30 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

ORE 16,50...GAME OVER!!! - Con una doppietta di Aricò, il Torregrotta strappa il pari alla Mamertina ed è aritmeticamente salvo

29-03-2014 19:00 -
PROMOZIONE GIRONE B 2013/14 - 29^ GIORNATA - 14^ DI RITORNO
ROCCA CAPRILEONE (ME) - sabato 29/03/2014 - ore 15





MAMERTINA - 2
TORREGROTTA - 2


Marcatori: 10´ Onofaro (M), 27´ Aricò (T), 30´ Drago (M), 90´+2´ Aricò (T)

MAMERTINA: Raffiti, Mantegna, Curasì, Crascì, Prestimonaco (55´ S.Serio), Carcione, Cacciola (68´ Spasàro), M.Mangano, M.Serio (78´ Noto), Drago, Onofaro
A disp.: Grillo, Orifici, Parafioriti, Imbrigiotta

TORREGROTTA: Vinci, Ruggeri, Isgrò, La Spada, Cucè, Cacciotto, Cambrìa, Merlino, Aricò, Saporita, T.Romeo (63´ E.Romeo)
A disp.: Giunta, Villani, A.Mangano, Cattafi

ARBITRO: Giorgio PIAZZA di Palermo
ASSISTENTI: Giuseppe FAZIO e Alessandro CUSUMANO di Barcellona PdG

ANGOLI: 3-0 per la Mamertina (p.t.2-0)
RECUPERO: 1´ + 3´
AMMONITI: 34´ Saporita (T), 38´ Crascì (M), 44´ Ruggeri (T), 59´ S.Serio (M), 87´ Noto (M)
ESPULSO: 62´ Saporita (T) per doppia ammonizione
OFF-SIDES: 1-0 per la Mamertina (p.t.1-0)


Sofferta, desiderata, attesa, ad un certo punto anche messa in forte dubbio dagli addetti ai lavori e non solo, ma alla fine agguantata e stra-meritata, arriva da Rocca di Caprileone, con il conforto della matematica, la permanenza diretta, la sesta consecutiva del Torregrotta in Promozione, che sul nuovissimo e funzionale impianto del Comunale della cittadina nebroidea, ha impattato col punteggio di 2-2, contro una Mamertina determinata a chiudere al meglio dinanzi al proprio pubblico la propria brillante stagione coronata col raggiungimento di un sesto posto finale a quota 40, che però ha dovuto fare i conti con la voglia dei giovanissimi rossoblù di regalarsi un nuovo pomeriggio di cui essere orgogliosi e che, culminato con la notizia del risultato dell´Annunziata che dava la certezza aritmetica della salvezza, hanno dato libero sfogo al rientro, ad una contenuta ma pur sempre più che giustificata esplosione di gioia.

C´è stato parecchio in questo pomeriggio caprileonese, nel quale si affrontavano due formazioni, l´una ormai paga dell´ottimo risultato acquisito, l´altra cui mancava solo la certificazione ufficiale del raggiungimento dell´obiettivo , che si sono date sportivamente battaglia sin dalle battute d´avvio dinanzi ad un pubblico attento e partecipe, che ha potuto apprezzare quattro realizzazioni tutte di ottima fattura in un contesto nel quale, l´immagine più bella di questa ultima trasferta rossoblù è stata l´accoglienza cordialissima con la quale dirigenti, tecnici e giocatori della Mamertina, hanno voluto omaggiare la comitiva torrese, in segno di una definitiva riappacificazione dopo le incomprensioni e gli episodi del passato più e meno recente e che, all´indomani dei fatti accaduti nelle settimane precedenti, rappresenta senza tema di smentita, lo spot migliore col quale diffondere tra i giovani e quanti amano questo sport, la cultura di una lealtà e di un rispetto che vanno al di là di qualsiasi barriera. Accoglienza che si è poi protratta a fine gara con lo scambio di reciproci complimenti per i rispettivi risultati ottenuti e che ha sancito con ogni probabilità e grazie agli uffici delle dirigenze di ambo i sodalizi, l´inizio di una nuova era nei rapporti tra le due società.

Due a due, si diceva, il risultato finale. Un pari che permette alla Mamertina di raggiungere la fatidica quota 40 e consente al tempo stesso al Torregrotta di puntellare la propria classifica.
La gara, inizia con Giunta che alle prese con numerose assenze, ben 7, fa di necessità virtù e propone dal 1´ una formazione inedita, schierando davanti al ´96 Vinci, un quartetto composto da destra a sinistra, da Ruggeri, Cacciotto (arretrata la posizione del centrocampista), Cucè ed Isgrò. A centrocampo, tocca a Merlino e Cambrìa sulle fasce, con La Spada e Tindaro Romeo centrali. In avanti, si affida all´esperto Aricò ed al funambolo Saporita.

