26 Ottobre 2020
NEWS
percorso: Home > NEWS

TORREGROTTA, LA SCALATA CONTINUA... - Una doppietta di Aricò piega il tenace Atletico Villafranca...e la classifica comincia a sorridere..

09-02-2014 18:00 -
34´ Aricò mette a segno la rete dell´1-0 rossoblù
CAMPIONATO PROMOZIONE SICILIANA - GIRONE B - 22^ GIORNATA - 7^ DI RITORNO
TORREGROTTA (ME) - "Comunale" - domenica 9/02/2014 - ore 15



TORREGROTTA - 2
ATLETICO VILLAFRANCA - 1



MARCATORI: 34' e 74' Aricò (T), 89' Tavilla (V)


TORREGROTTA: Vinci (90' Giunta), Irrera, Cucè, T.Romeo, Scibilia, Borelli, Cambrìa, Ruggeri, Aricò (75' Bertino), Sciliberto (61' Cacciotto), Saporita
a disp.: Pirrone, Mangano, Impalà, Merlino
all.: G.Giunta

ATL.VILLAFRANCA: Venuto, Ramuglia, I.Mavilia, Tavilla, Previti (80' Costa), N.Mavilia, Li Mura, Rizzo, Amanendolia (37' Bicchieri), N.Bertino, Olivo (52' Tricomi)
a disp.: Papale, Battaglia Celona
all.: G.Galletta

ARBITRO: Marco GUGLIANDOLO di Messina
ASSISTENTI: Orazio SALAMITA e Gianfranco ALESCI di Barcellona PdG

ANGOLI: 6-1 per il Torregrotta (p.t.1-1)
RECUPERO: 2' + 3'
AMMONITI: 53' Irrera (T), 62' Borelli (T) e Tavilla (V), 76' I.Mavilia
OFF-SIDES: 5-0 per il Torregrotta (p.t.2-0)


Prosegue a grandi falcate, la scalata in classifica del Torregrotta targato Giannicola Giunta, che dopo aver sciupato diverse opportunità per mettere al sicuro il risultato già nel primo tempo, subisce nelle battute conclusive del match, il ritorno di fiamma di un tenace Atletico Villafranca e deve soffrire fino al triplice fischio del signor Gugliandolo, per far suo il derby del Comunale, che permette ai rossoblù di proseguire la striscia positiva di risultati issandosi a quota 23 in graduatoria, constringendo di contro gli avversari ad incassare una nuova sconfitta, la settima consecutiva (record negativo stagionale per il girone), che lascia i biancoverdi di Galletta all'ultimo posto.

La gara, che si è disputata dinanzi ad un pubblico, finalmente più partecipe dalle gradinate alle vicende in campo, ha visto una discreta partenza degli ospiti che con un buon fraseggio a centrocampo, hanno messo in leggera difficoltà l'undici di casa che trovava difficoltà ad affondare i colpi, presentato nella prima mezz'ora dalle parti di Venuto, solo al 15' con una pronta girata di Aricò su spiovente di Saporita ed al 23' con lo stesso Saporita che su iniziativa personale, si accentrava e dai 16 metri chiamava il portiere bianco verde ad una comoda parata a terra.

Al 34' però, il Torregrotta trova il varco giusto con Cucè che sfonda sull'out di sinistra e mette al centro un preciso spiovente col contagiri indirizzato sul secondo palo dove ben appostato, Aricò di testa batte a rete. Venuto fa quel che può e respinge la prima conclusione che il centravanti, ancora di testa questa volta ribadisce in fondo al sacco.

Sbloccata la partita, il Torregrotta assume in maniera più concreta il comando delle operazioni contro un Atletico Villafranca che sbanda vistosamente.
Al 38' Aricò arriva con un attimo di ritardo su un tiro dalla destra di Ruggeri, deviato da Venuto.
Due minuti più tardi, è Nicolò Bertino, per gli ospiti, a rubare palla ai 20 metri. Il suo tiro di sinistor si perde però a lato.
Al 42' Saporita serve Aricò in area. Il centravanti di Gualtieri Sicaminò, controlla in corsa in area e libera il destro in diagonale che manda la sfera a sibilare sopra l'incrocio.
Quasi sul finire di tempo, il Torregrotta ha l'opportunità per raddoppiare, su contropiede di Saporita che parte dalla metà campo vanamente inseguito dal proprio avversario, si presenta in posizione defilata sulla destra davanti a Venuto, ma pecca di egoismo, tentando la soluzione rasoterra indirizzata sul secondo palo più lontano, che si perde sul fondo.

Chiuso il parziale sull'esiguo vantaggio di un gol, la squadra di Giunta rientra dall'intervallo, decisa a mettere al sicuro il risultato, Arrivano così le occasioni di Cambrìa (52' conclusione alta) ed Aricò (64' tiro con intervento in scivolata di Venuto).
Al 73' le prove generali del gol le fa Saporita che penetra in area dalla destra e quasi dal fondo, impegna il portiere avversario costretto a rifugiarsi in angolo.
Si incarica del corner Cucè, la cui parabola trova pronto all'appuntamento Aricò che anticipa compagni ed avversari e di testa gira alle spalle dell'incolpevole Venuto, la palla del 2-0.
Pago del punteggio, il Torregrotta arretra il proprio baricentro, consentendo l'orgogliosa avanzata biancoverde che però si infrange sulla ben organizzata barriera difensiva torrese.

A creare un po' di "suspence" fuori programma, ci pensa però un malinteso tra Vinci e i compagni di reparto, che all'89' su un pallone apparentemente innocuo e diretto verso l'area rossoblù, permette a Tavilla di beffare tutti con un colpo di testa che scavalca l'estremo torrese e terminando la sua corsa in rete, riapre di fatto improvvisamente il match.
I minuti di recupero, trascorrono lenti e con lo spettro della gara con la Mamertina a tornare ad aleggiare sul Comunale. Questa volta però, la punizione finale, calciata dalla lunga distanza, non sortisce lo stesso nefasto effetto di quella di Onofaro ed al triplice fischio, il Torregrotta, dopo qualche piccola tensione di fine gara prontamente sedata dalle rispettive dirigenze legate da indissolubili vincoli di stima reciproca, può festeggiare un nuovo importante successo, mentre l'Atletico Villafranca, esce comunque con l'onore delle armi per aver disputato anche al Comunale, la sua onesta e dignitosissima partita che lascia la truppa biancoverde sempre sola in ultima posizione, ma con la voglia e la determinazione di non mollare fino alla fine.
Domenica prossima, Giunta ed i ragazzi, saranno di scena a Mili Marina, dove ad attenderli ci sarà un "famelico" Ghibellina.

PER VEDERE LE FOTO, CLICCA QUI

Realizzazione siti web www.sitoper.it