezza dell’area piccola da Campanella e dopo essersi abilmente destreggiato, gira di destro da distanza ravvicinata alle spalle di Ballotta, facendo così 1-1.

La Santangiolese appare stanca e priva delle forze che avevano permesso all’undici di Palmeri di disputare un primo tempo di buona fattura. Il Torregrotta viceversa, vede materializzarsi il bersaglio grosso e insiste, trovando tre minuti più tardi la rete del sorpasso ancora con Rasà che sfrutta l’incomprensione tra due difensori locali e vinto un rimpallo all’altezza dei 30 metri, si invola verso l’area di rigore e sull’uscita dai pali di Ballotta, fredda il portiere con un docile pallonetto che termina la sua corsa in fondo al sacco per la marcatura n.13 del solitario capocannoniere del girone.

Non pago del vantaggio, il Torregrotta cerca il colpo del k.o. contro una Santangiolese visibilmente all’angolo e che viene messa definitivamente in ginocchio all’88’ da una veloce manovra che partita dalla sinistra con Isgrò, prosegue nel cuore dell’area locale con Rasà che stavolta veste i panni dell’assist-man e porge sul versante opposto per l’accorrente neo-entrato Campanella, che controlla la sfera e con un preciso sinistro a rientrare, insacca nell’angolo più lontano, la palla del definitivo 3-1 sul quale scorrono i titoli di coda.

Realizzazione siti web www.sitoper.it