Pronti via e già dopo appena 35" dal calcio d´avvio, un malinteso della retroguardia locale, per poco non consente a Saporita di sorprendere Raffiti, ma la zampata dell´attaccante torrese sul retropassaggio avventato, viene rintuzzata in extremis, con la difesa che libera alla meglio.
Il Torregrotta appare più determinato ed agile dei padroni di casa, ma al 10´, improvviso arriva il vantaggio della Mametina, con Onofaro che così come aveva chiuso la serie delle marcature del match di andata con una punizione maligna dalla distanza, apre quelle della gara odierna con un tiro da distanza quasi siderale che coglie Vinci fuori dai pali, insaccandosi per l´1-0 a favore della squadra di Massimo Bontempo.

La reazione del Torregrotta si comincia a materializzare al 20´ quando Saporita innesca Cambria che penetra in area dalla sinistra ma dalla posizione decentrata non trova lo spiraglio per battere Raffiti che blocca e neutralizza il tentativo.
La partita si mantiene su buoni ritmi, giocata a viso aperto su ambo i fronti, con marcature non eccessivamente rigide che consentono anche delle buone giocate.
Su una di queste, al 23´ è Drago, il capitano della Mamertina, ad avere tra i piedi l´opportunità per il raddoppio, ma il suo diagonale dalla sinistra, non inquadra la porta perdendosi sul fondo alla sinistra di Vinci.
Al 27´ la formazione di Giunta raggiunge il pareggio, quando Aricò, ricevuta palla spalle alla porta poco oltre il limite dell´area della Mamertina, si gira su se stesso e lascia partire un sinistro che fulmina Raffiti, accarezzando il palo interno alla destra del portiere prima di insaccarsi per il provvisorio 1-1.

Quasi neppure il tempo di gioire per il pari raggiunto ed i locali si riportano nuovamente avanti col punteggio allorquando alla mezz´ora, sugli sviluppi di una rimessa laterale dall´altezza dei 16 metri sulla sinistra del fronte d´attacco della Mamertina, la palla giunge in posizione poco più accentrata a capitan Drago che al volo di prima intenzione, colloca la sfera all´incrocio alla sinistra di Vinci proteso in tuffo.

Al 37´ i giallorossi di Bontempo potrebbero triplicare, ma sulla conclusione ravvicinata di Matteo Serio, Vinci si riscatta e toglie la palla dalla rete con un intervento istintivo sul tentativo sottoporta dell´attaccante avversario.
Prima dell´intervallo, il Torregrotta si rifà vivo dalle parti di Raffiti, ma il tiro di Aricò in corsa su assist di Cambrìa, si perde alto sopra la traversa.

Nella ripresa, il Torregrotta avanza decisamente il proprio baricentro e, seppure in inferiorità numerica dal 62´ per l´espulsione per doppia ammonizione di Saporita, si affaccia in più di un´occasione nei pressi dell´estremo difensore giallorosso, complice anche un vistoso calo della squadra di casa che concede parecchi metri alla compagine tirrenica che con caparbietà cerca il gol del pari, venendo premiata all´inizio del secondo minuto di recupero, quando Emanuele Romeo, porge a Merlino che serve in profondità il "panzer" Aricò che in corsa, si coordina e lascia partire un bolide di destro, che si insacca inesorabilmente alle spalle dell´incolpevole Raffiti, fissando il punteggio sul 2-2 con il quale alle 16,50, il signor Piazza manda le squadre negli spogliatoi.

Poi, l´attesa è per il finale del "Bonanno" che dopo un interminabile secondo tempo, consegna ai rossoblù del presidente Nino Sindoni, il biglietto di ingresso per il campionato di Promozione anche per la stagione 2014/15 (sarà la 13^ Promozione del sodalizio), una stagione che viste le premesse e con l´ organico attuale, giovanissimo ma già con sulle spalle alcuni anni di esperienza nella categoria e con i dovuti innesti, può senz´altro aspirare ad un torneo meno tribolato e più ricco di soddisfazioni.

Prima di pensare al futuro, c´è comunque ancora un campionato da onorare con l´ultimo turno da disputare. Sarà la passerella conclusiva con i 90´ del Comunale di domenica 6 aprile, quando sul sintetico amico, giungerà il Riviera Messina Nord, già retrocesso ma non per questo da snobbare.
Da martedì sera, tutti nuovamente in campo per l´ultima spensierata settimana di allenamenti in allegria, prima del meritato "rompete le righe".
Grazie ragazzi e grazie ai mister. Anche per quest´anno, è missione compiuta...

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it